EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009

  • 55 Risposte
  • 14399 Visite
*

Online SCARABEO

  • **********
  • 15.754
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #45 il: Novembre 12, 2009, 02:47:01 pm »
E dire che era anche scritto!  [:D]
Cosa vuoi farci, Scarab? Si sa che l'incontinenza, intesa come peccato, porta all'oblio...  [:fiu]

.....eeeehhhhhh, ....non è più lo stesso !!!!!

*

Offline cristiano

  • ****
  • 1.307
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #46 il: Novembre 12, 2009, 03:21:55 pm »
...tipica vaccata da usare come esempio del perchè si dovrebbe sempre partecipare prima di commentare.   

Basandosi sulle foto la percezione è alterata: ovviamente chi scatta predilige la scenografia bella e il "pezzo da 90", non sta lì spesso a fotografare le cassette delle arance piene di fanali o il ciarpamaro che arriva col carrello e mette il tavolaccio proprio accanto al bancone del ricambista quotatissimo. Ma ci sono anche quelli, e sono proprio tanti; come ci sono i francesi dei club che tagliano pane e salame e bevono vino in mezzo agli stand.
Se proprio devo trovarle un difetto, cito ancora l'inattesa scarsità di roba Citroen rispetto alle altre edizioni. Considera che è l'unica fiera cui partecipo stra-volentieri. Se mi conosci, dovrebbe essere indicativo. 

Poi anche il mercatino ha il suo fascino, per me grandissimo, ma sono due cose diverse e non paragonabili. Per niente complementari.
Al mercatino trovi quel che trovi, se lo trovi; c'è l'occasione così come tanta roba di cui non te ne frega nulla, ma ha il grande charme di consentirti di frugare in mezzo a cimeli e di fare la scoperta del secolo.
Lione è proprio bella, si trova molto quando non tutto: vai lì e vuoi un pezzo? Se non è la cosa più rara del mondo, esci e ce l'hai. Quantomeno ne hai sentito parlare e hai preso qualche riferimento per raggiungerlo.


Non ho una grande esperienza di fiere (qualche Novegro, Padova 2006 e Lione 2009), però mi permetto di dissentire, ovvero Lione 2009 non era esattamente quello che probabilmente tanti di noi cercano, ovvero un mercatino ruspante di cose vere francesi, senza il classico "indotto" di plastica e luci (e in particolare ce l'ho con le aste) che personalmente vedo come il fumo negli occhi, anche se indubbiamente appaga l'occhio.
L'unico "indotto" che invece mi ha interessato (e lo riporto all'attenzione degli appassionati italiani)...sono alcune pagine del libretto che ti davano all'ingresso (che a Padova, pagando quasi il doppio per entrare, non mi sembra di aver ricevuto) riportanti il costo delle polizze assicurative per autostoriche (30 Eur all'anno per un'auto e circa 50 per la formula garage...esattamente il costo di una polizza stipulata in Italia...).
Invece, le foto di Reims postate da Scarabeo, a pelle mi sembran più vicine a quello che mi piacerebbe vedere, solamente il concetto di fiera all'aperto é già di per sé più spontaneo, perché probabilmente chi espone non deve svenarsi per pagare uno stand al coperto e relativi servizi (e poi trasferire il ricarico su chi compra, alla fine...), ma porta il suo ciarpame nella macchina o su un carrello ed espone senza tante pretese.
Togli pure indotto di plastica e luci...et voilà; insomma, si vorrebbe vedere più passione e spontaneità e meno marketing e interessi vari connessi, naturalmente ed esponenzialmente esaltati nel nostro beneamato paese...   
« Ultima modifica: Novembre 12, 2009, 03:40:54 pm da cristiano »

*

Offline serpiko

  • *****
  • 2.146
  • en citro-pause...
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #47 il: Novembre 12, 2009, 04:07:52 pm »
Cristiano, stiamo parlando di nulla.

Reims è più ruspante, vero, ma non credere che sia così perchè lo spirito è diverso o chissà che altro: semplicemente non c'è uno spazio espositivo tanto grande e sono -per il momento- meno organizzati che a Lione.
Non ci sono le ambientazioni, non ci sono le scenette, non ci sono stand di club così grandi come in riva al Rodano.Ma gratta gratta, ti accorgi che gli espositori delle due fiere sono esattamente gli stessi.

Questo ti fa capire cosa possa esserci di differente nella sostanza... [;)]
« Ultima modifica: Novembre 12, 2009, 04:13:49 pm da serpiko »

*

Offline cristiano

  • ****
  • 1.307
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #48 il: Novembre 12, 2009, 04:15:25 pm »
...francamente avevo una lista di pezzettini da prendere, ma della CX non ho trovato praticamente nulla.
Tolto tanta roba nuova per 2CV e derivate, qualcosa per DS (con prezzi discutibili), delle altre Citroen praticamente nulla.
Tanta roba anche per Renault e Peugeot, ma dei modelli classici da restauro; se hai una R20 o una 505, nulla come per la CX.

*

Offline serpiko

  • *****
  • 2.146
  • en citro-pause...
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #49 il: Novembre 12, 2009, 04:24:10 pm »
Ecco, ora stai citando il problema serio, come io stesso ho detto prima.

Della CX non si trova francamente più nulla e circa l'avere ciarpamari CX in futuro, la vedo dura... Non ci sono stati per la CX tanti appassionati che si sono messi a smontare le auto in giardino, come invece accaduto per la DS, per tante ragioni. E infatti l'unico grande ricambista europeo, praticamente monopolista assoluto del mercato ricambi, è tedesco.
Ergo se Basis non muove il suo carrozzone, ciccia. Ho parlato con lui e, se non altro, l'anno prossimo intende partecipare proprio per colmare questa lacuna.

Sugli altri modelli, anche per altri marchi, credo ormai sia tristemente finito il tempo dei piéces d'origine neuves dans leur enveloppe serrée. Ma questo vale per tutte le fiere e, a quanto pare, anche per le grandi manifestazioni di marca.

*

Offline serpiko

  • *****
  • 2.146
  • en citro-pause...
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #50 il: Novembre 12, 2009, 04:38:37 pm »
.
« Ultima modifica: Novembre 12, 2009, 04:40:20 pm da serpiko »

*

Offline cristiano

  • ****
  • 1.307
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #51 il: Novembre 12, 2009, 04:48:14 pm »
A giudicare dalle inserzioni sui siti francesi, di ciarpame CX e altri modelli coetanei ce ne sarebbe pure ancora.
Il problema é mettere in condizioni i potenziali venditori (tipo qualche sfascio, un po' di privati che però hanno un paio di scatoloni e mica un container di roba) di esporre il loro ciarpame e i conseguenti compratori di rovistare tra le cianfrusaglie in un ambiente come quello descritto e con costi bassi per tutti.
Come era per i primi Novegro per intenderci, prima che i soliti ignoti trasformassero la cosa, facendo degenerare il tutto (e in questo in Italia siamo maestri).
Certo che se nei posteggi fuori (già essi a pagamento) non si può esporre nulla, se l'unica via é affittare uno stand al coperto con prezzi da usura (e per due scatoloni di ciarpame non vale la pena), se il prezzo di ingresso per i visitatori é pure da rapina e gli fai quasi pagare ogni volta che vanno al cesso...si fa solo il gioco di quelli di sopra e delle loro aste e cose lucide e plasticose dei miei stivali.
Che poi i ricambi (finiti gli stok originali) si trovino rifatti, é pure fisiologico e per fortuna che ci sono, ma nelle bancarelle si potrebbe trovare altro che questo.
« Ultima modifica: Novembre 12, 2009, 04:51:03 pm da cristiano »

*

Offline Andrea

  • ******
  • 6.908
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #52 il: Novembre 12, 2009, 04:51:18 pm »
Se poi, a considerazione di quanto da te appena citato, ci aggiungi una moglie rompi che ogni tanto dice "Quando ti decidi a buttare via quella paccottiglia ...".

E le discariche si riempiono.

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 15.754
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #53 il: Novembre 12, 2009, 05:42:28 pm »
È difficile parlare delle differenze tra Reims e Lione non avendo mai visto il salone di Reims.
Parlo un pò per sentito dire ed un pò in base alle foto che vedo.
Tutti mi dicono, e per tutti intendo proprio le persone che la pensano come Deessex, che Reims non vuole "per vocazione" essere come Rétromobile o Lione. Vuole rimanere così, semplice
E questo malgrado siano alla 23a edizione !!!

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 15.754
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #54 il: Novembre 12, 2009, 05:52:24 pm »

...... il concetto di fiera all'aperto é già di per sé più spontaneo, perché probabilmente chi espone non deve svenarsi per pagare uno stand al coperto e relativi servizi (e poi trasferire il ricarico su chi compra, alla fine...), ma porta il suo ciarpame nella macchina o su un carrello ed espone senza tante pretese.


Eccolo l'esempio dello stand senza troppe pretese:
Questo è un'assicuratore con il suo stand:

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.039
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: EpoquAuto a Lyon 6-7-8- novembre 2009
« Risposta #55 il: Novembre 17, 2009, 09:17:36 pm »
Cari amici Citroënisti, riceviamo adesso da Laurent Moret de Rocheprise dell'Amicale Citroën de France la segnalazione di un importante furto avvenuto a Lione in occasione di Epoq'Auto: si tratta di dodici Jouets Citroën, i rari e preziosi giocattoli in lamiera stampati dalla Citroën negli anni '20 e '30.

Domani pubblicheremo alcune immagini dei giocattoli scomparsi, ricordiamo a tutti che si tratta di merce rubata e vi preghiamo di segnlare a info@riasc.it ogni offerta sospetta di merce analoga. 

Grazie per la collaborazione!