La nuova Charte du Forum!

  • 57 Risposte
  • 26825 Visite
*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.018
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #45 il: Gennaio 19, 2012, 10:38:46 pm »
Ma no Matteo, non si cerca per forza la polemica.
Semplicemente ho ricopiato il testo per dire che se ne parla, anche altrove.
Non se n'è parlato solo qui.
Si vede che questa "Charte" crea discussione.

Ma se per chiudere una discussione si taccia chi ne parla di "polemico a oltranza" mi sembra
che si voglia, di fatto, chiudere ogni dialogo.

Se ne potrebbe parlare civilmente, ma resta il fatto che, a monte, serve la volontà.

Mi dispiace perchè quella di chiudere ogni dialogo è proprio la peggiore delle accuse che si possano ricevere...

Non penso che sia così, chiunque abbia da lamentarsi qui lo può fare pubblicamente (come stai facendo tu - nessuno ti sta bannando - può farlo chiunque) o scrivere in via personale ... 
per quanto mi riguarda non ho problemi a discutere civilmente qualunque critica possa venir mossa.
Quell'articolo 18 non vuole essere una censura, è solo un invito alla misura: c'è una bella differenza tra l'esprimere con precisione ed educazione delle critiche costruttive e passare invece il tempo a smontare/infangare il lavoro degli altri basandosi su argomenti pretestuosi.
Personalmente vedo messaggi come quello che hai citato solo un modo per infangare il prossimo nascondendosi dietro critiche retoriche riferite in maniera un po' immatura e deliberatamente provocatoria: se c'è qualcosa da dire lo si fa personalmente, in maniera educata e nel luogo adatto (nel suo caso, su questo forum e non altrove: non posso andare a cercarmi le polemiche per tutto il web).   

Chiarita quindi una posizione di apertura a qualunque dialogo possa essere richiesto -purché appunto con misura e civiltà-, ripeto che mi sembra di vedere un clima piuttosto sereno tra gli utenti di recente: le novità sono tante e, credo, ben accette e coinvolgenti per tutti.

A disposizione...

 [:hello]

Lungi da me voler difendere lo spelacchiato svizzero, penso che non ci sia nessun fango e nessuna critica retorica.
Lungi da me all'ennesima potenza voler difendere Paolo e il suo sito però ci tengo a ricordare che LesDs.it è un forum culturale a tema DS con blog annesso.
Con un blog, non un forum. Nel blog il blogger, periodicamente, pubblica qualcosa per invitare a riflettere o per aprire una discussione.

In questo caso si è fatta -io credo- un po' di satira. Forse un po' acida, ma satira. E Paolo, sapientemente, ha impedito su quell'articolo la pubblicazione dei commenti.
Sapientemente perché probabilmente, visto l'amore e odio che circola nei confronti del club IDéeSse, vi sarebbe nata una discussione infinita e politicamente molto poco corretta.

Ora, vediamo la faccia positiva della medaglia: uno dei più importanti riferimenti nazionali per la DS (signori, ricordiamocelo: non esistiamo solo noi) parla di noi. Ci prende un po' per il culo però ne parla. Perché parlar male di un blogger che ha contribuito a far crescere questa comunità (per chi non lo sapesse è stato uno dei primi moderatori) invece di provare a contattarlo e amichevolmente provare a coinvolgerlo costruttivamente, viste le recenti importanti novità ?

Ricordo infine a Matteo che per diversi giorni la policy era accessibile soltanto agli iscritti, che un utente NON iscritto non poteva visionarla e che, surrealmente, uno che andava ad iscriversi NON aveva modo di leggere e approvare la policy. Se poi ci mettiamo anche il fatto che vietare di contestare il regolamento è come scrivere sotto al cartello di divieto di sosta "chi parcheggia dopo questo cartello non è gradito" un po' di presa per il culo ci sta tutta.

Suvvia, impariamo anche ad accettare le critiche con classe e signorilità e trasformiamole in occasioni per crescere e migliorarsi.

Sbaglio ?
Qualcuno è andato per età, qualcuno perché già dottore e insegue una maturità, si è sposato, fa carriera ed è una morte un po' peggiore...

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.796
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #46 il: Gennaio 19, 2012, 10:55:16 pm »

Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #47 il: Gennaio 19, 2012, 11:15:01 pm »
Suvvia, impariamo anche ad accettare le critiche con classe e signorilità e trasformiamole in occasioni per crescere e migliorarsi.

Sono aperto ad ogni suggerimento e auspico che questo forum migliori e cresca sempre di più all'insegna della qualità.

Se poi ci mettiamo anche il fatto che vietare di contestare il regolamento è come scrivere sotto al cartello di divieto di sosta "chi parcheggia dopo questo cartello non è gradito" un po' di presa per il culo ci sta tutta.


Ribadisco: quell'articolo 18 non vuole essere una censura, è solo un invito alla misura: c'è una bella differenza tra l'esprimere con precisione ed educazione delle critiche costruttive e passare invece il tempo a smontare/infangare il lavoro degli altri basandosi su argomenti pretestuosi.
Dimostrazione: stiamo discutendo tranquillamente in proposito e nessuno si è ancora sognato di bannare il prossimo. Questo topic è statp aperto proprio per lasciare commenti, positivi o negativi che siano.

Quanto alla pubblicazione del regolamento ai visitatori e la presentazione delle linee guida ai nuovi utenti, hai ragione, purtroppo è avvenuta in ritardo e me ne scuso. A mia parziale discolpa posso dire che il messaggio di presentazione era comunque pertinente e che la questione ha richiesto dei tempi tecnici minimi (per pubblicarla su un sito esterno). Perdonatemi questa transizione imprecisa.

Infine, a titolo personale:
Ora, vediamo la faccia positiva della medaglia: uno dei più importanti riferimenti nazionali per la DS (signori, ricordiamocelo: non esistiamo solo noi) parla di noi. Ci prende un po' per il culo però ne parla. Perché parlar male di un blogger che ha contribuito a far crescere questa comunità (per chi non lo sapesse è stato uno dei primi moderatori) invece di provare a contattarlo e amichevolmente provare a coinvolgerlo costruttivamente, viste le recenti importanti novità ?

Ne sto "parlando male" perchè (a mio personalissimo parere) se questa persona si sente in qualche modo esclusa da questo forum, per cercare un dialogo e una distensione è QUI che deve scrivere, non deve mettere la pulce nell'orecchio altrove. La ritengo una questione di correttezza. Spero ci legga e auspico che intervenga proprio qui a esprimere le sue perplessità: porte aperte.
E' difficile accontentare tutti: stiamo asintoticamente cercando di farlo. "But let us begin".

 [:hello]



"La route doit redevenir pour l'automobiliste, à la fin du XX siècle, ce qu'était le chemin pour le piéton ou le cavalier: un itinéraire que l'on emprunte sans se hâter, pour se distraire et voir la France." (Georges Pompidou)

*

Offline lucano

  • ****
  • 1.515
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #48 il: Gennaio 22, 2012, 09:55:42 pm »
questi ci criticano...... [:fiu] [:fiu] [:fiu]

 http://www.lesds.it/
Meglio una D-LUXE oggi che niente domani!!!

*

Offline ado

  • **********
  • 13.913
  • DS 21 i.e. pallas "rachel"
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #49 il: Gennaio 22, 2012, 10:10:56 pm »
Non c'è deserto peggiore che una vita senza amici: l'amicizia moltiplica i beni e ripartisce i mali.

*

Offline lucano

  • ****
  • 1.515
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #50 il: Gennaio 23, 2012, 01:42:19 am »
questi ci criticano...... [:fiu] [:fiu] [:fiu]

 http://www.lesds.it/


scusate non avevo letto che si era già affrontato il discorso, sta di fatto che un conto e criticare saggiamente qui sul forum un'altro è farlo da altri lidi. ma dico io che ve frega della nostra Charte. hehheheheh l'erba del vicino..... [:fiu] [:fiu] [:fiu] [:fiu]
Meglio una D-LUXE oggi che niente domani!!!

*

Offline Andy LHM

  • ******
  • 9.721
  • la mia pagina facebook: Citroen DS Marche
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #51 il: Gennaio 23, 2012, 01:36:45 pm »
veramente non è la prima volta che punzecchiano gratuitamente club, RIASC e forum  [(occhioni)]  io l'avevo già fatto presente quando criticarono lo stand allestito per la fiera di Padova.................... [(nonso)]


                         ultimo post in basso:  http://forum.ideesse.it/smf/index.php?topic=12238.45
« Ultima modifica: Gennaio 23, 2012, 01:39:34 pm da Andy LHM »

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.060
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #52 il: Gennaio 23, 2012, 01:48:16 pm »
Ciascuno è libero di pensare e dire ciò che vuole (per fortuna), bello sarebbe che questo diventasse un confronto costruttivo, dove alle critiche si affiancano proposte.
Il concetto espresso in quel famoso articolo della "charte" è esattamente questo: promuovere la critica quando questa è fatta allo scopo di migliorare una determinata cosa e scoraggiare le accuse "tanto per". Come ha detto Matteo, questo topic è quello dove si possono dare suggerimenti o chiedere lumi sul regolamento, oltre che discutere la "Charte".

Per quanto riguarda il Club, invece, avevamo aperto uno "sportello" dove dialogare sul suo funzionamento, delle iniziative e di tutto quel che ci gira intorno, facendo anche critiche e commenti su quanto operato da chi si occupa di farlo funzionare. E' andato deserto.
In quel caso (e non mi riferisco a Lesds) è più facile criticare quando non c'è nessuno che possa replicare. Gli anglofoni lo chiamano "the bravery of being out of range".  ;D ;D ;D

*

Offline Andy LHM

  • ******
  • 9.721
  • la mia pagina facebook: Citroen DS Marche
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #53 il: Gennaio 23, 2012, 02:07:52 pm »
Ciascuno è libero di pensare e dire ciò che vuole (per fortuna )

sono d'accordo con te Martini, ognuno è libero di dire e pensare quello che vuole però, quando non fai nemmeno parte del forum o del club e quindi non proponi neanche niente per migliorare, anche perchè non te ne pò fregà di meno, non capiscio il senso del criticare.  [(nonso)]
A questo punto, sembra assurdo ma mi viene in mente la stessa domanda fatta da ado  >:D

*

Offline Andrea

  • ******
  • 6.908
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #54 il: Gennaio 28, 2012, 08:37:15 pm »
Sono aperto ad ogni suggerimento e auspico che questo forum migliori e cresca sempre di più all'insegna della qualità.
 

Ribadisco: quell'articolo 18 non vuole essere una censura, è solo un invito alla misura: c'è una bella differenza tra l'esprimere con precisione ed educazione delle critiche costruttive e passare invece il tempo a smontare/infangare il lavoro degli altri basandosi su argomenti pretestuosi.
Dimostrazione: stiamo discutendo tranquillamente in proposito e nessuno si è ancora sognato di bannare il prossimo. Questo topic è statp aperto proprio per lasciare commenti, positivi o negativi che siano.


Aboliamo l'art. 18 ?

« Ultima modifica: Gennaio 28, 2012, 08:39:27 pm da Andrea »

Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #55 il: Gennaio 28, 2012, 09:02:48 pm »
Povere  :'( :'( :'(
"La route doit redevenir pour l'automobiliste, à la fin du XX siècle, ce qu'était le chemin pour le piéton ou le cavalier: un itinéraire que l'on emprunte sans se hâter, pour se distraire et voir la France." (Georges Pompidou)

*

Offline ado

  • **********
  • 13.913
  • DS 21 i.e. pallas "rachel"
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #56 il: Gennaio 28, 2012, 10:11:06 pm »
una isette........... :'( :'( :'(
Non c'è deserto peggiore che una vita senza amici: l'amicizia moltiplica i beni e ripartisce i mali.

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.796
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: La nuova Charte du Forum!
« Risposta #57 il: Gennaio 28, 2012, 11:09:56 pm »
una isette........... :'( :'( :'(

1 Isetta
2 Isette
.....