restauro ds 21 ie

  • 109 Risposte
  • 6150 Visite
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #30 il: Febbraio 27, 2017, 02:31:47 pm »

Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #31 il: Febbraio 27, 2017, 02:39:22 pm »
Ciao Angelo, potresti provare a tenere un piccolo generatore silenziato come quelli degli ambulanti, così da risolvere il problema della corrente elettrica... ma vedo che il Capitan mi ha preceduto!

A meno che ci siano problemi coi gas di scarico...   [xx(]
« Ultima modifica: Febbraio 27, 2017, 02:42:28 pm da Ivo Freloni »
" sans le Beau, la vie serait une erreur "
" senza la Bellezza, la vita sarebbe un errore " Nietzsche

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 94
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #32 il: Febbraio 27, 2017, 02:41:23 pm »
mmmm  se po prova.... mo mi informo sul costo
parto adesso a rimontare il serbatoio
vi tengo aggiornati

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.562
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #33 il: Febbraio 27, 2017, 02:57:52 pm »
Hai ragione a non svegliare il can che dorme....
Ma con la ruggine polverosa che si trova di solito nei serba spesso con lo sbattere della benzina tende a rilasciarsi e in una i.e. non è bello.
Male che vada lo ritogli.......

*

Offline fricko

  • ******
  • 3.950
  • الفضول قتل القطة
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #34 il: Febbraio 27, 2017, 04:24:35 pm »
Occhio ai piccoli generatori di corrente, soprattutto quelli economici, creano delle armoniche pazzesche e ti fottono gli utensili tipo trapani, levigatrici ecc..
Quelli sono buoni per l'illuminazione e neanche sempre da quando le lampade tradizionali a incandescenza si sono evolute.
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 94
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #35 il: Febbraio 27, 2017, 10:29:43 pm »
misa tanto che continuo con gli utensili a batteria o convinco il mec ( persona veramente eccezionale ) a prestarmi un po di corrente ma solo nei casi importanti.
ok rimontato il serbatoio ricollegati i tubi mentre lo facevo la pompa della benzina pisciava benzina e mi ha impuzzimito i jeans so du ore che giro per casa me so lavato le mani 3 volte ma sta puzza lieve di benzina ce l'ho sempre addosso alla fine me so ricordato che si e' vero ho la tuta da meccanico intera ma la benzina inzuppa eccome se inzuppa tacci sua vabbe mo li butto in lavatrice.
quasi pronti per la prova domattina alle 8.30 sto la e fino a mezzogiorno non schiodo e se nn parte devo sapere il perche.
ieri avendo un po di ore libere mi sono dedicato alla lucidatura del paraurti anteriore allego foto per gradito giudizio solo pasta abrasiva e cotone idrofilo non mi sembra sia venuto male








free web cam hosting

Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #36 il: Febbraio 27, 2017, 10:47:46 pm »
Bello.
Io per lucidare il mio, proprio stamattina, ci ho spinto un furgone di senegalesi per cercare di farlo partire.
Non è partito, ma almeno me lo sono tolto dalla strada e sono riuscito ad arrivare al magazzino  8)

I senegalesi contentissimi, il paraurti non si è lucidato granché (i corni hanno lavorato egregiamente) ma almeno al prossimo trattore che scanso non ne ne preoccupo più di tanto  [;)]

Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #37 il: Febbraio 28, 2017, 06:15:40 am »
Occhio ai piccoli generatori di corrente, soprattutto quelli economici, creano delle armoniche pazzesche e ti fottono gli utensili tipo trapani, levigatrici ecc..
Quelli sono buoni per l'illuminazione e neanche sempre da quando le lampade tradizionali a incandescenza si sono evolute.

Ciao Federico,  questa è una info interessante, se potessi aggiungere qualcosa sulle armoniche te ne sarei grato  [:inch]
Io ho ancora un generatore Honda da 2.5 kw, di quelli col telaio a culla, è abbastanza rumoroso, pesantuccio, scomodo da maneggiare specie da soli, ma in 15 anni non mi ha ancora tradito, ci ho fatto di tutto con ogni attrezzo.
Riconosco che con la saldatrice ad elettrodo dovevo farlo andare al massimo,  e comunque le "onde" di corrente davano fastidio al lavorare.

Ma queste armoniche ammazza - attrezzi non le conosco, dicci per piacere qualcosa in più  [:hello]
" sans le Beau, la vie serait une erreur "
" senza la Bellezza, la vita sarebbe un errore " Nietzsche

Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #38 il: Febbraio 28, 2017, 10:40:33 am »
Credo che parli dei generatori a inverter.
Molti di quelli piccoli lo sono, ma piccoli, diciamo attorno a 1KW.
Anche lì poi... io ho fatto andare un sacco di attrezzi con un inverter a onda quadra abbastanza scacio - alimentato da un pacco di batterie - e non ho mai avuto problemi. Ma in teoria...

*

Offline fricko

  • ******
  • 3.950
  • الفضول قتل القطة
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #39 il: Febbraio 28, 2017, 10:58:37 am »
Ciao Federico,  questa è una info interessante, se potessi aggiungere qualcosa sulle armoniche te ne sarei grato  [:inch]
Io ho ancora un generatore Honda da 2.5 kw, di quelli col telaio a culla, è abbastanza rumoroso, pesantuccio, scomodo da maneggiare specie da soli, ma in 15 anni non mi ha ancora tradito, ci ho fatto di tutto con ogni attrezzo.
Riconosco che con la saldatrice ad elettrodo dovevo farlo andare al massimo,  e comunque le "onde" di corrente davano fastidio al lavorare.

Ma queste armoniche ammazza - attrezzi non le conosco, dicci per piacere qualcosa in più  [:hello]

Ciao Simone,
diciamo che le armoniche propriamente dette sono prodotte dagli inverter.
Il mio cenno ai  generatori di corrente era più riferito alle loro peculiarità e caratteristiche che vanno ben esaminate. L'acquisto andrebbe tarato sulle proprie esigenze, in base  ai componenti che si vanno ad alimentare.
Le specifiche includono la velocità di rotazione, l’efficienza, la forma d’onda della corrente generata, la stabilità di frequenza, e le caratteristiche di sovraccarico (soprattutto il sovraccarico ti fotte gli utensili).

Altra storia per le armoniche vere e proprie che possono determinare un aumento di perdite nei motori, scatti intempestivi dei dispositivi di protezione, surriscaldamento dei conduttori e degli elementi di connessione ,risonanza meccanica dei quadri elettrici, surriscaldamento dei trasformatori ecc...ecc...

Ma io non sono proprio un elettrotecnico quindi può darsi che abbia detto qualche castroneria.  [:inch]




“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Offline haiede

  • ******
  • 5.934
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #40 il: Febbraio 28, 2017, 11:42:21 am »
Nono........e proprio cosi e tanto più aumentano le potenze in gioco tanto più sono fenomeni da non sottovalutare.
In officine dove sono installati grossi impianti di saldatura ormai tutti con controllo arco tramite inverter, la cessione in rete di spurie (armoniche di vario oridine) sino uno dei problemi che viene monitorato molto attentamente dalla società di distribuzione elettrica perchè possono riversarsi in rete creando problemi ad altre utenze particolarmente sensibili.
Nei piccoli utensili dove il rendimento è basso, se la forma d'onda non è buona oppure la frequenza non è stabile, perdono coppia (forza) scaldandosi molto ed a volte funzionando con una sonorità strana..........ergo vivono meno del previsto in utilizzo importante.
 [:hello]
Dodo

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 94
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #41 il: Febbraio 28, 2017, 10:32:56 pm »
giornata demenziale praticamente buttata.
non sono riuscito a far passare il tubo di aspirazione che va alla pompa nel serbatoio.
oggi ha vinto lui.
domani ci riprovo.
stamattina ci si so messe quelle 4 fottute linguette che stanno sui longheroni avevo montato tutto il serbatoio collegato il tubo della benzina praticamente finito, ma il serbatoio nn scendeva ho pensato di aver lasaciato qualcosa sotto e ho rismontato tutto e' stata la fine.
vabbe domani la metto in moto cioe ci provo con una tanica x vedere se la pompa della benzina va porca putt... zozza ladra mig...
notte a tutti

*

Offline fricko

  • ******
  • 3.950
  • الفضول قتل القطة
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #42 il: Febbraio 28, 2017, 10:43:19 pm »
 [(ridotanto1)]
Concordo soprattutto con l'ultima parte. ;D
Solidarietà per Angelo 59
Non mollare!
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Offline fischer

  • ******
  • 4.936
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #43 il: Marzo 01, 2017, 09:05:30 am »
Il serbatoio e quelle cavolo di curve e linguette sono una tecnica di concentrazione zen...per non parlare del fatto che sistematicamente se lo infili miracolosamente bene al primo colpo, hai sicuramente piegato una linguetta o fatto cadere la fascetta sotto...
Io l'ho smontato e rimontato da solo almeno cinque volte: ho cominciato ad inventare nuovi santi dato che quelli del calendario erano finiti...
L'ultima volta l'ho fatto sostituire dal meccanico: basta! Nuovo e non voglio mai più metterci le mani.
Tutta la mia solidarietà!
 [:kiss]

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 94
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.
Re:restauro ds 21 ie
« Risposta #44 il: Marzo 01, 2017, 10:46:46 am »
io pure e' difficilissimo che bestemmio non lo ritengo giusto
ma ieri qualcuno l'ho tirato giu.
gia ricollegare il tubo del serbatoio all' innesto del barilottto e' una bella rottura ma sta storia del tubo che deve scendere fino al tappo nn la sapevo. [A:sob]