Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana

  • 27 Risposte
  • 6913 Visite
Piccoli Automobilisti Crescono

17 maggio 2014 Francavilla Fontana

Vi ricordate il nostro impegno per la sicurezza stradale?

Nel 1969 una giuria composta da giornalisti delle principali testate automobilistiche decretò che la Citroën DS21 era l'auto più sicura al mondo. Questo titolo (che la vettura mantenne per molti anni) era merito delle eccezionali qualità di tenuta di strada, frenata e stabilità dovute ad un design estremamente avanzato, dove nessun dettaglio era stato lasciato al caso e la sicurezza degli occupanti era stata presa in considerazione fin dall'inizio della progettazione che era durata quasi vent'anni. Da quegli anni ad oggi, le nostre strade sono diventate più sicure, così come le vetture che le percorrono, tuttavia a questi miglioramenti non sempre corrisponde una adeguata coscienza da parte dei conducenti, a volte distratti dall'uso di telefoni cellulari o semplicemente ignari dei limiti di sicurezza del proprio veicolo. Per questa ragione, la Commissione Europea ha intrapreso un grande progetto internazionale che si pone l'obiettivo di salvare la vita di 25.000 persone semplicemente prevenendo gli incidenti stradali grazie ad una maggiore coscienza dei pericoli della circolazione. Come IDéeSse Club ( www.ideesse.it ) , da più di vent'anni il più grande Club dedicato all'«auto più sicura del mondo», firmatario di questo progetto, ci è sembrato naturale aderire a questo progetto che riunisce, ad oggi, 2200 organizzazioni e che costituisce la principale fonte delle migliori prassi in materia di sicurezza stradale in Europa.

E ora, un nuovo progetto.

Siamo convinti del fatto che le tematiche legate alla sicurezza stradale non debbano essere solo appannaggio dei tecnici, ma anche di automobilisti, pedoni e... futuri utenti della strada. Da questa premessa nasce la nostra iniziativa rivolta ai bambini: il 17 maggio 2014 organizzeremo una giornata educativa per gli alunni insieme al 1° Istituto Comprensivo “A. Moro – P.V. Marone” e alla Scuola d'Infanzia “Bruno Munari” di Francavilla Fontana. Con la collaborazione della Polizia Municipale e della Protezione Civile- Arci della cittadina, contribuiremo a preparare i bambini nella loro futura vita di automobilisti e cittadini responsabili e, con loro, a sensibilizzare ulteriormente i genitori e gli adulti.

Grazie sempre a Ciccio per l'impegno!

 [:hello]



http://nuke.ideesse.it/Cartaeuropeasicurezzastradale/tabid/201/Default.aspx
« Ultima modifica: Gennaio 20, 2015, 02:09:08 pm da H a v r a i s »
"La route doit redevenir pour l'automobiliste, à la fin du XX siècle, ce qu'était le chemin pour le piéton ou le cavalier: un itinéraire que l'on emprunte sans se hâter, pour se distraire et voir la France." (Georges Pompidou)

*

Offline brando

  • ***
  • 383
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #1 il: Maggio 15, 2014, 03:33:45 pm »
molto bello, complimenti e buon lavoro  [:clap] [:clap] [:clap]

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 14.236
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #2 il: Maggio 16, 2014, 09:23:56 am »
 [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai]

*

Offline dandy

  • ****
  • 1.696
  • FLHRS 07
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #3 il: Maggio 16, 2014, 12:54:54 pm »
[A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai] [A:mai]

Qual'è il problema?
Non ti piacciono i bambini? non ti piace la scuola? non ti piace l'educazione stradale? non ti piace Ciccio?

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 14.236
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #4 il: Maggio 16, 2014, 01:31:16 pm »
Ciccio mi piace molto !  ;D ;D ;D
Non mi piace il lavaggio del cervello e mi piace ancora meno se rivolto ai bambini.
Non mi piace chi "insegna" a prevenire....
Non mi piace chi pensa di alienari i bimbi (e gli adulti) fin da piccoli...
Non mi piace "la sicurezza stradale" quando è pensata in modo univoco...
E poi non mi piacciono in genere queste iniziative.

Ecco il problema.

*

Offline fricko

  • ******
  • 3.391
  • الفضول قتل القطة
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #5 il: Maggio 16, 2014, 07:22:26 pm »
Eppure la sicurezza stradale, seppur pensata in modo univoco ( che poi non ho ben capito cosa voglia dire) non guasta mai.
E prima si istruiscono i giovani sui pericoli e sulle conseguenze dell'incoscienza, meglio è.
In una città come Roma l'educazione stradale, se fatta come si deve, potrebbe veramente fare la differenza.
Penso ai giovani( ma anche agli adulti) che guidano in  maniera selvaggia, sorpassi a destra ed escursioni sui marciapiedi con moto e scooters, per non parlare del fenomeno delle microcars, tutte modificate, guidate come fossero motorini e spesso trovate spiaccicate su qualche muro o cappottate.
Per me l'educazione stradale vuol dire conoscere, i limiti imposti dalle leggi, ma anche quelli del mezzo che si guida ma soprattutto i propri limiti.
Last but not least l'educazione stradale dovrebbe  ricomprendere il concetto dell' educazione civica, che dovrebbe insegnare a non mandare a quel paese l'anziano che attraversa, ad aiutare chi è in difficoltà, a non attaccarsi al clacson se dopo 0,5 secondi che è scattato il semaforo verde quello che ti sta davanti non è ancora partito.
Saranno pure cose antipatiche, ma è un sano investimento x il futuro....sia dei giovani che nostro visto che un giorno(forse) saremo vecchi anche noi (Scara lo è già!  ;D) e ci capiterà di dover attraversare la strada.
« Ultima modifica: Maggio 16, 2014, 07:27:11 pm da fricko »
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Offline fricko

  • ******
  • 3.391
  • الفضول قتل القطة
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #6 il: Maggio 16, 2014, 07:29:42 pm »
Eppure la sicurezza stradale, seppur pensata in modo univoco ( che poi non ho ben capito cosa voglia dire) non guasta mai.
E prima si istruiscono i giovani sui pericoli e sulle conseguenze dell'incoscienza, meglio è.
In una città come Roma l'educazione stradale, se fatta come si deve, potrebbe veramente fare la differenza.
Penso ai giovani( ma anche agli adulti) che guidano in  maniera selvaggia, sorpassi a destra ed escursioni sui marciapiedi con moto e scooters, per non parlare del fenomeno delle microcars, tutte modificate, guidate come fossero motorini e spesso trovate spiaccicate su qualche muro o cappottate.
Per me l'educazione stradale vuol dire conoscere, i limiti imposti dalle leggi, ma anche quelli del mezzo che si guida ma soprattutto i propri limiti.
Last but not least l'educazione stradale dovrebbe  ricomprendere il concetto dell' educazione civica, che  insegna ( tra le altre cose) a non mandare a quel paese l'anziano che attraversa, ad aiutare chi è in difficoltà, a non scannarsi per un posteggio e a non attaccarsi al clacson se dopo 0,5 secondi che è scattato il semaforo verde quello che ti sta davanti non è ancora partito.
Saranno pure cose antipatiche, ma è un sano investimento x il futuro....sia dei giovani che nostro visto che un giorno(forse) saremo vecchi anche noi (Scara lo è già!  ;D) e ci capiterà di dover attraversare la strada.
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 14.236
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #7 il: Maggio 16, 2014, 08:43:17 pm »
Eppure la sicurezza stradale, seppur pensata in modo univoco ( che poi non ho ben capito cosa voglia dire) non guasta mai.
E prima si istruiscono i giovani sui pericoli e sulle conseguenze dell'incoscienza, meglio è.
In una città come Roma l'educazione stradale, se fatta come si deve, potrebbe veramente fare la differenza.
Penso ai giovani( ma anche agli adulti) che guidano in  maniera selvaggia, sorpassi a destra ed escursioni sui marciapiedi con moto e scooters, per non parlare del fenomeno delle microcars, tutte modificate, guidate come fossero motorini e spesso trovate spiaccicate su qualche muro o cappottate.
Per me l'educazione stradale vuol dire conoscere, i limiti imposti dalle leggi, ma anche quelli del mezzo che si guida ma soprattutto i propri limiti.
Last but not least l'educazione stradale dovrebbe  ricomprendere il concetto dell' educazione civica, che dovrebbe insegnare a non mandare a quel paese l'anziano che attraversa, ad aiutare chi è in difficoltà, a non attaccarsi al clacson se dopo 0,5 secondi che è scattato il semaforo verde quello che ti sta davanti non è ancora partito.
Saranno pure cose antipatiche, ma è un sano investimento x il futuro....sia dei giovani che nostro visto che un giorno(forse) saremo vecchi anche noi (Scara lo è già!  ;D) e ci capiterà di dover attraversare la strada.

Ecco.
Hai spiegato BENISSIMO proprio ciò che non sopporto !

*

Offline fricko

  • ******
  • 3.391
  • الفضول قتل القطة
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #8 il: Maggio 16, 2014, 09:17:26 pm »
Ma in quale pianeta vivi?
Oppure ci pigli tutti x il c..o?
Mah, forse alla fine hai pure ragione.
Sarà che quasi ogni giorno che vado al lavoro becco il morto x strada e allora la mia percezione della realtà si distorce e la mia mente vaneggia sulla sicurezza.
 
« Ultima modifica: Maggio 16, 2014, 09:19:53 pm da fricko »
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Offline dandy

  • ****
  • 1.696
  • FLHRS 07
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #9 il: Maggio 16, 2014, 09:41:43 pm »
Complimenti a Ciccio per le sue belle iniziative, sicuramente mai banali e sempre ben organizzate.
Sono sicuro che i bambini si divertiranno tanto e qualcosa di buono lo impareranno.
 [:hello]

*

Offline CICCIO

  • *****
  • 2.958
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #10 il: Maggio 17, 2014, 06:43:52 pm »

Sul sito del 1° Istituto Comprensivo " Aldo Moro - P.V. Marone " di Francavilla Fontana:


*

Offline Martini

  • **********
  • 12.139
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #11 il: Maggio 20, 2014, 10:48:37 am »
Quello sulla sicurezza stradale è un progetto che il Club ha abbracciato istantaneamente e con entusiasmo, con l'unanimità dei voti anche in consiglio direttivo.

Mi spiace che Franco abbia questo punto di vista sull'argomento: ciascuno ha (fortunatamente) la possibilità di pensarla come vuole, ma l'educazione (e non solo quella stradale) andrebbe insegnata anche con la forza, se necessario.

Puoi fare il guascone quanto ti pare ma solo finché in gioco c'è la tua vita e solo la tua, poi entrano in campo altre considerazioni.  [:D]

Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #12 il: Maggio 20, 2014, 11:36:56 am »
Mi spiace che Franco abbia questo punto di vista sull'argomento: ciascuno ha (fortunatamente) la possibilità di pensarla come vuole, ma l'educazione (e non solo quella stradale) andrebbe insegnata anche con la forza, se necessario.

Puoi fare il guascone quanto ti pare ma solo finché in gioco c'è la tua vita e solo la tua, poi entrano in campo altre considerazioni.  [:D]

Anche perché in Svizzera vogliono aumentare i limiti a 140  ;D

 http://www.cdt.ch/svizzera/politica/107061/vogliamo-i-140-kmh-in-autostrada.html
"La route doit redevenir pour l'automobiliste, à la fin du XX siècle, ce qu'était le chemin pour le piéton ou le cavalier: un itinéraire que l'on emprunte sans se hâter, pour se distraire et voir la France." (Georges Pompidou)

*

Online SCARABEO

  • **********
  • 14.236
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #13 il: Maggio 21, 2014, 09:11:52 am »
Quello sulla sicurezza stradale è un progetto che il Club ha abbracciato istantaneamente e con entusiasmo, con l'unanimità dei voti anche in consiglio direttivo.

Mi spiace che Franco abbia questo punto di vista sull'argomento: ciascuno ha (fortunatamente) la possibilità di pensarla come vuole, ma l'educazione (e non solo quella stradale) andrebbe insegnata anche con la forza, se necessario.

Puoi fare il guascone quanto ti pare ma solo finché in gioco c'è la tua vita e solo la tua, poi entrano in campo altre considerazioni.  [:D]

Sai, non sono mica nati oggi quelli che, come te, pensano "ad educare le persone".
Con risultati non proprio chiari.
Non vedo messe meglio le nuove generazioni.
Solo con la consapevolezza e l'arroganza di credere di essere nel giusto.
Io faccio ancora parte di quella generazione che crede fermamente nello "sbagliando si impara.
Ma non solo sbagliando, anche guardando e capendo.
Non per imposizione divina ne politica ne "dall'alto".

Poi fortunatamente come dici tu ognuno la pensa come vuole.
Ma sarà poi vero ?
Ci lasciate ancora pensare come vogliamo ?

Mi sembra mica tanto, se non a proclami....

Re: Piccoli automobilisti crescono - 17 maggio 2014 a Francavilla Fontana
« Risposta #14 il: Maggio 21, 2014, 11:05:04 am »
Dal comunicato stampa:

PICCOLI AUTOMOBILISTI CRESCONO

17 maggio 2014, un corso all'educazione stradale per i bambini delle scuole elementari... in Citroën DS.

Ovviamente non si tratta di vere automobili, ma di spiritose riproduzioni in legno e cartone, realizzate artigianalmente dai piccoli studenti del 1 Istituto Comprensivo “A. Moro – P.V. Marone” e alla Scuola° d'Infanzia “Bruno Munari” di Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi.

L'iniziativa, promossa dal consigliere IDéeSse Francesco Fedele, si inserisce nella cornice del progetto della Carta Europea della Sicurezza Stradale (www.erscharter.eu) di cui il nostro Club è membro firmatario ed è stato realizzato in collaborazione con le scuole locali, con la Polizia Municipale e la Protezione Civile.

Dopo alcuni giorni di preparazione, con l'uso di abbondante colla vinilica e sgargianti pennarelli, cento piccole DS (oltre ad un grande scuolabus a forma di furgone TypeH Citroën!) sono scese in strada nel centro di Francavilla Fontana, per l'occasione chiuso al traffico “dei grandi”, per una prova pratica di guida: sotto all'occhio vigile della Polizia Municipale e dei maestri delle scuole interessate, le piccole DS hanno manovrato, si sono mosse all'interno delle linee di carreggiata tracciate per l'occasione ed hanno abilmente parcheggiato. Non sono mancati piccoli tamponamenti e qualche manovra azzardata, ma nel complesso i piccoli automobilisti si sono rivelati degli ottimi conducenti ed a ciascuno di loro è stato rilasciato un attestato di frequenza al corso pratico, oltre ad un'apposita patente di guida, in attesa che tra una decina d'anni arrivi nelle loro tasche quella vera.

 [:hello]



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
« Ultima modifica: Gennaio 20, 2015, 02:12:37 pm da H a v r a i s »
"La route doit redevenir pour l'automobiliste, à la fin du XX siècle, ce qu'était le chemin pour le piéton ou le cavalier: un itinéraire que l'on emprunte sans se hâter, pour se distraire et voir la France." (Georges Pompidou)