Pulizia motore

  • 5 Risposte
  • 1970 Visite
*

Offline pomy

  • **
  • 191
Pulizia motore
« il: Ottobre 15, 2002, 11:01:03 pm »
Ciao ragazzi.
Vorrei smontare i parafanghi del mio 23 e dare una bella pulita
generale al motore e dintorni.

Che mi consigliate?    Nafta? benzina? o esiste qualche prodotto specifico?

[:D][:D][:D]Grazie!

Re: Pulizia motore
« Risposta #1 il: Ottobre 16, 2002, 10:02:07 am »
Per pulire il motore va più che bene il gasolio: lo ficchi nella pistola del compressore, lo spruzzi sui vari punti da pulire, lasci agire per un'oretta, rispruzzi di gasolio per togliere le ultime incrostazioni, rispruzzi tutto con acqua e sapone (io uso quello per carrozzeria senza cera aggiunta) ovviamente messi anche loro nella pistola. Se lavori sull'asfalto ricordati di avere un flusso d'acqua costante dove lavori, altrimenti corri il rischio di scioglierlo oltre ad avere un bel macchione!
In commercio ci sono anche dei lavamotori specifici. Al supermercato trovi il Fulcron ma è elettricamente conduttivo e quindi ti rovina calotta dello spinterogeno, bobina, isolatori in bachelite delle candele e tutto quanto di elettrico assorbe l'umidità; toglie anche le scritte dalle targhette autoadesive, OCCHIO!, però pulisce molto bene quasi tutto. Avevo provato un prodotto industriale consigliatomi dal meccanico... più o meno funzionava come il gasolio.
Il vero problema è costituito dalle incrostazioni di LHM, quelle sono riuscito a toglierle solo con la benzina, ovviamente data a pennello per non fare i fuochi d'artificio di capodanno.
Qualsiasi prodotto tu decida di usare dovrai comunque lavare molto bene tutto il vano in modo da rimuovere tutti i residui.
Ti consiglio di togliere i cavi delle candele, i loro isolatori in bachelite, di coprire bene con della plastica sia la calotta dello spinterogeno sia la bobina e di non insistere troppo sulle parti elettriche.
Alla fine dovrai asciugare bene tutto, specialmente le sedi delle candele e l'alternatore.
Stefano

*

Offline pomy

  • **
  • 191
Re: Pulizia motore
« Risposta #2 il: Ottobre 16, 2002, 07:01:51 pm »
PROMOSSO!
Scherzi a parte,grazie per il dettagliatissimo consiglio,non potevo
chiedere di meglio.

Appena ho tempo mi ci metto,e poi ti farò sapere.
Ciao!

Re: Pulizia motore
« Risposta #3 il: Ottobre 17, 2002, 03:02:18 pm »
PERICOLOSITA'
E' sicuramente pericoloso spruzzare la benzina poiché evapora molto velocemente ed è estremamente infiammabile e infatti consiglio di darla a pennello, per quanto riguarda il gasolio non ci sono problemi.

INQUINAMENTO
Ho parlato di prodotti regolarmente venduti al supermercato (Fulcron o lavamotori) e di un lavamotori per i quali (leggendo da tutte le parti) non ci sono limitazioni per l'uso, deduco non essere più inquinanti delle tonnellate di detersivo che si trovano e vengono vendute anche nella più piccola superette del più sperduto paese della più sperduta provincia.
Se invece ti riferivi alla quantità utilizzata, beh, allora, circa mezzo litro di benzina o di gasolio che poi vengono lavati con il sapone (anche questo regolarmente venduto).
Non ho mai parlato di prodotti particolarissimi che vengono venduti solo ai professionisti che sono in grado di smaltirli. Infatti se fai un salto in un'officina troverai una specie di lavello con sotto una tanica e un rubinetto con attaccato un pennello. Ecco lì c'è uno di questi prodotti, si ricicla fintantoche funziona e poi lo si smaltisce seguendo precise regole. Funziona da Dio ma credo che il meccanico si farebbe frustare con una catena di distribuzione piuttosto che dercene un pochetto.

Spero di averti tranquillizzata.
Stefano

Re: Pulizia motore
« Risposta #4 il: Ottobre 17, 2002, 04:19:42 pm »
E se uno avesse una DS a LHS, Stefano, potrebbe usare il gasolio ugualmente?

Re: Pulizia motore
« Risposta #5 il: Ottobre 17, 2002, 05:56:46 pm »
Non saprei. Se la memoria non mi inganna i manualoni dicono di usare l'alcol per la pulizia dei sistemi idraulici a LHS e LHS2, ma nulla suggeriscono per togliere le incrostazioni. Puoi sempre provare, comunque la cosa migliore è la benzina, usata cum grano salis.
Stefano