Alimentazione autoradio

  • 7 Risposte
  • 769 Visite
*

Offline IDcronio

  • ******
  • 15.362
Alimentazione autoradio
« il: Dicembre 20, 2018, 03:28:45 pm »
Ragazzi provo a portarmi avanti col lavoro e vorrei capire come alimentare la suddetta. Come si vede può essere  alimentata sia a 6 che 12 V invertendo le polarità ma la cosa che non comprendo è il filo giallo (presente nello schema ma senza alcuna specifica) che sotto fusibile prendeva la tensione dall'impianto. A massa non ho trovato nulla e a parte il selettore di frequenza a pressione (sotto il piede sx) e un potenziometro che proverò in seguito chiedo: come alimentarla correttamente senza rischi? Grazie


« Ultima modifica: Dicembre 20, 2018, 04:47:08 pm da IDcronio »

Re:Alimentazione autoradio
« Risposta #1 il: Dicembre 20, 2018, 10:54:11 pm »
Il filo giallo è il positivo vedi il portafusibili nero
La massa la fa direttamente dove la fissi sul metallo dell'auto
Se non la fissi sul metallo devi portare un negativo da qualsiasi punto di ferro alla carcassa dell'autoradio
L'impostazione dei selettori è già a 12volt se li sfili e li giri selezioni i 6volt  [:hello]

*

Offline IDcronio

  • ******
  • 15.362
Re:Alimentazione autoradio
« Risposta #2 il: Dicembre 20, 2018, 11:32:55 pm »
Grazie mille Marco, non ci capisco niente e in attesa di un'aiuto mi sono scervellato con cautela nel tentare qualcosa. La massa è sicuramente come dici ma il suo posto preciso credo sia quel quadratino nero che si vede proprio sotto al filo giallo, si infila dentro il filo e si blocca con una vitina da sotto. Malgrado ciò alla radio non sembra arrivare tensione. Con la presa multipolare che dall'alimentatore va alla radio staccata ho controllato è c'è tensione in uno solo dei dieci forellini, potrebbe anche bastare.. [:D]

Con radio collegata lucine non se ne accendono e gracchiare non si sente, ma potrebbe essere la luce che non funziona e la cassa non adatta, vedremo...

Grazie [:hello]

*

Offline Silmaz66

  • ***
  • 204
  • "Warriors!Come out and play-ay"
Re:Alimentazione autoradio
« Risposta #3 il: Dicembre 21, 2018, 09:00:56 am »
Ciao Maurizio,

ti dico forse una banalità; il fusibile nel porta fusibile hai verificato se è sano?  [:D]
nel caso non lo fosse lo avvolgi con della stagnola giusto per vedere se arriva tensione  :)

il punto massa per il 12V è quello evidenziato

 [:hello]

Keep Calm and Tolasudolsa  [:color]

Re:Alimentazione autoradio
« Risposta #4 il: Febbraio 27, 2019, 11:06:05 pm »
Dopo averla cercata in ogni angolo dell'officina stasera è saltata fuori :(
Come funzionano i selettori te lo avevo già detto
Il cavo di segnale 10 pin ha solo un positivo  [:hello]


*

Offline IDcronio

  • ******
  • 15.362
Re:Alimentazione autoradio
« Risposta #5 il: Febbraio 28, 2019, 07:57:27 am »
Ciao e buongiorno, prima di mettere da parte la radio per dedicarmi ad altre priorità ho verificato che effettivamente come dici alimentando questa sorta di amplificatore si ha tensione a uno solo dei pin in uscita, il primo, adesso non ricordo quale da dx o sx. Bene quindi ho aperto sia la radio che in linea teorica almeno la lucina dovrebbe accendersi ma potrebbe esser guasta e l'amplificatore (che non sono ancora sicuro lo sia, sul web lo chiamano diversamente) e ho notato che se i circuiti stampati e gli elementi della radio sono perfetti, quelli dell'altro....coso non lo sono altrettanto. A questo punto serve un vecchio riparatore e in città credo non ne sia rimasto neanche uno, l'ultimo che conoscevo ha chiuso una decina di anni fa. Dovrei spedirla ma vedremo.... ho ancora un po di tempo. Grazie!👋









« Ultima modifica: Febbraio 28, 2019, 07:59:03 am da IDcronio »

Re:Alimentazione autoradio
« Risposta #6 il: Febbraio 28, 2019, 11:31:48 pm »
Vero anche qui non ce ne sono  >:(
Perso per perso io proverei a ripassare le stagnature quelle che si vedono ossidate sulla penultima foto
Si sa mai  [:)]

*

Offline IDcronio

  • ******
  • 15.362
Re:Alimentazione autoradio
« Risposta #7 il: Maggio 31, 2019, 11:40:38 am »
Buongiorno amici, l'altro ieri ho trovato l'ultimo dei Moicani analogici, l'uomo della resistenza e delle resistenze, uno che vive a 80 anni quasi suonati ricoperto, sommerso e seppellito vivo da accrocchi elettrici più o meno autocostruiti in 60 anni di attività ormai diventato uno stile di vita più che un lavoro. Completamente underground e sconosciuto ai più per scovare il magnete vivente e stato necessario utilizzare strumenti più sofisticati di un contatore Geiger. Mi apre la porta quest'uomo custode di tutti i segreti della Zanussi, della società di gestione dell'illuminazione  pubblica della Città, di uno strumento da lui realizzato per avere nelle candele della sua Panda primo modello 40000 volts e non dover cambiare mai le puntine patinate. In dieci minuti e dopo aver scansionato la Blaupunkt come avesse una TAC mi dice: non é niente, il pulsante di accensione é fuori uso, non conviene rimuoverlo perché serve molto tempo e il ricambio non esiste. Di colpo prende un trapano e mentre io quasi mi caro addosso pratica un foro nella scatola dell'ingranaggio, prende una siringa e spruzza dentro del crc. Tutto magicamente torna a funzionare e poi mi ripara Il filo antenna che qualcuno aveva tagliato, è poi mi lubrifica il meccanismo della sintonizzazione automatica e poi mi realizza il cavo per l'utilizzo di smart e Mp3 per l'accesso Din cui lo stereo è disposto anche se in verità per il giradischi a suo dire. Insomma un vero tesoro questa persona che andrà al macero come chiunque sappia fare le cose e a beneficio delle macchine, rassegniamoci. Intanto godetevi questo video, il selettore canali funziona sia al pulsante dx che a quello sotto il piede sx, funziona il Balance posizionato sul cruscotto e infine il cavo che come selettore utilizza uno spinotto femmina in corto. Infine la chitarra di mio nipote che sono certo molti di voi apprezzeranno. [:hello]
[/youtube]