Sondaggio

Sei socio del Club?

Sono socio del club IDeèSse
Sono socio di altro club in ambito R.I.A.S.C.
Sono socio di un altro club
Non sono associato ad alcun club di auto storiche

Sei socio del Club?

  • 53 Risposte
  • 6466 Visite
*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #45 il: Giugno 12, 2009, 10:44:41 am »
Spero di risponderti correttamente, o meglio, di aver capito bene il tuo quesito (sai noi bionde siamo un po' tarde  [:D]).

Al Club si iscrivono i Soci e non le vetture. Nella scheda di iscrizione attuale si chiede se si è "appassionati", "proprietari" o "possessori" di una ID, D o DS.

Per le assicurazioni: ognuna fa quello che vuole, c'è chi accetta la tessera del club, chi vuole il censimento riasc, che vuole solo asi...
La tessera IDéeSse dice che tu sei socio del Club indipendentemente da quali e quante vetture possiedi.
Sta poi all'assicurazione decidere se quella tessera gli va bene o meno o se necessita di ulteriore documentazione relativa alla vettura.

Per quel che riguarda il censimento: le persone si iscrivono ai club, le auto si censiscono al riasc.

Quindi se tu hai una DS censita riasc e sei iscritto all'ideesse puoi, senza bisogno di iscriverti ad altri club, censire tutte le tue le tue citroen storiche: dalle 2cv alle sm.
CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Offline cristiano

  • ****
  • 1.355
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #46 il: Giugno 12, 2009, 12:06:49 pm »
Il discorso lato club Citroen e Riasc mi sembra chiaro, per come l'avete definito.

Ciò che mi appare meno chiaro (sicuramente per ignoranza mia) é la parte dei termini assicurativi (e ciò vale per me ma per molti altri), ovvero come ci si raccorda il mondo club Citroen aderenti al Riasc: se l'assicurazione (che assicura l'utilizzo della vettura da parte degli utilizzatori, in taluni casi ridotto nel numero a una lista di nominativi preventivamente comunicati) richiede l'iscrizione (secondo me della vettura o più di una) a un club (trascuriamo per ora quelle che richiedono anche l'attestato di storicità Asi o Riasc), ora mi suona strano che il club si riferisca alla persona e non al veicolo.
Perché in tal caso potrei andare dall'assicurazione con la tessera Ideesse e far inserire qualsivoglia veicolo Citroen ultraventennale senza che voi ne abbiate riscontro.

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.144
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #47 il: Giugno 12, 2009, 01:02:08 pm »
Il discorso lato club Citroen e Riasc mi sembra chiaro, per come l'avete definito.

Ciò che mi appare meno chiaro (sicuramente per ignoranza mia) é la parte dei termini assicurativi (e ciò vale per me ma per molti altri), ovvero come ci si raccorda il mondo club Citroen aderenti al Riasc: se l'assicurazione (che assicura l'utilizzo della vettura da parte degli utilizzatori, in taluni casi ridotto nel numero a una lista di nominativi preventivamente comunicati) richiede l'iscrizione (secondo me della vettura o più di una) a un club (trascuriamo per ora quelle che richiedono anche l'attestato di storicità Asi o Riasc), ora mi suona strano che il club si riferisca alla persona e non al veicolo.
Perché in tal caso potrei andare dall'assicurazione con la tessera Ideesse e far inserire qualsivoglia veicolo Citroen ultraventennale senza che voi ne abbiate riscontro.

Il Club è per definizione, statuto e legge italiana un'associazione di persone fisiche. Le auto invece vengono censite al RIASC e dotate di un certificato che ha valore solo se associato alla tessera del Club in corso di validità.
Nel caso di polizze tipo la Sara Vintage (ad esempio) devono essere vere entrambe le condizioni per poter godere della copertura assicurativa.
A seguito di sinistri normalmente le Compagnie contattano il Club per verificare lo status di "socio in regola" dell'assicurato, nei casi gravi sono arrivate a chiedere copia del libro Soci. E' normale: cercare di non pagare è il loro mestiere.

*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #48 il: Giugno 12, 2009, 01:59:14 pm »
...
Perché in tal caso potrei andare dall'assicurazione con la tessera Ideesse e far inserire qualsivoglia veicolo Citroen ultraventennale senza che voi ne abbiate riscontro.

Sì, se l'assicurazione decide di assicurare delle citroen storiche semplicemente esibendo la tessera del Club, sì puoi assicurarle anche se la segreteria ideesse non sa quali e quante macchine hai.

Nel caso poi (facciamo le corna) accada un sinistro e se l'assicurazione ci contatta per conferme noi confermeremo che sei regolarmente socio ideesse, punto. E' stata l'assicurazione a scegliere di accettare la tessera club senza richiedere ulteriori documenti e se la polizza è vantaggiosa... perchè non approfittarne.
CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Offline cristiano

  • ****
  • 1.355
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #49 il: Giugno 12, 2009, 03:04:05 pm »
Di fatto, tranne i casi sempre più numerosi per cui l'assicurazione chiede anche l'iscrizione dell'auto a un registro storico (Asi, oppure Riasc per la Sara), in genere per l'auto ultraventennale (o con più di 25 o 30 anni, secondo i criteri della polizza) viene chiesta fotocopia del libretto e certificato di proprietà (o foglio complementare) e tessera di iscrizione a un club valida per l'anno in corso.
A me (Helvetia e Centro assicurativo pavese che é un broker per la Royal e Sun) non hanno chiesto altro, per cui, in base a quello che affermate io potrei: avere 50 Citroen ultraventennali (con l'unico vincolo che siano Citroen, o potrei avere anche un trattore Same?), iscrivermi all'Ideesse Club non comunicando alcun dato su questi veicoli (se non per avere le 50 schede di censimento Riasc che in questo frangente non utilizzo), assicurarle con una compagnia come quelle descritte allegando copia dei libretti e dei certificati di proprietà (tutte esigono lo stesso proprietario, ma alcune uno stato di famiglia da cui si deduca che appartengono allo stesso nucleo familiare) delle 50 vetture e la tessera Ideesse club in corso di validità e basta.
In caso di incidente, la compagnia verifica che il veicolo storico Citroen appartiene a me e che io risulto iscritto all'Ideesse club, e basta?

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.144
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #50 il: Giugno 12, 2009, 04:19:28 pm »
Si Cristiano, sembrerebbe così.
Il Club in ogni caso non chiede più nessun dato della vettura posseduta nella scheda di iscrizione: era un doppione di quella RIASC, obbligatoria per ogni nuovo Socio che possieda una ID/D/DS e adesso anche per i fortunati che possiedono TA e Citroën anteguerra.

L'iscrizione al Club comunque non deve prevedere un lavoro di polizia per capire se il Socio "nasconde" altre DS: chi vuole esser onesto con se stesso e col Club compila le sue brave schedine ed è tranquillo.

Se poi l'iscrizione al Registro diventerà obbligatoria per legge per poter circolare... ma questa è un'altra storia  :)

*

Offline Admin

  • Forum Admin
  • ******
  • 6.597
  • ID19 break "ambi" 1964
    • Citrò Services
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #51 il: Giugno 12, 2009, 04:29:31 pm »
Io assicuro le mie DS Helvetia e loro mi chiedo solo la tessera di iscrizione al Club.
Per loro è semplicemente testimonianza del fatto che sono un appassionato.
Poi - ho già chiesto diverse volte - se volessi aggiungere alla mia collezione una... chessò Fiat 130 la potrei benissimo includere nel parco auto, anche se il club è monomarca.
Ogni anno al rinnovo vogliono vedere però la tessera in regola con l'anno in corso.

Mia moglie assicura le sue con la SARA avendo prodotto i certificati RIASC: al rinnovo non chiedono mai nulla (tranne i soldi...) ma immagino che in caso di problemi vadano a verificare lo stato di socio...


*

Offline cristiano

  • ****
  • 1.355
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #52 il: Giugno 12, 2009, 04:58:47 pm »
Tutto chiaro, le cose sembrerebbero proprio stare così.
Perdonate la mia diffidenza e voglia di chiarire, che comunque non é certo nei confronti della compagine club Citroen/Riasc, ma semmai nei confronti delle assicurazioni.
Approvo in pieno quanto affermato da Admin, cioé se sono un appassionato di Citroen e mi iscrivo a un club collegato al Riasc nn c'é proprio nulla da nascondere, comprese le vetture.
Quoto anche quanto affermato da Marini, ovvero finché tutto va bene e rompi un fanalino siam tutti amici, ma se l'incidente é grave l'assicurazione cerca tutti i cavilli per nn rispondere e allora meglio chiarire prima.
Questo finché alle assicurazioni basterà la tessera di iscrizione al club.
Mentre se vorranno tutte pure l'attestato di storicità, si apre un altro capitolo, che noto state progressivamente smarcando con le nuove sottoscrizioni di veridicità dei dati inseriti nell'attestato.
Comunque, il trattore Same nn lo posseggo...

*

Offline comp

  • ******
  • 5.583
    • http://www.webalice.it/s3476957245/index.html
Re: Sei socio del Club?
« Risposta #53 il: Giugno 12, 2009, 06:48:11 pm »
Io assicuro le mie DS Helvetia e loro mi chiedo solo la tessera di iscrizione al Club.
Per loro è semplicemente testimonianza del fatto che sono un appassionato.
Poi - ho già chiesto diverse volte - se volessi aggiungere alla mia collezione una... chessò Fiat 130 la potrei benissimo includere nel parco auto, anche se il club è monomarca.
Ogni anno al rinnovo vogliono vedere però la tessera in regola con l'anno in corso.

Mia moglie assicura le sue con la SARA avendo prodotto i certificati RIASC: al rinnovo non chiedono mai nulla (tranne i soldi...) ma immagino che in caso di problemi vadano a verificare lo stato di socio...



Quando ero con l'Elvetia era la stessa cosa mentre con la Sara, da quest'anno  la tessera del club non interessa e per la prima volta hanno preteso il certificato RIASC.

C'è anche da dire che ci sono dei club che hanno stipulato personalmente polizze convenzionate con delle agenzie a prezzi largamente inferiori ai 100€

 [:hello]
"Io restai lì a chiedermi se l'imbecille ero io che la vita la pigliavo tutta come un gioco, o se l'era lui che la pigliava tutta come una condanna ai lavori forzati, o se l'eravamo tutt'e due"....... (Amici miei)

http://www.tackfilm.se/?id=12599