ID, D o DS?

  • 42 Risposte
  • 7306 Visite
*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.051
Re:ID, D o DS?
« Risposta #15 il: Giugno 30, 2016, 10:44:42 am »
La "station wagon di lusso", all'epoca, era un concetto inesistente: chi comprava una "giardiniera", lo faceva perché ci doveva lavorare.

Cristallino.

Motivo principale per cui le break sono sempre state delle "ID", anche se le ultime DS 23 iniziavano ad essere delle station wagon che strizzavano l'occhio alla "familiare moderna". Veloci, confortevoli, spaziose.


Qualcuno è andato per età, qualcuno perché già dottore e insegue una maturità, si è sposato, fa carriera ed è una morte un po' peggiore...

*

Offline Martini

  • *****
  • 13.275
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:ID, D o DS?
« Risposta #16 il: Giugno 30, 2016, 10:54:46 am »
Potenti, più che veloci. Tanto che non sono mai esistite break a iniezione.

L'amico Flavio Vanetti del Corriere della Sera, qualche giorno fa in via Solferino mi raccontava delle notti in cui nevicava e lui tornava a casa all'alba sdraiato sui quotidiani caricati nelle DS Break. Abbiamo fatto un calcolo "a cazzotto" del peso della carta che infilavano nelle break: circa 15/20 QUINTALI...
A proposito di sovraccarico e necessità di robustezza.

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.051
Re:ID, D o DS?
« Risposta #17 il: Giugno 30, 2016, 10:56:56 am »
Erano sicuramente dei piccoli "camion", però erano anche veloci le 23 dai. Anche se a carburatore non credo esistessero molte "break" di serie più veloci all'epoca.

Qualcuno è andato per età, qualcuno perché già dottore e insegue una maturità, si è sposato, fa carriera ed è una morte un po' peggiore...

*

Offline Martini

  • *****
  • 13.275
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:ID, D o DS?
« Risposta #18 il: Giugno 30, 2016, 11:27:19 am »
Il bello è che sono rimaste all'avanguardia e ambitissime fino alla fine della produzione, tanto che quella delle Break è proseguita anche oltre la "morte" ufficiale delle berline, con gli ultimi esemplari assemblati ancora nel 1976, con la CX Break già sulle linee di montaggio di Aulnay.

La ID/D Break rappresentava l'ideale veicolo da lavoro: veloce, spaziosa, sicura, capace di viaggiare a pieno carico in ogni condizione meteo. Ideale come ambulanza e portagiornali, le due applicazioni che l'hanno resa celebre.

*

Offline FeDeesse

  • ******
  • 8.067
Re:ID, D o DS?
« Risposta #19 il: Giugno 30, 2016, 12:44:26 pm »
Ideale come ambulanza e portagiornali, le due applicazioni che l'hanno resa celebre.

ce ne sarebbe anche un altra ma non lo diciamo per scaramanzia..

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.051
Re:ID, D o DS?
« Risposta #20 il: Giugno 30, 2016, 12:54:39 pm »
ce ne sarebbe anche un altra ma non lo diciamo per scaramanzia..

Beh, per quel ruolo a cui ti riferisci non sono necessari parametri come potenza, stabilità, tenuta di strada a pieno carico ecc. ecc.  ;D
Qualcuno è andato per età, qualcuno perché già dottore e insegue una maturità, si è sposato, fa carriera ed è una morte un po' peggiore...

*

Offline Martini

  • *****
  • 13.275
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:ID, D o DS?
« Risposta #21 il: Giugno 30, 2016, 01:39:12 pm »
E in effetti ne hanno fatte ben poche. E' un ruolo sovente lasciato ad auto più austere, come le Mercedes di ogni cilindrata (specialmente oggi), le italiche 130 o le Lancia d'ogni epoca.

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.051
Re:ID, D o DS?
« Risposta #22 il: Giugno 30, 2016, 01:43:23 pm »
Cardinale visto che ultimamente sei attivo e ben disposto, mi fai una veloce carrellata sulle maniglie di plastica delle ID e sui pannelli porta "plasticoni" delle ID ?

Voglio dire....Quando e su quali modelli e su quali mercati le maniglie di plastica hanno lasciato il posto alle più decorose maniglie "ds" ?

Quando sono arrivati sulle ID i pannelli porta in plastica ?

Di quanti tipi erano questi ultimi ? DLuxe, DSpecial e DSuper ?

Su, su....erudiscici...  ;D
Qualcuno è andato per età, qualcuno perché già dottore e insegue una maturità, si è sposato, fa carriera ed è una morte un po' peggiore...

*

Offline Martini

  • *****
  • 13.275
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:ID, D o DS?
« Risposta #23 il: Giugno 30, 2016, 06:00:09 pm »
Le maniglie in plastica hanno fatto la loro apparizione nel '56, sul prototipo della ID.
Evidentemente, dovevano averle già pensate prima, anche in funzione del fatto che nel '56 la plastica era ancora un materiale non meno costoso del metallo e dall'altro lato se ne iniziavano ad apprezzare le caratteristiche di plasmabilità.

Nelle ID (in TUTTE) le ID, erano in plastica sia le maniglie delle porte che quelle degli alzavetro, mentre i pannelli porta sono esistiti nei più disparati materiali ed è quasi impossibile tracciare qui un elenco delle varianti.

La prima ID che non aveva più le maniglie interne in plastica fu l'IDSuper, ma non nella primissima versione (di cui abbiamo foto dove le maniglie plasticose sono chiaramente visibili) ma in quella di fine '66, forse da dicembre e certamente solo per l'Italia.

Da noi, da quel giorno le maniglie in plastica restarono sollo sulle ID19, poi sulle DLuxe (ma solo nel '70) per sparire poi del tutto (almeno credo) dal '71.
Paradossalmente, quando fu introdotta la ID20, all'estero nacque con maniglie in plastica... nera!
Poi montate anche sulla coeva Ami6 modello '69.

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.051
Re:ID, D o DS?
« Risposta #24 il: Giugno 30, 2016, 07:05:30 pm »
Quindi in pratica sulle "D" NON-italiane c'erano le maniglie in plastica anche sulle DSuper ?

E poi...Ok che sarà un casino con i pannelli...Ma le ID monofaro, come la tua, hanno tutte i pannelli tipo "DS" o alcune versioni li hanno in plastica ?

Qualcuno è andato per età, qualcuno perché già dottore e insegue una maturità, si è sposato, fa carriera ed è una morte un po' peggiore...

*

Offline Martini

  • *****
  • 13.275
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:ID, D o DS?
« Risposta #25 il: Giugno 30, 2016, 07:53:45 pm »
La mia ID è una confort e quindi aveva una versione pressoché completa dell'allestimento DS confort, eccetto (appunto) le maniglie, una sola plafoniera anziché quattro ed i battitacco d'alluminio alla base dei pannelli porta.

Le ID Luxe (per non parlare della Normale) avevano pannelli in plastica stampata, il cui disegno è cambiato nel corso degli anni, sino ad arrivare a quello "unificato" del '72, quando tutte le D (ovvero le "non DS") hanno ereditato dei pannelli in ski-ski o ski-tessuto, a seconda se internamente rivestite in ski (Tep o Targa che si dica) o stoffa.

*

Offline oxi883

  • ******
  • 3.603
  • ... MAI dire MAI ...
Re:ID, D o DS?
« Risposta #26 il: Giugno 30, 2016, 10:22:37 pm »
Tutto il telaio della Break ed il relativo "collegamento al suolo" è irrobustito: si parla di un'auto nata per caricare e trainare, un veicolo da lavoro. La "station wagon di lusso", all'epoca, era un concetto inesistente: chi comprava una "giardiniera", lo faceva perché ci doveva lavorare.
si , questo lo avevo supposto, ma visto che il carico era sul posteriore anteriormente il peso alla ruota nn era di gran lunga superiore a quello delle berlina, ma se così han fatto una ragione sicuramente ci sara stata


Le ID Luxe (per non parlare della Normale) avevano pannelli in plastica stampata, il cui disegno è cambiato nel corso degli anni
  a memoria ricordo , ma potrei anche sbagliare, che i pannelli in plastica (targa ski) sulle ID LUXE nn erano stampati,ma completamente lisci.
 

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.121
Re:ID, D o DS?
« Risposta #27 il: Giugno 30, 2016, 10:33:34 pm »
....ne ho avute in "cura" 2 ed hai ragione ....... lisci in plastica nera.... cosi come avevano in origine il volante più grande per sopperire in parte alla mancanza del servosterzo........
 [:hello]

Dodo

*

Offline fricko

  • ******
  • 4.119
  • الفضول قتل القطة
Re:ID, D o DS?
« Risposta #28 il: Giugno 30, 2016, 11:15:05 pm »
. Abbiamo fatto un calcolo "a cazzotto" del peso della carta che infilavano nelle break: circa 15/20 QUINTALI...
A proposito di sovraccarico e necessità di robustezza.
Maurizio, ma 20 quintali sono 2 tonnellate, 2000 kili, 2 metri cubi di acqua. Il cassone di un camioncino per capirci sta intorno ai 2,5 mc di capacità.
Per reggere quel peso senza flettere ci vuole una putrella di acciaio.
Mi sembra un pò esagerato.
Non è che il calcolo lo avete fatto a "cazzo" anziché a "cazzotto"?
 ;D
 [:kiss]
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 16.072
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:ID, D o DS?
« Risposta #29 il: Luglio 01, 2016, 12:00:28 am »
Le maniglie in plastica hanno fatto la loro apparizione nel '56, sul prototipo della ID.
Evidentemente, dovevano averle già pensate prima, anche in funzione del fatto che nel '56 la plastica era ancora un materiale non meno costoso del metallo e dall'altro lato se ne iniziavano ad apprezzare le caratteristiche di plasmabilità.

Nelle ID (in TUTTE) le ID, erano in plastica sia le maniglie delle porte che quelle degli alzavetro, mentre i pannelli porta sono esistiti nei più disparati materiali ed è quasi impossibile tracciare qui un elenco delle varianti.

La prima ID che non aveva più le maniglie interne in plastica fu l'IDSuper, ma non nella primissima versione (di cui abbiamo foto dove le maniglie plasticose sono chiaramente visibili) ma in quella di fine '66, forse da dicembre e certamente solo per l'Italia.

Da noi, da quel giorno le maniglie in plastica restarono sollo sulle ID19, poi sulle DLuxe (ma solo nel '70) per sparire poi del tutto (almeno credo) dal '71.
Paradossalmente, quando fu introdotta la ID20, all'estero nacque con maniglie in plastica... nera!
Poi montate anche sulla coeva Ami6 modello '69.

Che bello poter contraddire il CARDINALE !!!
Credo non mi sia mai capitato....
Ebbene, caro Maurizio, le ID, le prime, avevano le maniglie in un materiale che non era plastica.
C'assomigliava molto perché venivano verniciate nel grigio che poi avrebbero usato per quelle in plastica.
Ma in plastica non erano. Non mi chiedere il materiale. Forse zama, non so.
Ma ti garantisco che non erano di plastica.  [^] [^] [^] [^] [^] [^] [^] [^] [^] [^] [^]