Viaggio IDéeSse in Francia per il 60° anniversario (quello vero), 2-9 ottobre

  • 127 Risposte
  • 24952 Visite
*

Offline Martini

  • **********
  • 15.254
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
A Parigi per i sessant'anni della Dea

Immaginate i primi giorni d'autunno sulle strade nazionali francesi.
Non c'è più l'afa estiva, non fa ancora freddo.
Il sole attraversa le foglie ingiallite che danno un tono caldo alle campagne, accarezzando le sinuose carrozzerie di una colonna di Citroën DS.

E' un corteo presidenziale che corre dietro alla DS del Generale De Gaulle?

No.

Sono i Soci dell'IDéeSse Club che vanno a Parigi a festeggiare il sessantesimo anniversario della DS nella sua giusta ricorrenza.


E' una vacanza quella che vi proponiamo, una vacanza in terra di Francia alla ricerca dei luoghi che hanno fatto celebre la Citroën DS.
Non è un raid o un viaggio organizzato, è una gita. Che richiede i suoi tempi e che offre una diversa impostazione del viaggio di gruppo.

Tutti i quindici equipaggi (non uno di più) che partiranno alla volta di Parigi potranno seguire un itinerario suggerito, oppure presentarsi direttamente nei luoghi dove sono previsti gli eventi, a loro discrezione ed in base alle loro esigenze.

L'itinerario proposto? Eccolo!

Si parte da Milano, via Gattamelata 41, venerdì 2 ottobre dopo pranzo.
Il caffé ed un cordiale di buon viaggio ce l'offre la Succursale Citroën, dove consegneremo i kit di bordo alle vetture che partiranno con noi.

Quindi via verso il Monte Bianco, che attraverseremo nel tardo pomeriggio per raggiungere Annecy dove pernotteremo.

Da qui in avanti, abbandoneremo le autostrade per seguire le belle nazionali e dipartimentali che attraversano il panorama francese.

L'indomani ripartiremo per Beaune, capitale della Borgogna, dove visiteremo il celebre Hospice e dove stiamo verificando la possibilità di un rendez-vous con gli amici dei Club francesi.

Durante i giorni di viaggio, suggeriamo la possibilità di pranzare nelle numerose aree di sosta attrezzate con tavoli e servizi, acquistando al mattino formaggi, salumi e quant'altro serva ad un sontuoso pic-nic. Per la sera, nei luoghi previsti per le soste, potrete scegliere tra i numerosi bistrot o ristoranti dove ciascuno potrà trovare una cena a misura del suo palato (e del proprio portafogli).

Domenica è la giornata in cui arriveremo a Parigi!
Raggiungeremo la Capitale francese nella serata, in tempo per sistemarsi negli alberghi.
La serata è libera.

A Parigi, esiste il parco del Bois de Boulogne che offre un eccellente alternativa ai soliti hotel: nel parco c'è infatti un grande camping che dispone di ampie e comode mobilhome e bungalow, ideali per famiglie o gruppi, ciascuna fornita di più camere, cucina e servizi. E' possibile accedere alla propria sistemazione direttamente con la vettura, parcheggiandola accanto al bungalow.
Lunedì, dopo la mattinata libera, ci troveremo nel primo pomeriggio all'ingresso del Conservatoire Citroën, che aprirà le sue porte al nostro gruppo per una visita che si protrarrà sino alla sera.

Il Conservatoire Citroën non è un museo: è la collezione privata del costruttore dove sono riunite tutte le auto che hanno fatto la storia di Citroën. E' visitabile solo su prenotazione, accompagnati da personale dell'azienda. Abbiamo già riservato la nostra visita ed è indispensabile, per poter accedere, trasmettere in anticipo i dati dei visitatori.
Il Conservatoire si trova in un'area industriale e, per la legge francese persone a mobilità ridotta e ragazzi sotto ai dodici anni, possono accedere in ragione di uno ogni venti visitatori.
La dimensione massima del gruppo è fissata in quaranta persone.

Parigi è lì per voi e la serata di lunedì, così come la giornata di martedì, potrete trascorrerle come meglio ritenete.

Martedì è il 6 ottobre 2015 e saranno passati esattamente sessant'anni da quel 6 ottobre 1955 che vide la nascita della DS!
Festeggeremo con un solenne brindisi a base di champagne davanti al Grand Palais, dove la DS fu presentata.
A seguire, una cena di gala degna di questo nome in un ristorante all'altezza dell'occasione: tutti al Train Bleu, il prestigioso ristorante della Gare de Lyon a Parigi!

Qui si chiude la prima parte dell'avventura che però è ancora lontana dalla sua conclusione.

Per chi vorrà seguirci anche nel viaggio di ritorno, abbiamo ancora qualche appuntamento interessante...

Mercoledì 7 andremo a scoprire la storia di un altro personaggio che ha legato importanti momenti della sua vita alla Citroën DS. Parliamo del Generale Charles De Gaulle, il cui splendido memoriale sorge a Colombey les deux Eglises, alcuni chilometri ad est di Parigi.
La sera di mercoledì, raggiungeremo Nancy per il pernotto.

Giovedì 8, partendo presto da Nancy, arriveremo a Strasburgo con possibilità di visita libera alla splendida città alsaziana. Nella serata arriveremo a Mulhouse, dov'è previsto l'ultimo appuntamento del nostro grande viaggio in terra di Francia.

Venerdì 9, al mattino visiteremo il Museo Nazionale dell'Automobile francese, che ospita la mitica collezione dei fratelli Schlumpf, la più grande raccolta al mondo di vetture Bugatti, oltre ad uno spaccato della storia dell'automobile francese (e non solo).

E' ancora venerdì, siamo alle prime ore del pomeriggio e siamo a circa 400km dall'Italia.
Chi vorrà, potrà rientrare rapidamente attraverso le autostrade svizzere, gli altri potranno continuare la passeggiata sulle nazionali e tornare comodomente in Italia nel weekend.



Presto invieremo ai Soci il programma dettagliato dell'evento.

La quota di partecipazione è in via di definizione, ma sarà certamente la spesa più piccola da mettere in conto: otto giorni in Francia, il carburante ed i pedaggi costituiscono un costo significativo di cui vi preghiamo di tener conto.

Chi intende far parte dei quindici equipaggi e vivere con noi questa bella avventura sulle tracce della storia della DS, contatti la segreteria del Club al 3336885238 per pre-prenotare.

La partecipazione è esclusivamente riservata ai Soci del Club ed ai membri dei loro equipaggi, a bordo delle loro DS storiche. Non è consentita la partecipazione di auto moderne o di altri modelli.

Allons, enfants!

*

Offline Citroale90

  • ***
  • 248
  • Cogito ergo sum
Ma che bella iniziativa!   [:clap]

*

Offline DS211970

  • ****
  • 1.495
    • www.classicrestore.it
perchè non più di 15 equipaggi?

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 18.142
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
L'idea è lodevole.
Speravo ci fosse una specie di gemellaggio con "qualcosa" di già organizzato da qualche parte.
I raduni ispirati al 60esimo non mancano.
Anzi quasi tutti i raduni di quest'anno, in Francia, sono dedicati alla DS.
Sarebbe stato bello aggregarsi, da qualche parte, ad una manifestazione Francese.
Non girare da soli come 15 cucù.

P.S.: il ristorante "Le Train Bleu" è scenograficamente "grandioso". Quando entri resti veramente a bocca aperta. Ma NON ci si mangia ecccceeezzzziiuuunnnalmmente….

*

Offline Lu

  • ****
  • 1.401
    • Passione Citronica (in costruzione)
Bellissima iniziativa.
Tanto di cappello!
Se potro' permettermelo, cerchero' di aggregarmi (previa iscrizione al Club)
"Rare sono le persone che usano la mente, poche coloro che usano il cuore, uniche coloro che le usano entrambe." (Rita Levi Montalcini)

*

Offline FeDeesse

  • ******
  • 8.147
La memoria corre subito al viaggio del 50°...bellissimo.
Bravi!

Passando dalla Svizzera anche all'andata avreste fatto prima... [:cont]
Anche io non ho capito il "numero minimo" e Beaune non è il capoluogo della borgogna(Dijon). ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D
Purtroppo ho un viaggio di lavoro dal 5 al 7 ottobre e non potrò esserci  [A:sob] [A:sob] [A:sob] [A:sob] [A:sob] [A:sob]
« Ultima modifica: Agosto 11, 2015, 09:37:09 am da FeDeesse »

*

Offline BellaGra

  • ***
  • 256
  • Bentornato in famiglia!
perchè non più di 15 equipaggi?

Temo sia per non passare tutta la settimana a cercarsi/aspettarsi...sbaglio?  [o:o:]
I Laghée

*

Offline DS211970

  • ****
  • 1.495
    • www.classicrestore.it
Temo sia per non passare tutta la settimana a cercarsi/aspettarsi...sbaglio?  [o:o:]

Non saprò  se posso prima del 20-25 settembre per motivi di lavoro e se allora sarete già  al completo.
Per contro prenotare rischiando di non partire e magari togliere posto a qualcun altro neanche va bene.

*

Offline dandy

  • *****
  • 1.866
  • FLHRS 07
Non saprò  se posso prima del 20-25 settembre per motivi di lavoro e se allora sarete già  al completo.
Per contro prenotare rischiando di non partire e magari togliere posto a qualcun altro neanche va bene.

Chiedi se possibile fare una pre prenotazione, al limite lasci il posto al 16° equipaggio che si iscrive in ordine di tempo.
Non mi sembri il tipo che si perde in false promesse.
 [:hello]

*

Offline DS211970

  • ****
  • 1.495
    • www.classicrestore.it

Non mi sembri il tipo che si perde in false promesse.
 [:hello]
[/quote]
 
In verità,  in verità  vi dico scaldi la prima dea chi è  senza elettrauto.


*

Offline Marvin

  • ****
  • 850
Questo è un VERO programma per chi può permetterselo!

*

Offline Martini

  • **********
  • 15.254
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
L'idea è lodevole.
Speravo ci fosse una specie di gemellaggio con "qualcosa" di già organizzato da qualche parte.
I raduni ispirati al 60esimo non mancano.
Anzi quasi tutti i raduni di quest'anno, in Francia, sono dedicati alla DS.
Sarebbe stato bello aggregarsi, da qualche parte, ad una manifestazione Francese.
Non girare da soli come 15 cucù.

P.S.: il ristorante "Le Train Bleu" è scenograficamente "grandioso". Quando entri resti veramente a bocca aperta. Ma NON ci si mangia ecccceeezzzziiuuunnnalmmente….

Ciao Ska, l'incontro con i francesi c'è: è previsto in Borgogna, non lo abbiamo inserito a programma perché è tra le cose in via di definizione (specialmente come timing).
L'idea sarebbe quella di fare un po' di strada assieme sino ad uno chateau di proprietà di un appassionato francese che ci metterebbe il prato a disposizione per un mega pic-nic franco-italiano.
(non tu che sei franco-svizzero).

Per il resto, abbiamo preferito fare un programma "nostro", anche perché per l'ingresso al Conservatoire siamo già la quota-limite e vorrei non dover spezzare in due il gruppo.

Quanto alle quindici auto, abbiamo calcolato un massimo di 45 persone, contandone tre per macchina. E' un po' il limite massimo che possiamo gestire.
Ogni auto in più, aumenta le probabilità di una panne per strada, tempo perso, problemi e programmi che saltano...

Infine, non c'è problemi per tenere un posto auto per Marco da Pescara fino a metà settembre: non so come i Soci accoglieranno questa iniziativa e non credo supereremo le quindici auto.
Al momento ci sono cinque equipaggi pre-prenotati, inclusi gli organizzatori.

Appena sarà definita la quota di partecipazione (pensiamo a 40/50 euro a macchina per coprire le spese di base e dare qualcosa di tangibile agli equipaggi) apriremo le iscrizioni vere e proprie.
Nel caso le richieste crescano, faremo una lista d'attesa per coprire ritiri dell'ultimo minuto.

 [:hello]

*

Offline Lu

  • ****
  • 1.401
    • Passione Citronica (in costruzione)
Ciao Maurizio, non è che per i novellini come me riusciresti anche a quantificare una idea della spesa di carburante & autostrade?
"Rare sono le persone che usano la mente, poche coloro che usano il cuore, uniche coloro che le usano entrambe." (Rita Levi Montalcini)

*

Offline Break Fast

  • ****
  • 940
  • Break Fast Family
....Non è consentita la partecipazione di auto moderne o di altri modelli....

Che peccato, volevo venire con una escort  [:D] [:D] [:D] [:D] [:D]

Scherzi a parte, mi sembra un magnifico programma di viaggio  [:love] [:love] [:love].

Purtroppo le date non collimano con le mie esigenze  [A:sob] [A:sob] [A:sob] [A:sob] [A:sob]
una dea è per sempre - Mauro

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 18.142
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Hai una vaga idea di quanto ti costerebbe una escort per tutto quel tempo ?  [:crazy]