batteria per D-ID-DS bifaro

  • 100 Risposte
  • 19488 Visite
*

Offline FeDeesse

  • ******
  • 8.118
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #90 il: Giugno 24, 2011, 01:02:03 pm »
io ad oggi posso dire di trovarmi bene con la URSUS coi poli invertiti giusti per la dea, comprata da norauto in offerta lancio a 39 euro.
ho avuto una brutta esperienza con la Delta di Milano(durata pochi mesi).

NB: per me, olio, filtro olio, gomme, detergente lavavetri, batteria, cinghie, tergicristalli etc sono materiale di consumo, non perle del collier. [:hello]

*

Offline Andy LHM

  • ******
  • 9.721
  • la mia pagina facebook: Citroen DS Marche
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #91 il: Giugno 24, 2011, 05:05:47 pm »
In teoria....non cambia nulla.
In pratica invece, bisogna tenere conto di fattori che all'epoca non sono stati considerati:
1) l'invecchiamento dell'impianto elettrico, capace di portare meno corrente per via delle ossidazioni qua e là
2) eventuali dispersioni a motore spento, sempre dovuta all'invecchiamento dei componenti.
3) uso molto sporadico della vettura, con la batteria soggetta comunque ad autoscarica
4) maggiore frequenza di condizioni "limite" rispetto gli anni '70: code in città e fuori, luci accese anche di giorno (se possibile EVITATE) , magari uso della radio a motore spento.
5) motorino di avviamento non più vispo come il primo giorno di vita...

ecco che un po' di ampere in più non guastano. La batteria come l'originale da 45Ah sarebbe molto sollecitata, mentre una da 60-70 Ah ha tanta riserva in più da toglierci di impaccio. Quindi non abbiate paura di riempire il cestello con una bateria di dimensioni corrette e se possibile controllate un pochino anche l'estetica suvvia, certe batterie moderne sulla DS nunsepossonovedè!!!
Admin

grazie a tutti delle preziosissime info con contributo fondamentale di alcuni "tiratori scelti" del forum  ;D
provo a fare un riepilogo per vedere se ho capito bene...ditemi voi  [(nonso)]
 
quando giro la chiave d'accensione....dalla batteria prendo una piccola quantità di Ampere per azionare il motorino d'avviamento e fornire corrente alla bobina che poi la trasformerà per inviarla allo spinterogeno che ha sua volta la distribuirà alle candele
e fin qui è il consumo base
poi... prenderemo altri Amper per tutto quello che è extra tipo fari, frecce, autoradio, plafoniere, spie e tutto il resto che il nostro prezioso Admin ci ha elencato sopra.
Quando gli Ampere scendono sotto un certo limite prestabilito...entra in gioco il regolatore di corrente che da all'alternatore sia l'odine di ricaricare la batteria che di fermarsi quando è piena.
Ci siamo???
« Ultima modifica: Giugno 24, 2011, 05:07:19 pm da Andy LHM »

*

Offline Dessex

  • *****
  • 2.396
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #92 il: Giugno 24, 2011, 08:18:15 pm »
grazie a tutti delle preziosissime info con contributo fondamentale di alcuni "tiratori scelti" del forum  ;D
provo a fare un riepilogo per vedere se ho capito bene...ditemi voi  [(nonso)]
 
quando giro la chiave d'accensione....dalla batteria prendo una piccola quantità di Ampere per azionare il motorino d'avviamento e fornire corrente alla bobina che poi la trasformerà per inviarla allo spinterogeno che ha sua volta la distribuirà alle candele
e fin qui è il consumo base
poi... prenderemo altri Amper per tutto quello che è extra tipo fari, frecce, autoradio, plafoniere, spie e tutto il resto che il nostro prezioso Admin ci ha elencato sopra.
Quando gli Ampere scendono sotto un certo limite prestabilito...entra in gioco il regolatore di corrente che da all'alternatore sia l'odine di ricaricare la batteria che di fermarsi quando è piena.
Ci siamo???


si con la piccola differenza che il motorino assorbe qualche centinaio di ampere quando viene azionato, per questo serve corrente per lo spunto

*

Offline Andy LHM

  • ******
  • 9.721
  • la mia pagina facebook: Citroen DS Marche
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #93 il: Giugno 25, 2011, 01:25:12 pm »
perfetto Dessex  [(su)].......quindi oltre agli Amper/ora...che dovrebbero essere almeno 70 per stare tranquilli...dobbiamo fare attenzione agli Ampere utilizzati per azionare il motorino d'avviamento ( Amper di spunto ) che ne "ciuccia" parecchi. Almeno quanti??? 
« Ultima modifica: Giugno 25, 2011, 01:33:40 pm da Andy LHM »

*

Offline Andy LHM

  • ******
  • 9.721
  • la mia pagina facebook: Citroen DS Marche
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #94 il: Giugno 26, 2011, 03:59:52 pm »

......in seconda istanza per fornire comunque una riserva di corrente quando la vettura viene ad esempio utilizzata lungamente col motore al minimo (nelle auto di oggi si pensa al traffico e alle code, un tempo ci si pensava meno).

4) maggiore frequenza di condizioni "limite" rispetto gli anni '70: code in città e fuori, luci accese anche di giorno (se possibile EVITATE) , magari uso della radio a motore spento.


quindi Admin l'alternatore non inizia a caricare la batteria se l'auto non arriva ad un certo numero di giri? giusto?
e a quanti giri corrisponde questo minimo?

*

Offline Dessex

  • *****
  • 2.396
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #95 il: Giugno 26, 2011, 08:28:53 pm »
quindi Admin l'alternatore non inizia a caricare la batteria se l'auto non arriva ad un certo numero di giri? giusto?
e a quanti giri corrisponde questo minimo?


solitamente intorno ai 1200 giri

*

Offline Andy LHM

  • ******
  • 9.721
  • la mia pagina facebook: Citroen DS Marche
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #96 il: Giugno 27, 2011, 05:09:11 pm »
solitamente intorno ai 1200 giri
grazzzzzzzzzzzzzie Super Dessex  ;D

 
perfetto Dessex  [(su)].......quindi oltre agli Amper/ora....che dovrebbero essere almeno 70 per stare tranquilli...dobbiamo fare attenzione anche agli Ampere utilizzati per azionare il motorino d'avviamento ( Amper di spunto ) che ne "ciuccia" parecchi. Almeno quanti??? 


e per gli Amper di spunto che consigli??? [(caffegiornale)]

*

Offline mario55

  • *****
  • 2.094
  • la mia Dyane a Carrara, 31.08.1979
Re: batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #97 il: Gennaio 06, 2016, 11:43:41 am »
io ho montato su questa



http://forum.ideesse.it/smf/index.php?topic=7862.msg174486#msg174486

e va sempre benissimo, ed oramai ha 5 anni :)

Mario55 [:hello]
Se non state pagando qualcosa non siete un cliente: siete il prodotto che stanno vendendo.
Andrew Lewis
-----------------------------------
  DS 21 Confort bvh 1968

*

Offline mario55

  • *****
  • 2.094
  • la mia Dyane a Carrara, 31.08.1979
Re:batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #98 il: Agosto 24, 2019, 12:25:33 pm »
riapro il topic:




http://forum.ideesse.it/smf/index.php?topic=7862.msg174486#msg174486


NON va più bene, tiene poco la carica, ed è "gonfiata", mi sa proprio che dopo 8 anni e 8 mesi la dovrò sostituire  [(piango)]

Mario55 [:hello]
Se non state pagando qualcosa non siete un cliente: siete il prodotto che stanno vendendo.
Andrew Lewis
-----------------------------------
  DS 21 Confort bvh 1968

*

Offline cristiano

  • ****
  • 1.634
Re:batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #99 il: Agosto 24, 2019, 03:54:21 pm »
Io continuo con una batteria moderna uso marino da 80 Ah montata nel 2008 (dopo aver buttato la Delta del 2006 col coperchio ricatramato), sgrat, sgrat. Ci misi quella (levando le maniglie cordate di sollevamento) perche' aveva dimensioni e poli esatti come l'originale e allora non avevo trovato altro.
« Ultima modifica: Agosto 24, 2019, 04:09:52 pm da cristiano »
Citroen DLuxe 1972
Citroen CX GTI TURBO 1986
Citroen XM 16 VSX 1998

*

Offline FeDeesse

  • ******
  • 8.118
Re:batteria per D-ID-DS bifaro
« Risposta #100 il: Agosto 25, 2019, 11:19:43 am »
massi' negli anni mi sono fatto meno problemi e adesso non mi scandalizzo a montare batterie del supermercato. tanto alla fine i produttori sono sempre quelli, cambiano le grafiche ma poi sempre batterie sono. se l'impianto è a posto, non spenderei piu' di 50 euro ogni 4 o 5 anni.