la Dea romana del 71

  • 43 Risposte
  • 1160 Visite
*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.186
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #15 il: Marzo 31, 2017, 02:31:11 pm »
È chiaro che è sempre un rischio.
Va considerato però che il costo è da uno a 10.

Fosse per me mi giocherei quello con 70 mila km.
Alla fine un motore che va bene, ha le compressioni a posto e s'accende senza far rumori strani ha grandi possibilità di durare molti anni.

Anche perché, esperienze personali, le rifabbricazioni odierne sono delle vere merci. Ti ricordi i miei bicchierini ?
Comperati, come ricambi originali Citroen, da uno tra i più noti restauratori italiani !

L'andare a prenderlo non è certo un problema. Rispetto ai mesi di attesa del rifacimento di un motore da qualunque bravo professionista.

*

Offline FRAnce

  • ***
  • 326
  • Josephine
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #16 il: Marzo 31, 2017, 02:48:30 pm »
il mio consiglio è di fare tutto nuovo e non ci pensi piu. sulla dea conviene fare tutto nuovo e per 20 anni sei a posto.

Ciao, appoggio a pieno il parere di Fede, anche a me è capitata una situazione analoga alla tua abbastanza costosa, in questi casi però è proprio così: la tranquillità che ti darà una Ds su cui saprai di aver rifatto il motore di darà molta sicurezza. Capisco che è sempre facile parlare col portafoglio degli altri, io ho fatto molta fatica a fare la medesima operazione ma mi sento di darti questo consiglio piuttosto che acquistare un motore usato, aprirlo e magari trovare parte delle stesse sorprese  [:fiu]...

Buona fortuna e ottimismo!

 [:hello]
Sono:
Citroen Dsuper5 1972
Citroen Saxo 1.1 SX 5p 2001
Piaggio Vespa 50 Et2 1999

Furono:
Citroen BX16 RS Break 1987
Citroen Saxo 1.6 16V VTS 2001
Citroen Dyane6 1977
Kawasaki Z750 2006

Re:la Dea romana del 71
« Risposta #17 il: Aprile 03, 2017, 09:02:08 am »
Infatti voglio rifare il mio di motore anche perchè molto pulito non perdeva una goccia di olio insomma ci metto tutto nuovo e vai. Man mano che faccio i lavori vorrei che mi diate dei consigli se vi fa piacere ovviamente!
Il lavoro lo faccio io e il mio meccanico, mi metto la tuta e lo aiuto in officina.
L'albero motore non andrebbe MAI rettificato quindi ho cercato e trovato un albero motore dal mio amico Fabrizio ... lo devo solo lucidare.
Ora il mio problema è l'albero a camme ... alcune camme sono visibilmente consumate, non vi dico i bicchierini come sono usciti ..., il mio dilemma è rettificare il mio o cercarne uno in ottimo stato? E' difficile trovarne uno in buono stato oggi vedo con il meccanico il costo per una revisione delle camme ... cercherò anche di farvi delle foto e vi terrò aggiornati. Grazie ragazzi siete fantastici ... datemi anche un suggerimento su dove prendere cosi tanta roba e non farmi un mutuo  [:crazy] [:crazy] [:crazy]

*

Offline haiede

  • ******
  • 5.779
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #18 il: Aprile 03, 2017, 12:58:22 pm »
Su quali basi allora mamma citrona vendeva set di bronzine +0.25, +0,50?.....e non parliamo dei 19 dove addirittura c'èra la 0,75...... [(nonso)] [(caffegiornale)] [(uhmuhm)]
 [:hello]
Dodo

Re:la Dea romana del 71
« Risposta #19 il: Aprile 03, 2017, 02:59:40 pm »
Questo non lo so, so solo che il mio albero motore aveva già bronzine a 0.5 non mi sembra il caso di andare oltre. Quindi per un centinaio di euri mi posso procurare un albero in buono stato ... preferisco quest'ultima ipotesi

*

Offline haiede

  • ******
  • 5.779
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #20 il: Aprile 03, 2017, 09:50:16 pm »
Questo non lo so, so solo che il mio albero motore aveva già bronzine a 0.5 non mi sembra il caso di andare oltre. Quindi per un centinaio di euri mi posso procurare un albero in buono stato ... preferisco quest'ultima ipotesi


In tal caso......condivido la scelta attuata.
 [:hello]
Dodo

*

Offline eral71

  • ***
  • 643
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #21 il: Aprile 03, 2017, 10:12:41 pm »
Ciao , un bel dolore ... la mia esperienza in merito .. albero motore rettificato , albero a camme mandato a sassen con reintegro di uno già revisionato ,mi sembra  al costo di euro 180 ,  testata spianata  saldata in punti mangiucchiati , camice ,pistoni , bicchieri , vitoni testa nuovi  , costo circa  1800   Io ho montato soltanto la testa e tutti i bricchi ,bilancieri ecc ecc al momento funge devo ancora mandarla in strada se ti fai aiutare da qualcuno puoi risparmiare qualcosina , e sei sicuro che il lavora  è stato fatto con criterio , altrimenti come dice scara il colpo di cullll di un motore a due lire ma dover essere sicuri che dentro e ok ok

*

Offline Ugomaria

  • Giorgio Giovinazzi
  • ******
  • 6.662
  • det bedste er ikke for godt
    • il mio sito
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #22 il: Aprile 06, 2017, 09:35:50 pm »
Mi dispiace che tu abbia avuto questo problema col motore. Quest'auto è stata probabilmente la prima DS che io abbia guidato.

Spero tu risolva presto e bene.

Ciao
a mare calmo ogni strunz è marenar

Re:la Dea romana del 71
« Risposta #23 il: Aprile 07, 2017, 09:38:28 am »
Ieri ho portato la testata alla rettifica ... 1 valvola storta, e altre tre da sostituire.
Ho ordinato tutte le valvole nuove e relative guide.
Albero a camme e bicchierini trovati nuovi in un fondo di magazzino ... almeno una botta di cu....

Visto che ora nel vano motore non c'è più niente mi è venuto in mente di sostituire l'isolante dietro il pannello di alluminio (credo) che isola il vano motore dal resto. Se lo smonto quale materiale posso utilizzare??

Mi date un consiglio...
Grazie ragazzi

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 91
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #24 il: Aprile 21, 2017, 07:26:11 pm »

non so se ne hai ancora bisogno ma forse un motore ti costa di meno.
se vuoi mi informo

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 91
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #25 il: Aprile 21, 2017, 07:35:24 pm »
senti caro gianfranco carboneli di gomma piombo
non farti fregare dal dainamat o prodotti simili.
compra dei fogli di gomma piombo oppure si trovano dei fogli di gomma piombo con in mezzo
un foglio di piombo.
se ti servono posso dirti il nome della casa che li vende.
hanno un costo accessibile e vanno benissimo.

*

Offline oxi883

  • ******
  • 3.527
  • ... MAI dire MAI ...
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #26 il: Aprile 21, 2017, 10:34:52 pm »
Se  hai deciso di usare materiale mediocre sulla tua auto, nn capisco perchè cerchi di convincere anche  gli altri a fare altrettanto , la fregatura è fare il lavoro due volte o utilizzare prodotti nati x altre applicazioni . Cerchiamo di dare informazioni corrette , sarebbe stato opportuno scrivere : se vuoi un risultato eccellente utilizza prodotti specifici e spendi di conseguenza, se invece ti interessa il risultato meglio che niente e nn intendi spendere utilizza prodotti alternativi.
 

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 91
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #27 il: Aprile 21, 2017, 10:42:40 pm »
[conosco molto bene Gianfranco Carbone ha la mia macchina.
non sono qui a dare consigli interessati do solo idee su  una mia esperienza.
relativamente al prodotto che ho indicato come insonorizzante acustico e termico ha delle ottime doti.
ognuno poi e' libero di fare come meglio crede.

" La Gomma piombo è una barriera fonoisolante elastica a base di mescola di polimeri poleolefinici e cariche minerali che ne conferiscono una massa elevatissima in soli 2mm di spessore. E' un prodotto ecologico e privo di piombo, da cui prende solo il nome per le eccellenti prestazioni di isolamento acustico.  L'elevata densità del materiale da solo garantisce fino a 26db di abbattimento acustico, e può essere accoppiato a materiali fonoassorbenti spugnosi o ad altri isolanti rigidi in fibra di legno, cartongesso, ecc... per aumentare l'isolamento tra due ambienti.
e' solo una proposta


cordialmente ....

*

Offline oxi883

  • ******
  • 3.527
  • ... MAI dire MAI ...
Re:la Dea romana del 71
« Risposta #28 il: Aprile 22, 2017, 12:34:41 am »
Neanche i miei sono d'interesse,le mie esperienze sono frutto di 35 anni di insonorizzazioni e restauri in italia e in USA, al SEMA e al  CES di Las Vegas. Le caratteristiche del materiale che hai usato le avevi gia' postate,e ti avevo scritto i miei dubbi sul fatto che potesse attenuare di 26 db e chi si intende di acustica leggendo questi dati avra' fatto un salto sulla sedia. Ovvio che tra metterlo e non ci sia giovamento , ma ricordiamoci che ci sono  ditte specializzate che studiano progettano e realizzano prodotti specifici x auto ( nn generici), in quanto diversificati per ogni parte da insonorizzare ,dal vano motore, al tetto, alle portiere , ai fondi, ai passaruota etc;  ognuno con caratteristiche diverse, mescole, spessori, grado di assorbimento e collanti. Concordo che la tua sia soltanto una proposta e che ognuno è libero di fare cio' che crede ,ma affermare  che prodotti differenti da quelli da te usati siano delle fregature nn lo trovo corretto e rispettoso x chi per tanti anni ha dedicato tempo e sperimentazioni alla ricerca dell'eccellenza.  P.S.    questo signore qua fotografato al SEMA, è CHIP FOOSE, uno dei + grandi costumizer del mondo,sul tavolo mostra un campionario di tutti i prodotti utili all'insonorizzazione professionale di un auto.   Oltre lui ,te ne potrei elencare tanti altri, e ti posso garantire che a certi livelli contano molto di + le prestazioni che il business.
 

*

Offline ANGELO59sm

  • **
  • 91
  • la deesse e' come la roma si ama e non si discute.