Regolazione minimo accelerato nelle i.e. semi

  • 4 Risposte
  • 1092 Visite
Regolazione minimo accelerato nelle i.e. semi
« il: Settembre 02, 2002, 07:42:18 pm »
Ciao a Tutti.

Volevo chiedervi qualche notizia a proposito del congegno pneumatico-idraulico attraverso il quale si dovrebbe poter (il condizionale è d'obbligo) effettuare la regolazione del minimo accelerato nelle i.e. semi. Nella mia (21 del '70) presumo che sia stato completamente chiuso al momento della revisione,per limitare un poco le emissioni. Ovviamente premendo il freno il motore non cambia assolutamente regime. Ho provato svitarlo un poco con un grosso cacciavite, ma non sono riuscito che a smuoverlo di circa mezzo giro, dato che era eccezzionalmente rigido. Per evitare di combinare eventuali guai irrimediabili ho lasciato perdere a malincuore. Sapreste dirmi quali sono le alterazioni alle quali questo delicato meccanismo va' incontro nel tempo ?

Grazie

Alex

 

*

Offline Admin

  • Forum Admin
  • ******
  • 6.597
  • ID19 break "ambi" 1964
    • Citrò Services
Re: Regolazione minimo accelerato nelle i.e. semi
« Risposta #1 il: Settembre 03, 2002, 09:37:37 am »
Normalmente il correttore del minimo accelerato non si altera nel tempo.
Esso è però in parallelo alla valvola che fornisce aria addizionale a freddo, ovvero lo starter automatico. Ti funziona? Facilmente questo pezzo si blocca tutto aperto, ergo il correttore non può più fare il proprio lavoro.
Altro problema ricorrente è che i tubi di gomma che collegano il collettore di aspirazione a questi due oggetti, pieni di raccordi e raccordini, garantiscono la propria tenuta senza fascette di sorta, sulla sola elasticità della gomma. Quando per il calore (siamo a 10cm dal motore) la gomma si <<cuoce>> entra aria da tutte le parti.

Prima domanda:
La tenuta dei tubi è perfetta?
Seconda domanda:
Ti funziona lo "starter automatico" a freddo (Ovvero quando accendi a freddo il motore resta accelerato per diversi minuti)?

Marco



Re: Regolazione minimo accelerato nelle i.e. semi
« Risposta #2 il: Settembre 03, 2002, 07:54:00 pm »
Si , credo funzioni, dato che a freddo, appena avviato il motore, il contagiri è leggermente sopra i 1000 giri, ma dopo un po' di tempo si abbassa un poco. Una cosa che ho notato nei percorsi lunghi, e che ho la sensazione che il minimo si abbassi ulteriormente, forse in seguito al riscaldamento generale.
Per quanto riguarda i tubi, sono in stato abbastanza buono.

Alex

 

*

Offline Admin

  • Forum Admin
  • ******
  • 6.597
  • ID19 break "ambi" 1964
    • Citrò Services
Re: Regolazione minimo accelerato nelle i.e. semi
« Risposta #3 il: Settembre 09, 2002, 10:11:16 pm »
Scusa il ritardo, problemi su problemi col PC.
Da quello che dici sembra proprio allora il correttore, può darsi che con lo sporco si sia intasato il condotto aria.
Tiralo giù, sono solo due bulloni (in posizione da contorsionista, lo so. Bisognerebbe addestrare un criceto per farsi aiutare a svitare i bulloni della DS...)
Quando l'hai in mano, capirai che altri tre bulloni e separi la parte idraulica da quella del passaggio aria. Pulisci tutto, sarà bloccato dalle schifezze. La parte idraulica la puoi verificare "a vista", connetti il tubino idraulico e fai schiacciare il freno ad un amico. Devi vedere esce il pistoncino. La parte aria la verifichi... soffiandoci dentro!
ciao
M



Re: Regolazione minimo accelerato nelle i.e. semi
« Risposta #4 il: Settembre 11, 2002, 07:55:08 pm »
Di nuovo  grazie infinite. Questo fine settimana guardo

Alex