Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali

  • 14 Risposte
  • 1893 Visite
*

Offline ugolux

  • ***
  • 665
  • DS23 Pallas del 74. Blue delta (AC640)
    • Webchapter
Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« il: Gennaio 05, 2006, 11:55:03 am »
Alla luce delle recenti disquisizioni, vorrei proporvi tre semplici regole alle quali attenersi scrupolosamente quando si vuole acquistare una Dea.
Sottolineo scrupolosamente.
Allora.
La prima regola è che non bisogna avere fretta. Lo so, non è facile per niente.
La seconda regola è che bisogna sempre farsi accompagnare da qualcuno esperto e disinteressato, meglio se carrozziere o meccanico.
La terza regola, la più importante, e a volte non è nemmeno sufficiente. Attenersi alla lettera alla regola numero due. [:fiu]
Altre "regole"?
Ciao! [:hello]
Sei un idiota, ma i Cyloni hanno un sistema per far sembrare tutti noi dei grandi idioti... (Ten. Kara “Starbuck” Thrace, dell’astronave Battlestar Galactica)

*

Offline serpiko

  • *****
  • 2.146
  • en citro-pause...
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #1 il: Gennaio 05, 2006, 12:19:05 pm »
La quarta regola è capire quello che si vuole.
Se ti piace una pallas non sarai mai contento di una ID, e continuerai a fare inutili confronti.

La quinta regola, ed è la più difficile da rispettare, è di non innamorarsi di una macchina in particolare.
Il rischio è di dilapidare un patrimonio, qualche caso è già stato accertato.

La sesta è, tendenzialmente: meglio meccanica e chassis perfetti con carrozzeria arrugginita e interni disfatti che esattamente il contrario.
Riparare una Dea non è sempre facile, viaggiare sicuri è molto importante.

Qui però c'è un corollario: valutare bene in che condizioni potrebbe fare per noi.
Ci sono in giro Dee perfette e Dee marce, Dee marcianti e Dee morenti, e non siamo tutti restauratori. Il principio è: a meno di metterci parecchio olio di gomito (e anche in quel caso non è detto... e bisogna comunque esserne capaci!), un restauro costa più di un'auto restaurata.
Te la cavi in carrozzeria ma non parli con la chiave inglese? Compra un'auto in ordine di meccanica...
Ripari i reattori dei Boeing ma pensi che lo stucco sia solo sui muri? Un'auto ferma da 20 anni ma tenuta sempre al coperto potrebbe far per te...
Pprima di acquistare una "occasione" a prezzo stracciato ma con qualche lavoro da fare, meditare bene!

Passo la parola!
« Ultima modifica: Gennaio 05, 2006, 12:21:29 pm da serpiko »

*

Offline gigi62

  • **
  • 130
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #2 il: Gennaio 05, 2006, 12:37:53 pm »
Citazione
La quarta regola è capire quello che si vuole.
Se ti piace una pallas non sarai mai contento di una ID, e continuerai a fare inutili confronti.

La quinta regola, ed è la più difficile da rispettare, è di non innamorarsi di una macchina in particolare.
Il rischio è di dilapidare un patrimonio, qualche caso è già stato accertato.

All' amor non si comanda!!!!
io sono rimasto fulminato da una DS21i ed anche se so che ci vuole un patrimonio per rimetterla in sesto sto' facendo i salti mortali per averla.
gigi

*

Offline mickey

  • *****
  • 1.911
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #3 il: Gennaio 05, 2006, 01:30:23 pm »
Ciao ragazzi, vi sto leggendo con estremo interesse, anche perchè sono nella fase critica (pre acquisto...), quindi  mi leggevo bene le "regolette d'oro" pre acquisto, e le condivido in pieno.
Solo due precisazioni: va bene uguale se anzichè un carrozziere e/o meccanico (per cui comunque c'è dietro una sorta di ipotetico lavoro, e quindi mi fido sì ma....con riserva...) si chiede una viosione ad un esperto del forum?
E soprattutto: se durante l'agonia di ricerca di una ds 21 pallas anni 1970-1971 cambio meccanico,  almeno in buone condizioni (meglio se in ottime a costo di un sacrifcio economico, secondo me però ripagato poi nel tempo....) si cambia idea pecrhè l'auto in questione non si trova, (almeno io non la trovo), e si passa a una onesta ma pur bella D special, che mi pare più facile da reperire in buone condizioni per quegli anni (sono fissato con il 70-71...)è peccato (si trasgredisce comunque la regola della decisione del modello.....)?
mickey

*

Offline serpiko

  • *****
  • 2.146
  • en citro-pause...
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #4 il: Gennaio 05, 2006, 01:40:05 pm »
Alla prima domanda rispondo: sì, vale lo stesso, soprattutto se chiedi aiuto a qualcuno che ne sappia davvero .E nel raggio di 50 km da casa tua ce ne sono almeno 4 o 5.
Però prendi l'eventuale responso sempre e comunque come un "consiglio": la decisione finale spetta a te, quello che si può fare è osservare certi particolari che magari a te sfuggirebbero, quello che ti  si può dire deve soltanto confermare una tua certezza o metterti un ragionevole dubbio. Vale anche per le parole del meccanico o carrozziere, con la differenza che loro si giocano di più (quantomeno te come cliente).

Alla seconda rispondo: lo devi chiedere a te stesso.
Pensi che una DSpecial possa comunque "saziarti"? Ecco, allora è una buona alternativa. Pensi che possa esserti utile in un periodo transitorio, fino a che non trovi l'auto dei tuoi sogni? Pensaci bene perchè, il giorno che la troverai, potresti dover gestire due problematiche: l'acquisto della prima e la vendita della seconda.
Poi non sta scritto da nessuna parte che una DS debba essere per sempre, non è mica il Trilogy; è comunque meglio non perdere la razionalità.

Sono di Novara, quindi non certo troppo distante da te: se tu lo gradissi, sono a disposizione sia per un giretto in DS quando vuoi (ovviamente la mia, finchè non ne avrai una anche tu [:color]) che per una supervisione al momento del bisogno!

[:hello]

*

Offline MarioCX

  • *****
  • 2.380
    • http://www.cxclub.it
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #5 il: Gennaio 05, 2006, 02:53:25 pm »
C'è da dire che come prima cosa conviene sondare tra noi forummisti.
Magari c'è qualcuno che ha 3-4 ds e ne vuole vendere una per restaurarne un'altra o cose del genere.
Tra di noi non ce lo mettiamo in quel posto.
Almeno a me  è andata bene!
Giro felicissimo con la Dsuper ex di Serpiko tutta bella fresca di verniciatura che mi ci posso specchiare!
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900)

*

Offline mickey

  • *****
  • 1.911
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #6 il: Gennaio 05, 2006, 03:35:29 pm »
Ragazzi per ora grazie mille, decisioni prese (vero serpiko concordo in pieno con te, giusto ascoltare e ponderare i consigli di chi è piu' esperto, ma alla fine la decisione spetta a me...), quindi:
- mi farò accompagnare e consigliare solo da amici del forum (e magari dopo, ma solo dopo, dal meccanico attuale....), tanto piu' che vicino a me siete in tanti del forum;

- se trovo una  D special o D super 1970-1971 che mi piace e ne vale la pena....beh mi butto, senza rimorsi o ripensamenti, chissà forse un giorno quella benedetta 21 pallas 1970/1971 la trovo, e allora sarà bello poter scegliere....
mickey

Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #7 il: Gennaio 05, 2006, 07:03:25 pm »
Ciao a tutti,visto che anche io sono in fase avanzata di acquisto della Dea(però non ho ancora sganciato i dindini) mi fate sapere se conoscete qualche esperto nella zona di Firenze che possa sapermi consigliare soprattutto a livello di meccanico e idraulica?[:inch]
 

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.259
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #8 il: Gennaio 05, 2006, 10:49:28 pm »
quote:

...
E soprattutto: se durante l'agonia di ricerca di una ds 21 pallas anni 1970-1971 cambio meccanico,  almeno in buone condizioni (meglio se in ottime a costo di un sacrifcio economico, secondo me però ripagato poi nel tempo....) si cambia idea pecrhè l'auto in questione non si trova, (almeno io non la trovo), e si passa a una onesta ma pur bella D special, che mi pare più facile da reperire in buone condizioni per quegli anni (sono fissato con il 70-71...)è peccato (si trasgredisce comunque la regola della decisione del modello.....)?
...


Dipende da quanto brami per la 21 Pallas....Secondo me la quarta regola citata da serpiko è la più importante. Non tanto per risparmiare o per fare l'affare ma per essere gratificati nel lungo termine.
La ruggine si toglie, gli interni si rifanno, la meccanica si ripristina...
Il modello non si cambia: nessuna cifra (a meno di pensare ad un trapianto pure del numero di telaio) potrà far diventare una ID una DS o viceversa. Se sogni la targa originale e prendi una DS con targa bianca nessuno te la farà diventare nera ecc. ecc.
Se davvero vuoi quel modello e adesso non lo trovi non arrenderti. Se compri un altro modello come per magia ti troverai sempre di fronte a DS 21 e ti finirai le mani dalla rabbia [:)]

Permettimi una domanda: ma sei sicuro di non riuscire a trovare una DS 21 ?
Non mi pare esattamente raro come modello. Hai dato voce anche ai vari rivenditori più o meno famosi che lavorano intorno alle DS ?
Le masturbazioni cerebrali le lascio a chi è maturo al punto giusto, le mie canzoni voglio raccontarle a chi sa masturbarsi per il gusto...

Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #9 il: Gennaio 06, 2006, 07:35:48 pm »
Le regole di Ugo sono sicuramente le basi fondamentali.

La quarta e la quinta di Serpiko sono un discorso a parte, nel senso che è meglio starci attenti, ma quando scatta l'innamoramento c'è poco da fare, in fondo non stiamo acquistando l'utilitaria per andare al lavoro, ma una macchina per sognare e divertirci o per andare al lavoro, ma songnando e divertendoci.

Parlando della sesta regola di Serpiko mi vengono in mente alcune considerazioni sul restauro:
- un restauro non va solo considerato in termini economici, perchè una macchina da 2.000 euro da restaurare con 5.000 è distante due anni da quella già pronta da 10.000 (+1.000 comunque)
- il risultato di un restauro fatto da altri è una DS, il risultato di un restauro fatto da sè è la propria macchina
- i ricambi si trovano, (e in fondo non costano tanto) ma non nel negozio sotto casa
- i meccanici e i carrozzieri si trovano, ma pochi, e spesso sono semplici appassionati che ti aiutano quando hanno tempo
- è facile fare i lavori da sè e si risparmia, ma il tempo per farlo è meno di quanto si creda

Si potrebbe aggiungere altro e togliere qualcosina, o no?
Che cosa ne dite?

Saluti, Giuseppe.

*

Offline iondolo

  • ****
  • 1.227
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #10 il: Gennaio 06, 2006, 08:44:33 pm »
la settima regola è non acquistare una DS da restaurare mentre stai restaurando la tua prima casa! Il che vuol dire scordarsi per mesi e mesi le chiavi inglesi!

Per fortuna a primavera avrò finito i lavori "edili" e finalmente riprenderò quelli sulla mia DS21 del 70!


"lei fa il tunnel!" "come?" " lei fa il tunnel..''ma io veramente''..il montblanc non è come uno zaino che te lo puoi portare appresso, il montblanc si regge su un delicato equilibrio! non è come la sacher torte!" "cosa?" "la sacher torte!non conosci la sacher..continuiamo così, facciamoci del male!

*

Offline mickey

  • *****
  • 1.911
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #11 il: Gennaio 07, 2006, 08:34:49 am »
Mah Gianluca, io a dire la verità sto provando a leggere riviste, internet, e non è che ne abbia poi trovate molte di ds21 del 1970 o 1971.
Ho anche sentito qualche restauratore del nord italia (a parte i prezzi folli di qualcuno...) la risposta è sempre "...no DS21 di quegli anni non ne ho in trattativa...se sento qualcosa la chiamo...."
Da profano mi sento di dire che mi pare anzi un modello piuttosto raro da trovare, almeno, vedo in giro molte più offerte di DS23 - Dspecial-Dsuper....
Va bè, comunque attendo fiducioso, sento che nel 2006 qualcosa succederà....

*

Offline Pik As

  • ******
  • 3.600
    • http://www.nuancierds.fr/AC%20527%20Vert%20Argente.htm
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #12 il: Gennaio 09, 2006, 11:13:04 am »
volete la mia? il mio omonimo Ugo
ha perfettamente ragione sulle 3
regole base,io ne cito un alta
(una mia)ma penso anche di molti altri,
la macchina si deve esser al meglio (se possibile)
però indipendentemente da questo deve anche
farti provare qualcosa,qualcosa dentro.
Come dire? Un particolare, il colore, un ricordo passato.
Insomma quel qualcosa,quella scintilla che farà si che sia tua,veramente tua.Solo così potrai viverla al meglio come un grande amore.
Perchè è di questo che stiamo parlando giusto?
Solo di un grandissimo amore......un amore dal sangue verde......[:love]
« Ultima modifica: Gennaio 11, 2006, 02:42:36 pm da birillo 63 »
Non smettere di cercarmi solo perchè io non pronuncio più il tuo nome. Non è detto che non proclamarti è come non pensarti. Ci sei, ci sei. In ogni attimo ci sei, che riperquoti  i miei sensi e appanni i miei occhi.

*

Offline MarioCX

  • *****
  • 2.380
    • http://www.cxclub.it
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #13 il: Gennaio 09, 2006, 11:37:09 am »
Deve essere onesta.
Mantenere quello che promette.
Deve avere ben manifesti i problemi oltre che le virtù.
Non deve essere "misteriosa".
Se avete letto l'altro mio post sul 23 in vendita capite cosa intendo per "misteriosa".
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900)

*

Offline ugolux

  • ***
  • 665
  • DS23 Pallas del 74. Blue delta (AC640)
    • Webchapter
Re: Vuoi la DS? Ecco tre “regole” fondamentali
« Risposta #14 il: Gennaio 09, 2006, 07:03:22 pm »
quote:
E soprattutto: se durante l'agonia di ricerca di una ds 21 pallas anni 1970-1971 cambio meccanico,  almeno in buone condizioni (meglio se in ottime a costo di un sacrifcio economico, secondo me però ripagato poi nel tempo....) si cambia idea pecrhè l'auto in questione non si trova, (almeno io non la trovo), e si passa a una onesta ma pur bella D special, che mi pare più facile da reperire in buone condizioni per quegli anni (sono fissato con il 70-71...)è peccato (si trasgredisce comunque la regola della decisione del modello.....)?
mickey


Originariamente inviato da mickey - 05 gen 2006 :  13:30:23


È soggettivissimo. Io, per esempio, ce l’avevo la DSuper. Ma ho sempre desiderato una 23 Pallas con le marce e il carburatore.
Ragion per cui ho preferito una Pallas da rifare completamente piuttosto che una DSuper sana.
Ma ad altri piace altro, come è giusto che sia.

Vorrei aprire una parentesi sul discorso del carrozziere che funge da esperto.
Secondo me c’è da fidarsi. Spiego.
Un carrozziere si prende dai 4 agli 10mila euro per trattare una DS (parlo di restauro, telaio compreso) e riportarla al giusto splendore. E sono cifre proprio buttate lì. Ci sono un sacco di variabili che potrebbero far lievitare il conto (meccanica, interni, manualità o meno del proprietario, ecc.).
Ecco, io credo che costui non abbia interesse a far prendere un “marcione” perché gli diventerebbe controproducente. Troppo lavoro e troppi soldi da chiedere al cliente, alla fine.
Un giorno, durante la ricerca della mia Prestige, mi sono fatto accompagnare da un carrozziere di cui mi fido (regola numero due). Avevo la bava alla bocca, anche se qualcuno crede che io sia un “esperto”.
Beh, quel carrozziere (che non aveva bisogno di una CX marciona per campare) l’ha guardata per bene, sopra e sotto, e poi mi ha detto: <<Ugo, andiamo via. Qua non ne vieni fuori>>.
Ed era “solo” una CX…
Poi sono ritornato alla regola numero uno.
(Il resto è scritto sull’altro forum.)
Ciao [:hello]
Sei un idiota, ma i Cyloni hanno un sistema per far sembrare tutti noi dei grandi idioti... (Ten. Kara “Starbuck” Thrace, dell’astronave Battlestar Galactica)