Equivalenze AC --> RAL

  • 14 Risposte
  • 578 Visite
Equivalenze AC --> RAL
« il: Gennaio 21, 2018, 12:57:37 pm »
Visto che al negozietto di colori se gli dici AC 502 ti guardano strano, provando con RAL 6002 forse capiscono meglio... o no?

Facciamo una lista di equivalenze?
Tipo GRIGIO AC140 --> RAL 7044
VERDE AC502 --> RAL 6002
e chi più ne sa più ne metta?


Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #1 il: Gennaio 21, 2018, 01:05:20 pm »
Ah, e magari anche gli usi.
Tipo,
GRIGIO AC140 --> RAL 7044 - Portafiltri anni X
VERDE AC502 --> RAL 6002 - La maggior parte dei componenti idraulici (sfere, pompa HP, idroguida...)

*

Offline IDcronio

  • ******
  • 14.933
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #2 il: Gennaio 21, 2018, 01:51:32 pm »
Purtroppo non sempre le equivalente danno il risultato sperato, a seconda della ditta e la tipologia e lucentezza avrai colori ben diversi. Es. per il 502 poliuretanico il mio rivenditore mi ha fatto un semiopaco 6020 corretto e un nitro stesso codice e anch'esso semiopaco ma corretto diversamente.
 [:hello]

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.077
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #3 il: Gennaio 21, 2018, 02:11:39 pm »
........facendo cosi, la "ripetibilità" viene compromessa: meglio una lieve differenza ma un colore a ricetta base che non uno con correzione a spettrometro se non necessario (verniciature parziali su macchine già in ordine e con vernice invecchiata.....) sulle componenti accessorie motore o idraulica, un 1/4 di tono di differenza oltre che poco apprezzabile ad un semplice esame visivo (se tutto ciò che deve essere verniciato è di quel colore ovviamente) non darà adito a grandissima difformità.
Farsi fare "ricette" speciali pur conservandone la formula, non garantisce che la prossima miscela magari un anno dopo, dia lo stesso punto di colore,........anche per i RAL è un pò cosi ma almeno li c'è una tabella campione e se è talmente diverso si può anche contestare.
Parlo ovviamente di vernici "accessorie" come appunto blocco motore, idraulica, carterame e staffe.........quelle di carrozzeria devono essere rispettatate con la ricetta base e mai miscelate o ricreate in più volte: la praparazione deve essere unica, la verniciatura anche, la catalisi pure...........quindi no a veicoli preparati e poi verniciati a più riprese (le verniciature di fondo ed i rasanti hanno un ciclo di catalisi definito, poi dopo pochi gg cominciano a "ritirare" e diventano igroscopici ....... devono quindi essere saturati in superficie dalla vernice di finitura) in tempi lunghi e con parti conservate a temperature ed umidità diversi........
Anche in tal caso apperzzare solo ad occhio una minima differenza su di una macchina completamente verniciata e senza un metro di campione ........... è da fenomeni oppure è a "sensazione" personale" (leggi della serie...."e se lo dico io, sono io e voi non siete......."ehhmm....grazie Alberto!)...........
Parere personale ovviamente!
 [:hello]
« Ultima modifica: Gennaio 21, 2018, 02:15:42 pm da haiede »
Dodo

*

Offline IDcronio

  • ******
  • 14.933
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #4 il: Gennaio 21, 2018, 02:51:37 pm »
Il fatto è Davide che cambiando ditta ci sono delle variazioni di tonalità, già successo...
Personalmente quello che mi interessa è la qualità del prodotto ma allo stesso modo su un restauro totale sopporterei evidenti discrepanze con i pezzi es. di idraulica, come un mal di denti [:D]
Altra cosa come giustamente osservi è la carrozzeria, li sono totalmente d'accordo con te. [:hello]

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.077
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #5 il: Gennaio 21, 2018, 08:56:32 pm »
.......ma infatti prendi la base in maggiore quantità (se non catalizzata e ben conservata chiusa non al gelo e non al caldissimo dura anche oltre 1 anno.....) ed il catalizzatore nella quantità necessaria e prepari la miscela nella quantità che ti serve.
Cosi la vernice arriva da un unico "lotto".....e rimane sempre la stessa per tutto il veicolo......sempre parlando dei RAL ovviamente..........ma ancor di più con la vernice di carrozzeria: ovviamente e purtroppo sono denari spesi immediatamente e messi sullo scaffale finchè non verranno usati i prodotti.........ma non ci sono molte altre soluzioni per chi non fa di mestiere il carrozziere ed ha un "giro" importante di vernici e prodotti accessori indispensabili alla verniciatura.........
Parere personale
 [:hello]

Ps: ovvio che se si canna completamente il RAL ed i pezzi idraulici diventano color "verde ramarro" brillante si vede........ma se noti, anche tutte le parti di revisione fornite oggi, indipendentemente da chi te le fornisce, (salvo atelier di altas gamma dove le riverniciano loro.....ma i costi della sola verniciatura quasi equiparano quelli delle parti [:ouch]) non sono più verniciate nell'originale AC 502 ma con un verde simile in gamma RAL......
Dodo

*

Offline dino

  • *****
  • 2.266
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #6 il: Gennaio 22, 2018, 07:04:04 am »
Infatti anche secondo me se comperi parti idrauliche revisionate da ditte specializzate
purtroppo non è piu' il verde originale  e poco -poco- poco- ci azzecca con il suo di origine anzi propio niente

interessante saperne il perchè.....?  forse piace di piu'  [A:mai]

D    [:hello]

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.077
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #7 il: Gennaio 22, 2018, 09:18:03 am »
........prova a pulirne una con il solvente e poi lo scopri subito perchè........
 [:hello]
Dodo

*

Offline dino

  • *****
  • 2.266
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #8 il: Gennaio 22, 2018, 09:48:19 am »
Mica ho capito sai....  [???]

parli delle nuove o delle originali.....bo

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.077
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #9 il: Gennaio 22, 2018, 10:40:53 am »
......prova a strofinare esternamente una parte idraulica (odierna, non old stock!) revisionata con un panno bagnato di solvente........scoprirari che non sono assolutamente verniciate con vernice catalizzata ma con della semplice acrilica ........ se è cosi, come pensi che abbiano potuto trovare l'AC 502 acrilico (magari in bomboletta [:color])..........più chiaro ora? ;D
 [:hello]
Dodo

*

Offline dino

  • *****
  • 2.266
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #10 il: Gennaio 22, 2018, 11:13:22 am »
Adesso si che è piu' chiaro. altroche  [:clap]
Non so che Rall ,catalizzato o no , venga usato dai prof. per le parti idrauliche di oggi

So che ormai si sta' standardizzando un verde che secondo me,  non ci assomiglia poco o niente con l' originale.
Per quelle pochissime cose che faccio per me io uso un 6002 che ci assomiglia ma non è uguale

Ma sicuramente sbaglio , In ogni caso il verde è un bel colore  ;D

D   [:hello]


*

Offline Martini

  • **********
  • 13.196
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #11 il: Gennaio 22, 2018, 03:24:41 pm »
Anni fa, ebbi modo di chiedere ad un alto funzionario Citroën di Parigi il perché del cambio di verniciatura dal nero al marrone di certi particolari.
La risposta fu illuminante: «perché avevamo tanta vernice inutilizzata in azienda, quella rimasta nei serbatoi a fine ciclo, che prima buttavamo via.
Ci venne l'idea di mischiarla tutta assieme per la verniciatura di particolari secondari non evidenti, come i paraschizzi o certi pezzi meccanici che andavano comunque protetti. La vernice risultate dalla miscela era marrone, più o meno diversa da giornata a giornata, ma erano particolari meccanici di scarsa importanza.»

Lo vedrò nei prossimi giorni a Parigi e gli porterò queste pagine (parla perfettamente italiano) voglio vedere che faccia farà quando saprà che noi stiamo cercando quell'esatto punto di marrone...  ;D ;D ;D ;D ;D

PS: per il verde, c'est la meme chose, si tratta di vernice industriale e l'AC502 è solo una tinta di riferimento, il verde cambiava secondo le disponibilità, la diluizione e la fornitura: se prendete due pezzi idraulici di una stessa macchina, difficilmente il verde sarà il medesimo.

Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #12 il: Gennaio 22, 2018, 03:49:28 pm »
Quindi per quei particolari il codice "AC" stava per "A Caso"!!!
 ;D

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.196
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #13 il: Gennaio 22, 2018, 04:58:33 pm »
Quindi per quei particolari il codice "AC" stava per "A Caso"!!!
 ;D

Nella migliore delle ipotesi  ;D

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.077
Re:Equivalenze AC --> RAL
« Risposta #14 il: Gennaio 22, 2018, 10:07:52 pm »
........ehh già!.........nella versione pubblica "a caso"......in quella di officina/carrozzeria a "cxxxo"...........hihihihi.........pardon ehh, ma la tentazione era troppo forte! [:color] [:crazy] [:hap]
 [:hello]
Dodo