DS19 semiautomatica 1961

  • 202 Risposte
  • 17034 Visite
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #150 il: Agosto 02, 2019, 12:04:19 am »
Piccoli aggiornamenti:
Ho individuato la vite del minimo e l'ho alzato un po'. Ora va meglio.
Ho registrato il pistoncino della frizione che evidentemente avevo pasticciato per cambiare le cinghie. Ora non grattano più la prima e la retro, o meglio, grattano meno. Probabilmente è il normale rumore dell'innesto della prima, una lieve grattatina la sento ancora.
Ho spurgato anche i freni dietro ma il posteriore della macchina continua a fare di testa sua. Ingrano la prima, parto, freno. Stop. Mollo il freno e alza il culo [???] È normale?? Mah...
Anche davanti non sta mai ferma! Si muove troppo su e giù senza apparente motivo se non qualcosa legato al cambio e ai freni.

Credo di essere giunto al limite di quello che potevo fare. Nel weekend rimonto la carrozzeria e faccio una prova completa su strada.

Ho rimontato i pannelli porta, mettendo ovviamente prima il nylon sui fori dell'interno porta. Il buon Dino li ha lavati e ha rifatto le spugne, molto belli.

 [:hello]
Fabio

*

Offline palmi

  • ****
  • 908
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #151 il: Agosto 03, 2019, 02:12:00 am »
Prima di montare i parafanghi davanti  controlla i correttori d'altezza anteriori.

*

Offline Martini

  • **********
  • 15.233
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #152 il: Agosto 03, 2019, 02:48:52 pm »
E posteriore. Potrebbe essere sporcizia nel dashpot o le relative lamelle piegate che non frenano più il passaggio d'olio = nessuna temporizzazione.

*

Offline DS211970

  • ****
  • 1.479
    • www.classicrestore.it
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #153 il: Agosto 03, 2019, 07:51:06 pm »
Infatti, soprattutto con l'lhs non basta l'alcool nel circuito ma spesso occorre smontare pulire esaminare  per bene e rimontare. Troverai ossidazioni dappertutto che ostruiscono o creano problemi negli scorrimenti

Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #154 il: Agosto 03, 2019, 08:37:55 pm »
Entrambe i correttori sono stati smontati. Quello posteriore è "nuovo" preso da Sassen. Quello anteriore è il suo originale pulito e rimontato.
Funzionano bene ma non so perché reagiscono anche alla frenata, il posteriore in particolare.
Sono convinto ci sia ancora aria nel circuito.

Comunque oggi l'ho rimontata e lavata.
Manca solo il tappo di fondo del serbatoio e va sistemata ancora qualche cazzatina.



















 [:love]

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.681
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #155 il: Agosto 04, 2019, 12:41:10 am »
Piccoli aggiornamenti:
Ho individuato la vite del minimo e l'ho alzato un po'. Ora va meglio.
Ho registrato il pistoncino della frizione che evidentemente avevo pasticciato per cambiare le cinghie. Ora non grattano più la prima e la retro, o meglio, grattano meno. Probabilmente è il normale rumore dell'innesto della prima, una lieve grattatina la sento ancora.
Ho spurgato anche i freni dietro ma il posteriore della macchina continua a fare di testa sua. Ingrano la prima, parto, freno. Stop. Mollo il freno e alza il culo [???] È normale?? Mah...
Anche davanti non sta mai ferma! Si muove troppo su e giù senza apparente motivo se non qualcosa legato al cambio e ai freni.

Credo di essere giunto al limite di quello che potevo fare. Nel weekend rimonto la carrozzeria e faccio una prova completa su strada.

Ho rimontato i pannelli porta, mettendo ovviamente prima il nylon sui fori dell'interno porta. Il buon Dino li ha lavati e ha rifatto le spugne, molto belli.

 [:hello]
Fabio


Sgancia il leveraggio di comando del correttore (sfila la sella dove lavora la pallina) cosi accerti se si tratta di variazione della pressione idraulica che viene prelevata dal carrello freni oppure di regolazione del correttore stesso al limite della finestra di lavoro tale per cui risulti troppo sensibile......sono importantanti anche le molle di richiamo in posizione centrale: se troppo deboli possono indurre instabilità di regolazione perchè faticano a far tornare al centro l'alberino interno del correttore.
Da non pilotato meccanicamente dalla barra puoi più facilmente appurarne il comportamento e adottare gli opportuni correttivi.
 [:hello]

Ps: che ci sia un lieve calo ad ogni azionamento "convinto" del pedale del freno è cosa tollerabile ma deve venire subito compensato al rilascio (con leveraggio di comando collegato) con una risalita lenta e non con un rimbalzo........ricordarsi sempre che la pressione di gas fa il molleggio ma la quantità di olio caricata/scaricata dai cilindri tramite il correttore determina il livello di quota dell'asse.........il molleggio è un mix di elasticità del gas nella sfera e di carica/scarica del volume di olio nel cilindro.
 [:hello]
Dodo

Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #156 il: Agosto 04, 2019, 09:30:27 am »

Sgancia il leveraggio di comando del correttore (sfila la sella dove lavora la pallina) cosi accerti se si tratta di variazione della pressione idraulica che viene prelevata dal carrello freni oppure di regolazione del correttore stesso al limite della finestra di lavoro tale per cui risulti troppo sensibile......sono importantanti anche le molle di richiamo in posizione centrale: se troppo deboli possono indurre instabilità di regolazione perchè faticano a far tornare al centro l'alberino interno del correttore.
Da non pilotato meccanicamente dalla barra puoi più facilmente appurarne il comportamento e adottare gli opportuni correttivi.
 [:hello]

Ps: che ci sia un lieve calo ad ogni azionamento "convinto" del pedale del freno è cosa tollerabile ma deve venire subito compensato al rilascio (con leveraggio di comando collegato) con una risalita lenta e non con un rimbalzo........ricordarsi sempre che la pressione di gas fa il molleggio ma la quantità di olio caricata/scaricata dai cilindri tramite il correttore determina il livello di quota dell'asse.........il molleggio è un mix di elasticità del gas nella sfera e di carica/scarica del volume di olio nel cilindro.
 [:hello]

Grazie Davide, il problema è che è lunatica.
Oserei dire che è donna  ;D
Non ha sempre lo stesso comportamento.
Comunque i correttori li ho regolati assicurandomi che con leva tutta alta o tutta bassa i pistoncini fossero a fondo corsa. Con la leva in posizione di marcia invece, se non ho capito male, il correttore deve essere "libero" quindi i dadini del serraggio hanno lo stesso gioco sia a destra che a sinistra.

Altro problema che mi impedisce di regolare il cambio a dovere: il minimo. Varia troppo tra macchina calda e fredda. Ogni tanto funziona il minimo accelerato quando premo il freno, ogni tanto mi sembra di no  [???]
Di conseguenza registro la frizione, a freddo tutto ok, a caldo grattano prima e seconda.

Riguardo al regolatore centrifugo...la macchina partiva troppo a razzo, specie in retromarcia. Ho regolato un po' il centrifugo, ora parte meglio ma parte senza accelerare,  appena mollo il freno lei parte, come i moderni cambi automatici.
Di conseguenza se ingrano la marcia si abbassa il minimo perché giustamente la frizione è già in presa. Forse ho esagerato.

Ultima cosa veramente anomala che ho notato: le sospensioni posteriori se la faccio molleggiare, in fase di risalita arrivano a battere come se fossero a fondo corsa del pistone. Bam!
Stessa cosa accade se freno mentre vado in retromarcia. Il culo della macchina si alza e senti le sfere che inchiodano di botto.
Eppure non arriva mica alla posizione di massima altezza, credo...

Insomma...ieri volevo finire di montarla a tutti i costi. Con calma dovrò dedicarmi alle regolazioni di fino e magari a spurgare un altro po' l'impianto.
Intanto accetto consigli e pareri  [:inch]

Fabio
« Ultima modifica: Agosto 04, 2019, 09:32:44 am da ruotesgonfie »

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.681
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #157 il: Agosto 04, 2019, 10:36:53 am »
La frizione deve staccare correttamente: se lo fa in modo parziale solleciti oltremodo i sincro che si usureranno velocemente: devi intervenire sul bullone di guardia fino all'annullamento del gioco tra astina del pistoncino di comando e leva......
Anche io preferisco una regolazione con minimo accelerato un pò più alto e macchina che trascina lasciando il freno: diventa più semplice da usare e manovrare limitando qualche cangurata in situazioni difficili come le partenze in salita ........
L'effetto rimbalzo come un pallone è conseguenza del regolatore che non funziona bene: non carica e scarica olio correttamente e l'asse con i relativi pistoni rimbalzano sulla carica di gas delle sfere............
Parere personale  [o:o:] [:)]
 [:hello]

Dodo

Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #158 il: Agosto 04, 2019, 12:40:50 pm »
La frizione deve staccare correttamente: se lo fa in modo parziale solleciti oltremodo i sincro che si usureranno velocemente: devi intervenire sul bullone di guardia fino all'annullamento del gioco tra astina del pistoncino di comando e leva......
Anche io preferisco una regolazione con minimo accelerato un pò più alto e macchina che trascina lasciando il freno: diventa più semplice da usare e manovrare limitando qualche cangurata in situazioni difficili come le partenze in salita ........
L'effetto rimbalzo come un pallone è conseguenza del regolatore che non funziona bene: non carica e scarica olio correttamente e l'asse con i relativi pistoni rimbalzano sulla carica di gas delle sfere............
Parere personale  [o:o:] [:)]
 [:hello]
Ah quindi non è totalmente sbagliato che parta mollando il freno...
Mi spieghi come si regola il minimo accelerato?

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 17.853
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #159 il: Agosto 04, 2019, 01:56:59 pm »
È giusto che si muova lasciando il freno.
Con il minimo accelerato.

Il minimo accelerato è quel vitone grosso, d'oro, sul carburatore.
Chiudi tutta la vite e non avrai più il minimo accelerato.
Solo così registri la frizione.

Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #160 il: Agosto 04, 2019, 03:18:00 pm »
È giusto che si muova lasciando il freno.
Con il minimo accelerato.

Il minimo accelerato è quel vitone grosso, d'oro, sul carburatore.
Chiudi tutta la vite e non avrai più il minimo accelerato.
Solo così registri la frizione.



Questo vitone, giusto? Devo provarci con le pinze, a mano non si muove...

Quindi, da quel che scrivi, chiudo tutto il vitone e registro la frizione, poi lo riapro, ma quanto? Fino a quando l'auto non si muove lasciando il freno, appunto?

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 17.853
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #161 il: Agosto 04, 2019, 05:39:38 pm »
Quando lo chiudi tutto dovresti ottenere lo stesso n° di giri di quando hai il piede sul freno.
Quando avrai registrato tutto riapri il vitone fino ad ottenere ca. 1000 giri (o qualcosa meno)
Se il regolatore centrifugo è regolato per lasciare la frizione a 930 giri è chiaro che tenderà a partire.

Io, con la mia ormai compromessa memoria, ho un promemoria nel cellulare proprio per regolare il semi.
Te lo copio qui, si sa mai che venga utile:

Regolazioni semi :

Avvitare sul correttore di reinnesto rende più secca la cambiata
Svitare = cambiata più dolce, lenta.

Allentare la vite sul Regolatore Centrifugo (8mm) equivale a farla partire prima.
Serrandola si muove a giri più alti.
Motore a 1000g/m (minimo accelerato) inizia a muoversi

1° minimo a 550 g/m
2° minimo a 1000 g/m

Regolaggio frizione:
Auto con ruota alta da terra, marcia inserita.
Motore al minimo (non accelerato)
Ruotare il dado di regolazione in senso anti-orario, con il motore in moto,
fino a che la ruota inizia a muoversi.
Questo vuol dire che la frizione sta iniziando a innestarsi,
siamo nella situazione in cui appena cerchiamo di fermare la ruota con le mani,
questa lo fa senza opporre resistenza!
Ora serrare il dado di 1,5 / 2 giri.

Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #162 il: Agosto 04, 2019, 06:29:35 pm »
Ottimo! Proprio quello di cui avevo bisogno  [:inch]

Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #163 il: Agosto 04, 2019, 07:40:36 pm »
Purtroppo dovrò rimandare le regolazioni, ho messo in moto la DS ma si è ingolfata e ha iniziato a pisciare benzina dal carburatore.
Me l'aveva già fatto nei giorni scorsi, ho smontato il carburatore per pulirlo pensando allo spillo conico. Oggi però ho trovato il problema reale: galleggiante pieno di benzina!

Probabilmente il minimo instabile era anche dovuto a questo...
Spero di trovarne in fretta uno di ricambio!
Fabio
« Ultima modifica: Agosto 04, 2019, 07:42:55 pm da ruotesgonfie »

Re:DS19 semiautomatica 1961
« Risposta #164 il: Agosto 04, 2019, 07:43:26 pm »