Prototipo Panhard Citroen

  • 13 Risposte
  • 583 Visite
*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.756
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Prototipo Panhard Citroen
« il: Dicembre 11, 2017, 12:09:37 pm »
Travato su un forum francese:





Qualcuno di voi ne aveva già sentito parlare ?

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.042
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #1 il: Dicembre 11, 2017, 01:28:28 pm »
E ci sei anche passato davanti... fa parte delle auto del Conservatoire!

E' uno dei muletti che hanno portato alla SM, con un telaio già quasi del tutto SM e con un motore "made by Becchia" a 4 in linea, sul solito monoblocco DX.

Ce n'è anche una versione con V6, sempre sotto alla carrozzeria della 24.

Sai come di dovevano restare quelli che si vedevano superare in autostrada da questi bolidi che di serie montavano un 850cc...

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.756
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #2 il: Dicembre 11, 2017, 02:53:12 pm »
Vero, hai ragione:


*

Offline fricko

  • ******
  • 4.049
  • الفضول قتل القطة
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #3 il: Dicembre 11, 2017, 10:11:05 pm »
Ma il cofano non gli si chiude?  ;D
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #4 il: Dicembre 12, 2017, 02:02:16 pm »
Mi sembra abbia il passo più lungo della normale 24CT,
oppure è il muso ad essere allungato?
Sarebbe interessante avere più notizie in proposito,
sapere ad esempio se ha mai montato il DIRAVI ed
avere qualche foto degli interni/cruscotto...
 [:hello]

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.042
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #5 il: Dicembre 14, 2017, 12:26:35 pm »
Mi sembra abbia il passo più lungo della normale 24CT,
oppure è il muso ad essere allungato?
Sarebbe interessante avere più notizie in proposito,
sapere ad esempio se ha mai montato il DIRAVI ed
avere qualche foto degli interni/cruscotto...
 [:hello]

Ciao Manug, se leggi sopra, ho scritto che il telaio di questo prototipo è uno stadio intermedio tra quello DS e quello SM: bracci anteriori tipo DS, ovvero "spinti" e non "trainati" ma passo corto come sull'SM. Freni come sulla DS: anteriori a disco, posteriori a tamburo.
Il motore era una 19087cc, derivato da quello della 21 (e non della cilindrata scritta sul cartello), con due alberi a camme in testa, preparato da Becchia con 145 cavalli di potenza reale (DIN). Questo prototipo è del 1967 e infine SI: montava il DiRaVi.

Altra faccenda quella della seconda "finta 24" che copriva un telaio speciale fatto sul modello di quello 2CV: con un grosso scatolato centrale ed i gruppi sospensione SM davanti e dietro. Siamo nel 1970 e questo secondo prototipo montava un motore SM elaborato con quattro alberi a camme in testa e cilindrata invariata di 2670cc. Potenza 240 cavalli per altrettanti chilometri orari di velocità massima. Anche questa seconda "finta 24" montava il DiRaVi.

Sempre a titolo di curiosità, aggiungo questo secondo prototipo è esistito solo per breve tempo sottoforma di "24", perché ha subito due interventi importanti: l'aumento della potenza a 380 cavalli (per 300km/h di velocità massima) ed il cambio di carrozzeria con quella di una SM, ma stampata in ABS per limitarne il peso ed infine il montaggio della sospensione antirollio ideata da Paul Magés. Sotto quel vestito ha girato per un anno, come prototipo di una ipotetica versione realmente sportiva della SM, per poi essere passato al reparto corse.

Voilà


*

Offline stefano65

  • ****
  • 1.338
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #6 il: Dicembre 14, 2017, 03:21:00 pm »
Ciao Manug, se leggi sopra, ho scritto che il telaio di questo prototipo è uno stadio intermedio tra quello DS e quello SM: bracci anteriori tipo DS, ovvero "spinti" e non "trainati" ma passo corto come sull'SM. Freni come sulla DS: anteriori a disco, posteriori a tamburo.
Il motore era una 19087cc, derivato da quello della 21 (e non della cilindrata scritta sul cartello), con due alberi a camme in testa, preparato da Becchia con 145 cavalli di potenza reale (DIN). Questo prototipo è del 1967 e infine SI: montava il DiRaVi.

Altra faccenda quella della seconda "finta 24" che copriva un telaio speciale fatto sul modello di quello 2CV: con un grosso scatolato centrale ed i gruppi sospensione SM davanti e dietro. Siamo nel 1970 e questo secondo prototipo montava un motore SM elaborato con quattro alberi a camme in testa e cilindrata invariata di 2670cc. Potenza 240 cavalli per altrettanti chilometri orari di velocità massima. Anche questa seconda "finta 24" montava il DiRaVi.

Sempre a titolo di curiosità, aggiungo questo secondo prototipo è esistito solo per breve tempo sottoforma di "24", perché ha subito due interventi importanti: l'aumento della potenza a 380 cavalli (per 300km/h di velocità massima) ed il cambio di carrozzeria con quella di una SM, ma stampata in ABS per limitarne il peso ed infine il montaggio della sospensione antirollio ideata da Paul Magés. Sotto quel vestito ha girato per un anno, come prototipo di una ipotetica versione realmente sportiva della SM, per poi essere passato al reparto corse.

Voilà

Incredibile pensare a cosa riuscissero a fare i motoristi di quegli anni, senza elettronica o sovralimentazioni, portare il V6 a 380 hp ..... dai 180 originari ....tanto di cappello a Maserati!

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.756
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #7 il: Dicembre 14, 2017, 03:23:09 pm »
O avevano i Pony o raccontavano un sacco di palle.
Le auto da corsa non sovralimentate arrivavano a malapena a 240 cv.
E parlo del motore Ferrari montato nelle Stratos per correre....

*

Offline stefano65

  • ****
  • 1.338
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #8 il: Dicembre 14, 2017, 03:43:40 pm »
O avevano i Pony o raccontavano un sacco di palle.
Le auto da corsa non sovralimentate arrivavano a malapena a 240 cv.
E parlo del motore Ferrari montato nelle Stratos per correre....
Franco....ti dirò...la Ferrari 308 stradale aveva circa 260 cv....se non erro la Stratos con motore 4valvole arrivava a circa 300 cv ...inoltre probabilmente ...in casa Lancia non ricercavano potenze mostruose, date le caratteristiche del leggerissimo e corto telaio della Stratos .
cmq effettivamente 380 cv erano una potenza mostruosa ....anche se erano SAE ...erano sempre tanti....
forse era una unità sperimentale .... che durava 2 giri .... [:D]

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.756
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #9 il: Dicembre 14, 2017, 03:51:33 pm »
si. l'8 cilindri.
Il 6 a V, se vuoi simile al Maserati, aveva di serie 190cv e una volta preparato non arrivava nemmeno a 240cv.
Da lì a mettercene altri 120 la vedo dura. Nemmeno con 2 valvole in più per cilindro.
Credo che i 280cv di cui parli siano già con preparazione per le gare. E anche lì siamo distanti....

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.042
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #10 il: Dicembre 14, 2017, 04:11:17 pm »
Franco che dirti? La fonte è Roger Brioult dell RTA, tutto confermato dal reparto esperienze di Citroën.

Se cerchi "Citroën SM 380 HP" trovi qualche foto dell'oggetto.

Un'altra SM "proto", detta "Proto Michelin", perché serviva a provare i limiti della trazione anteriore e gli pneumati alte prestazioni, con motore 3 litri sempre a quattro valvole è al Conservatoire, accorciata. Questa:



Conosco solo la velocità massima: oltre 280km/h

*

Offline stefano65

  • ****
  • 1.338
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #11 il: Dicembre 14, 2017, 04:31:14 pm »
si. l'8 cilindri.
Il 6 a V, se vuoi simile al Maserati, aveva di serie 190cv e una volta preparato non arrivava nemmeno a 240cv.
Da lì a mettercene altri 120 la vedo dura. Nemmeno con 2 valvole in più per cilindro.
Credo che i 280cv di cui parli siano già con preparazione per le gare. E anche lì siamo distanti....
I 280 hp, se consideri che sulla SM abbiamo quasi 300cc in più rispetto al 2.400 del motore Ferrari/Stratos ...ci possono abbastanza tranquillamente stare...poi era un motore un poco più moderno rispetto al Ferrari che credo avesse qualche annetto di progettazione sulle spalle (308gt4)....
certo 380HP ....  [:D] [:D]
Mi fido comunque delle fonti del magnifico Maurizio  [:cont] [:inch]

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 15.756
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #12 il: Dicembre 14, 2017, 11:40:47 pm »
Ripeto:
i cavalli potevano anche essere 380. Ma erano di sicuro più piccoli !  ;D

*

Offline FabioC

  • ****
  • 1.632
  • Hopplà
Re:Prototipo Panhard Citroen
« Risposta #13 il: Dicembre 15, 2017, 01:29:41 pm »
Ripeto:
i cavalli potevano anche essere 380. Ma erano di sicuro più piccoli !  ;D
Lipizzani !!!
Servus