8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B

  • 10 Risposte
  • 1407 Visite
*

Offline cesio74

  • ****
  • 1.440
  • ricomincia il citrolavoro
8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« il: Febbraio 04, 2016, 08:00:40 pm »
Ciao a tutti, piccola curiosita' la mia ds20semi porta questa accoppiata  e probabilmente non c'e' nulla di strano, ma ora mi chiedo.... io ho le luci che sfarfallano ed in casa ho diversi regolatori del tipo 8360A che sono perfettamente compatibili con il mio alternatore cosi come dice il testo sacro...

alternatori 7530A , 7530B , 7558 A , 7551 A, 7551 B    accoppiato con regolatore 8350 A

ma tale regolatore che tra l'altro viene anche venduto riprodotto da citroservices e da altri ricambisti non consente il montaggio sulle semi perche' non da il consenso al rele' per il motorino di avviamento.

Per cui sono obbligato ad acquistare il regolatore 8374A per evitare lo sfarfallio luci.... premetto che regola la tensione a vettura in moto a 14,4 volt per cui va bene difatti non scarica la batteria... ma quei picchi e quei saliscendi siceramente non mi convincono.... potrei risolvere comprando un nuovo regolatore elettromeccanico dello stesso tipo ( che qui in vendita c,e' come fondo di magazzino) ?



e poi sul ds 21 di un amico ho scoperto anche l 'esistenza di un alternatore 7558b.......


Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #1 il: Febbraio 04, 2016, 08:10:13 pm »
Non c' e' nessuna differenza di regolatori tra cambio semi e manuale

*

Offline cesio74

  • ****
  • 1.440
  • ricomincia il citrolavoro
Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #2 il: Febbraio 04, 2016, 08:53:28 pm »
Non c' e' nessuna differenza di regolatori tra cambio semi e manuale


e come si spiega questo regolatore con codice cosi diverso dall 8360... inoltre c'e' da chiedersi... perche se levo i tre fili del regolatore la mia ds semi non accenna ad avviare il motorino di avviamento mentre appena rimetto i fili a posto lo fa.... da premettere che dei 4 fili del regolatore ovviamente solo 2 son connessi all alternatore perche il contatto L azione solamente la lampada spia, mentre gli altri due contatti sono uno il positivo sotto quadro ( + sul regolatore ) e l'altro la massa... a sto punto mi viene da pensare che se monto un 8360 mi parte lo stesso forse perhe da ind o da exc proviene corrente positiva che consente di azionare il motorino di avviamento...

*

ciofanni

Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #3 il: Febbraio 04, 2016, 10:04:36 pm »
Ciao Cesio, l'8374 non e' ne DUCELLIER ne PARIS RHONE, ma dovrebbe essere un DAP, che comunque se leggi bene ha le stesse caratteristiche degli altri due standard per la DS.
Il fatto che non si accenda non dipende da li ma da qualche anomalia che hai sull'impianto.
Dalla Leva di accenzione parte una massa che va' direttamente al rele' di accenzione, che impachetta la margherita mettendo in comunicazione il polo positivo con il filo che va' al solenoide del motorino d'avviamento.....
Guarda piuttosto che quando accendi il quadro anche con il positivo sottochiave staccato dal regolatore, arrivi corrente alla bobina.
Al massimo ti rimane accesa la spia del regolatore....

 [:hello]

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.147
Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #4 il: Febbraio 04, 2016, 10:13:01 pm »
Lo sfarfallio non è risolvibile con un regolatore elettromeccanico...........può andare meglio perchè molto più rapido e meno visibile ma non si elimina..........solo passando ad un elettronico la frequenza di "switch" è tale con lo sfarfallio non sia più percepibile dagli occhi.
Sulle Bvh la massa al contattore di avviamento passa attraverso la lampada spia del generatore che spegnendosi (D+ presente con alternatore in rotazione) disconnette il relè stesso impedendo di fatto di forzare la rotazione e relativo "ingranamento" del pignone del motorino anche con il motore già avviato ed in rotazione.............se non fa cosi, è stato impropriamente modificato l'impianto...........
Parere personale
 [:hello]
Dodo

*

Offline cesio74

  • ****
  • 1.440
  • ricomincia il citrolavoro
Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #5 il: Febbraio 04, 2016, 10:56:40 pm »
giovanni mi permetto di insistere l 8374 e' ducellier. da me funziona tutto alla perfezione e il non funzionamento dell inserimento a fili disconnessi lo ha appena spiegato Davide Haiede.. nessun guasto sulle mie dee solo curiosita' di sapere come funzionano le cose cmq grazie per la risposta ;D ;D


Ciao Cesio, l'8374 non e' ne DUCELLIER ne PARIS RHONE, ma dovrebbe essere un DAP, che comunque se leggi bene ha le stesse caratteristiche degli altri due standard per la DS.
Il fatto che non si accenda non dipende da li ma da qualche anomalia che hai sull'impianto.
Dalla Leva di accenzione parte una massa che va' direttamente al rele' di accenzione, che impachetta la margherita mettendo in comunicazione il polo positivo con il filo che va' al solenoide del motorino d'avviamento.....
Guarda piuttosto che quando accendi il quadro anche con il positivo sottochiave staccato dal regolatore, arrivi corrente alla bobina.
Al massimo ti rimane accesa la spia del regolatore....

 [:hello]

*

Offline cesio74

  • ****
  • 1.440
  • ricomincia il citrolavoro
Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #6 il: Febbraio 04, 2016, 10:58:11 pm »
Lo sfarfallio non è risolvibile con un regolatore elettromeccanico...........può andare meglio perchè molto più rapido e meno visibile ma non si elimina..........solo passando ad un elettronico la frequenza di "switch" è tale con lo sfarfallio non sia più percepibile dagli occhi.
Sulle Bvh la massa al contattore di avviamento passa attraverso la lampada spia del generatore che spegnendosi (D+ presente con alternatore in rotazione) disconnette il relè stesso impedendo di fatto di forzare la rotazione e relativo "ingranamento" del pignone del motorino anche con il motore già avviato ed in rotazione.............se non fa cosi, è stato impropriamente modificato l'impianto...........
Parere personale
 [:hello]


per cui ecco spiegato perche' appena rimetto a posto i fili sul regolatore tutto funziona regolarlmente, nessun impianto violentato ma tutto progettato per funzionare con i fili al loro posto :) grazie Davide

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.147
Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #7 il: Febbraio 04, 2016, 11:12:57 pm »
........ma sarai ben un pirata ehhh >:D........prova tu ad uscire senza un calzino, con il cappello ma senza camicia e con i pantaloni senza cintura!.........ho capito che cammini ugualmente però........la poveretta non va avviata con i fili del regolatore staccato ne la batteria staccata altrimenti finisci per svampare tutto!
Parere personale
Dodo

*

ciofanni

Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #8 il: Febbraio 05, 2016, 08:39:15 am »
La macchina tua Cesio, e' una DS 20 PALLAS del 74..... sulle auto con regolatore 8360 (che sarebbe quello giusto o AYD212 se PARIS RHONE), il collegamento non e' quello mensionato sopra.
La leva di accenzione va' direttamente con una massa, al rele' d'accenzione sul positivo.
La lampada di carica, con un filo va' direttamente alla lampada spia al regolatore (L rosso).... (cruscotto a tre quadranti ehhhh.....)
Forse il circuito dentro il regolatore 8374 e' diverso e fa' agire cosi il funzionamento d'accenzione.
Questa in quelle auto li', e' la regola di base.... in quelle piu' vecchie e' vero che la leva di accenzione e' collegata alla lampada spia...ma non quel modello lì..e sempre strano e' che monti un regolatore, che anche se DUCELLIER ( ;D), non sia il suo (come ad esempio i DAP che vengono venduti ora)......
Poi se ci sono prove tangibili del contrario, si apprezzano volentieri......(su carta, non sulle auto.... ;D)

P.s. scusate la cocciutaggine.... [:clap] [:clap]

 [:hello]

*

Offline cesio74

  • ****
  • 1.440
  • ricomincia il citrolavoro
Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #9 il: Febbraio 05, 2016, 06:55:39 pm »
........ma sarai ben un pirata ehhh >:D........prova tu ad uscire senza un calzino, con il cappello ma senza camicia e con i pantaloni senza cintura!.........ho capito che cammini ugualmente però........la poveretta non va avviata con i fili del regolatore staccato ne la batteria staccata altrimenti finisci per svampare tutto!
Parere personale


non ho mai detto di averla avviata eppure parlo e scrivo italiano in modo corretto.... la mia vettura e' perfetta al 100% ha regolatore che funziona alternatore che funziona volevo solo capire il perche' di questo abbinamento, e se poi alla fine le cose vengono travisate che posso dire ehehehehe ho fatto la domanda perche sulla 23 manuale ho un abbinamento diverso, mentre su una 21 ho visto un regolatore 8360 e sulla 20 di un amico ancora , 8360.... mentre la DS 20 di una altro amico ha ancora l 8360.... sono praticamente l unico ad avere l 8374 e anche l unico ad avere la semi... e non ho lo schema elettrico della semi...

*

Offline cesio74

  • ****
  • 1.440
  • ricomincia il citrolavoro
Re: 8374 A regolatore tensione accoppiato con alternatore 7551B
« Risposta #10 il: Febbraio 05, 2016, 07:00:13 pm »
 ciao Giovanni allora per il regolatore di marca ducellier ti do conferma perchedal ricenditore c'e' ne uno identico stesso codice e marca Ducellier. per il collegamento io vedo un rele per il motorino di avviamento, moderno in quanto ha connettori faston, e inoltre ho anche il tasto aggiuntivo per la messa in moto.
Il funzionamento e' corretto perche' da accesa sia la leva sia il pulsante non consentono di avviare il motorino di avviamento.

Non ho lo schema di collegamento ma credevo che la leva agisse sul negativo e non sul positivo, mentre da quello detto da te  agisce su positivo. da quello detto da davide invece agisce su filo del regolatore.
La mia curiosita nasceva dal fatto che nel montarmi l 'idro revisionata  ho notato che la vettura senza il regolatore non parte ( cinghia alternatore staccata... mica lo faccio girare a vuoto) mentre appena ho ricollegato i 4 fili e la massa magicamente la vettura torna a partire ecco perche' mi chiedo come sia lo schema di funzionamento... anzi se lo hai o melo spieghi te ne sarei gratissimo :) ;D ;D ;D

La macchina tua Cesio, e' una DS 20 PALLAS del 74..... sulle auto con regolatore 8360 (che sarebbe quello giusto o AYD212 se PARIS RHONE), il collegamento non e' quello mensionato sopra.
La leva di accenzione va' direttamente con una massa, al rele' d'accenzione sul positivo.
La lampada di carica, con un filo va' direttamente alla lampada spia al regolatore (L rosso).... (cruscotto a tre quadranti ehhhh.....)
Forse il circuito dentro il regolatore 8374 e' diverso e fa' agire cosi il funzionamento d'accenzione.
Questa in quelle auto li', e' la regola di base.... in quelle piu' vecchie e' vero che la leva di accenzione e' collegata alla lampada spia...ma non quel modello lì..e sempre strano e' che monti un regolatore, che anche se DUCELLIER ( ;D), non sia il suo (come ad esempio i DAP che vengono venduti ora)......
Poi se ci sono prove tangibili del contrario, si apprezzano volentieri......(su carta, non sulle auto.... ;D)

P.s. scusate la cocciutaggine.... [:clap] [:clap]

 [:hello]