Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.

  • 42 Risposte
  • 11221 Visite
*

Offline ROSANGELO84

  • ***
  • 564
  • Sono sempre i milioni quelli che se ne vanno!
Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« il: Ottobre 12, 2010, 06:43:43 pm »
Ciao a tutti.
Ehm, mi vergogno della domanda che sto per rivolgervi, ma lo faccio poich, parlando con varie persone "competenti", ho notato pareri discordanti sulla materia.
Un anno fa stato smontato e rimontato il mio carburatore e fino a che la vettura non ha avuto un altro problema, non stato toccato. Il guaio che ora, non riesco a regolare bene il minimo.
Mi stato detto che una vite non si tocca, uno mi dice che invece si tocca solo quella a lato guida, un altro che le viti a lato guida e a lato passeggero non si toccano, ma solo quella della miscela in basso inclinata.
Allora:
Le viti sono 3:
-Quella della miscela e so qual
-Quella lato guida
-Quella lato passeggero.
Vorrei sapere quale sia la procedura CORRETTA a questo punto, per procedere alla regolazione del minimo.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
Quando un uomo con il cric incontra un uomo con il ponte, l uomo con il cric un uomo morto. Schiacciato. https://www.facebook.com/angel.ross.161?fref=ts

*

Offline Dessex

  • *****
  • 2.396
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #1 il: Ottobre 12, 2010, 07:51:30 pm »
ciao DIPENDE da che carburatore hai montato......ce ne sono con 2 viti della miscelazione, uno sul 2 corpo e una dell'aria sul getto minimo del 1, oppure le viti che intendi te a dx o a sx sono del fine corsa delle farfalle, insomma se hai una o piu' foto del carburatore o per  lo meno il riferimento di taratura da manuale, per riuscire a capire di che carburo si tratta

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 16.071
  • Ul palet de legn el g no i saccc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #2 il: Ottobre 12, 2010, 08:00:29 pm »
Guarda cos'ho per te:

http://bk23.free.fr/FC.htm

*

Offline Dessex

  • *****
  • 2.396
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #3 il: Ottobre 12, 2010, 08:11:45 pm »
allora quello con la vite di miscelazione unica, in tal caso a motore caldo agisci accelerando sui 1000-1100 giri il motore, agendo sulla vite di fine corsa del 1 corpo (quella senza controdado). Successivamente lavora sulla vitina di ottone a lato del carburatore, vedrai che chiudendola molto il motore cala di giri quasi a spegnersi, allentandola invece il motore dovrebbe girare pi regolare e guadagnando qualche giro. Mentre la sviti quando trovi il punto in cui pi regolare e piu' alto di giri, oltre il quale gira uguale, non allentarla ulteriormente. RIporta il regime del minimo a 950 giri agendo sulla vite di fine corsa del 1 corpo

*

Offline ado

  • **********
  • 13.920
  • DS 21 i.e. pallas "rachel"
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #4 il: Ottobre 12, 2010, 10:27:12 pm »
tutto quello che scrivete assolutamente corretto, ma se la dea nn sgambetta ai voglia di regolare ecc ecc.

ADOflon



 [:clap] [:clap] [:clap] [:clap]

Non c' deserto peggiore che una vita senza amici: l'amicizia moltiplica i beni e ripartisce i mali.

Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #5 il: Ottobre 12, 2010, 10:45:24 pm »
Ciao a tutti.
Ehm, mi vergogno della domanda che sto per rivolgervi, ma lo faccio poich, parlando con varie persone "competenti", ho notato pareri discordanti sulla materia.
Un anno fa stato smontato e rimontato il mio carburatore e fino a che la vettura non ha avuto un altro problema, non stato toccato. Il guaio che ora, non riesco a regolare bene il minimo.
Mi stato detto che una vite non si tocca, uno mi dice che invece si tocca solo quella a lato guida, un altro che le viti a lato guida e a lato passeggero non si toccano, ma solo quella della miscela in basso inclinata.
Allora:
Le viti sono 3:
-Quella della miscela e so qual
-Quella lato guida
-Quella lato passeggero.
Vorrei sapere quale sia la procedura CORRETTA a questo punto, per procedere alla regolazione del minimo.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
[/quote

Ha il cambio semi ?  [:cont]
Daie....! Roma Daie!!

*

Offline Dessex

  • *****
  • 2.396
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #6 il: Ottobre 13, 2010, 10:10:29 am »
Ciao a tutti.
Ehm, mi vergogno della domanda che sto per rivolgervi, ma lo faccio poich, parlando con varie persone "competenti", ho notato pareri discordanti sulla materia.
Un anno fa stato smontato e rimontato il mio carburatore e fino a che la vettura non ha avuto un altro problema, non stato toccato. Il guaio che ora, non riesco a regolare bene il minimo.
Mi stato detto che una vite non si tocca, uno mi dice che invece si tocca solo quella a lato guida, un altro che le viti a lato guida e a lato passeggero non si toccano, ma solo quella della miscela in basso inclinata.
Allora:
Le viti sono 3:
-Quella della miscela e so qual
-Quella lato guida
-Quella lato passeggero.
Vorrei sapere quale sia la procedura CORRETTA a questo punto, per procedere alla regolazione del minimo.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
[/quote

Ha il cambio semi ?  [:cont]

mi pare che Angelo abbia il manuale, comunque relativo, perch anche le semi alla fine sono equipaggiate con gli stessi carburatorim, cambia solo il fatto che sul semi c' il dispositivo per il minimo accelerato, ma quello si tocca con altre procedure

*

Offline ROSANGELO84

  • ***
  • 564
  • Sono sempre i milioni quelli che se ne vanno!
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #7 il: Ottobre 13, 2010, 03:47:21 pm »
Ciao a tutti.
Premetto che la mia Ds meccanica ed il carburatore il classico Weber a 3 viti, quella sulla farfalla lato passeggero, quella sulla farfalla lato guida e quella di miscelazione inclinana sempre lato guida.
Quando premevo l'acceleratore, notavo un certo sforzo del pedale e mi sono accorto che, mentre la vite lato passeggero toccava il comando farfalla, quella lato guida (presumo il secondo corpo) era svitata parecchio. Ora che l'ho appena appena avvitata il pedale si preme che un piacere.
Vi spiego cosa accade: se accelero, per alcuni secondi tiene il minimo, poi tende a spegnersi. Se avvito la vite lato passeggero, la macchina accelera troppo. Mi ricordo che il mio meccanico mi aveva insegnato a lasciare stare tutto e a "toccare" appena appena, solo la vite lato guida,  quella del secondo corpo se non sbaglio.
Ora mi hanno detto tutta un'altra cosa.
Morale della favola:
Grazie Scarabeo, precisissimo come sempre! Vedr di interpretare le sacre scritture in Francese, che per altro abbastanza comprensibile.
Grazie Deessex, perdona una domanda sola. Non avendo il contagiri, come faccio a portarla sui mille giri? Devo prendere una pistola stroboscopica che mi dia anche i giri motore?
DOMADONA: Ma allora, la vite del secondo corpo, quella lato guida, come si regola? Perch mi facevano regolare quella anzich toccare le altre, che tra l'altro anche pi comoda?
Quando un uomo con il cric incontra un uomo con il ponte, l uomo con il cric un uomo morto. Schiacciato. https://www.facebook.com/angel.ross.161?fref=ts

*

Offline Dessex

  • *****
  • 2.396
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #8 il: Ottobre 13, 2010, 06:36:04 pm »
allora solitamente la vite del 2 corpo, quella col controdado, pretarata in fabbrica, e assolutamente non va toccata (pena cazzi amari con i consumi)

per quella del 1 corpo, quella che solitamente si va ad affinare per regolare il regime minimo. Se per dici che il pedale del gas lavora male, innanzitutto guarderei anche l'integrit della gomma dove fissata la boccola, nella piastrina di fronte al carburatore (verso l'abitacolo).
Poi il problema del minimo che cala fino a spegnersi...potrebbe essere tante cose, se provi a smanettare il carburatore senza ottenere niente, potrebbe essere un problema d'accensione (puntine troppo chiuse, anticipo troppo ritardato)

vai per gradi insomma

*

Offline MotomSS

  • ******
  • 2.751
    • http://sitoAntico.altervista.org
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #9 il: Ottobre 13, 2010, 06:50:20 pm »
Se ho capito bene, la vite dotata di controdado quella che fa da fine-corsa in chiusura della farfalla.

In fin dei conti serve per far chiudere perfettamente la farfalla ed evitare che questa si "pianti" di traverso nel condotto del carburatore qualdo chiusa.

Io sul mio carburatore (e su altri n-mila  [:D] [:D] [:crazy]) l'ho sempre smontata tranquillamente, anche le farfalle e i relativi alberini.

Come fare in fase di rimontaggio per riposizionarla nel modo corretto ed evitare quello che dice giustamente Fulvio?

Ho ADOttato questo metodo:

Rimonto tutto il macadam del carburatore, arrivato al momento di tarare la vite col controdado non faccio altro che chiuderla piano piano facendo intanto aprire e chiudere la rispettiva farfalla finche non inizia ad accennare a piantarsi nel condotto.

A questo punto tiro il controdado mollando lievissimamente la vite.. il gioco fatto.

Zero problemi, consumi regolari.. [:inch]

*

Offline Dessex

  • *****
  • 2.396
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #10 il: Ottobre 13, 2010, 06:52:43 pm »
si anche io solitamente la riposiziono con la farfalla del 2 corpo a "riposo", in quel momento la testa della vite appoggia sul meccanismo

*

Offline MotomSS

  • ******
  • 2.751
    • http://sitoAntico.altervista.org
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #11 il: Ottobre 13, 2010, 06:53:35 pm »
si anche io solitamente la riposiziono con la farfalla del 2 corpo a "riposo", in quel momento la testa della vite appoggia sul meccanismo


[(su)] [(su)] [(su)] [(su)] [(su)]

*

Offline ado

  • **********
  • 13.920
  • DS 21 i.e. pallas "rachel"
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #12 il: Ottobre 13, 2010, 09:47:26 pm »
GRANDI ENTRAMBI.............. [:inch]

 [(su)] [(su)] [(su)] [(su)]
Non c' deserto peggiore che una vita senza amici: l'amicizia moltiplica i beni e ripartisce i mali.

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 16.071
  • Ul palet de legn el g no i saccc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #13 il: Ottobre 14, 2010, 10:32:51 am »
vero che la vite farfalla stata tarata in fabbrica.
Ma 4 anni fa. E probabilmente qualcuno c'ha messo mano.
Ho letto che non impossibile da ritarare.
Deve stare aperta di 7 centesimi ( ;D ;D ;D ;D)
che mi sembra equivalga (ma dovr controllare) ad un quinto di giro.
Una volta messa a farfalla chiusa con la vite che la sfiora (basta uno spessimetro a 0.05)



Mi sono appena riletto e mi sembro incomprensibile, possibile ?

*

Offline Andrea

  • ******
  • 6.908
Re: Regolazione minimo carburatore: facciamo chiarezza.
« Risposta #14 il: Ottobre 14, 2010, 10:35:38 am »
Sei scusato, del resto non sei italiano quindi non sei tenuto a scrivere in un italiano perfetto.