Banca Mediolanum e la Citroen DS

  • 79 Risposte
  • 16204 Visite
*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 18.142
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Banca Mediolanum e la Citroen DS
« il: Maggio 25, 2012, 11:50:26 pm »
Sei veramente qualcuno: Giovanni Vernia intervista Ennio Doris
LUNEDÌ 04 APRILE 2011 10:22    ARTICOLI   
 

 
Basta una frase per far capire quale sia il personaggio del quale potete gustarvi la video intervista con Giovanni Vernia:  “La banca costruita intorno a te”. Ebbene si è proprio lui Ennio Doris, patron di Banca Mediolanum, l'uomo che sulla sabbia non scrive “T'amo” ma ci disegna un cerchio, l'uomo che cominciando dal nulla ha costruito un vero e proprio impero, l'uomo che parla del netto, perchè è il netto che conta.
Una video intervista assolutamente divertente nella quale Doris non si sottrae alle battute di Giovanni Vernia e alle sue “irriverenti” domande anzi ripercorre insieme a lui la strada che lo ha portato a raggiungere traguardi a dir poco eccezionali. Un viaggio che comincia quando a bordo della Citroen DS del suo capo decide che “non avrebbe permesso che fossero altri a guidare la sua vita” per cui si licenzia per diventare imprenditore. Imperdibile poi il racconto del suo primo incontro con Silvio Berlusconi, di come riesce a convincerlo a investire nel suo progetto.
E dove poteva tenersi l'intervista se non presso il Museo di Banca Mediolanum, presso la sede della Società a Milano 3 , un museo nel quale sono presenti i ricordi di tutte le tappe che hanno caratterizzato la nascita di questa importante realtà, persino una Citroen DS, tanto per ricordare come tutto è cominciato.
E poi altri pezzi di storia, come una copia del numero di Capital con l'intervista al “Cavaliere” ed infine una parete di monitor con i video delle convention del Gruppo tenutesi nel corso degli anni. Un set che avrebbe potuto impressionare chiunque ma non Giovanni Vernia che per niente intimidito ha sottoposto anche Ennio doris alla “prova del Ceo”.
La domanda a questo punto è una sola: "è riuscito Ennio Doris a farsi proclamare “Sei veramente qualcuno” oppure per la prima volta nella sua vita si è trovato ad affrontare una prova troppo dura anche per lui?"
Per scoprirlo non vi resta che guardare l'intervista il cui divertimento è assicurato al 100% netto, perchè è il netto che conta.

http://www.societaquotate.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2546:giovanni-vernia-intervista-ennio-doris&catid=9977:banca%20mediolanum&Itemid=18
« Ultima modifica: Maggio 26, 2012, 12:11:26 am da SCARABEO »

*

Offline CitroMarco

  • Al vostro Citrò Servizio
  • ***
  • 552
    • CITRÒ SERVICES
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #1 il: Maggio 26, 2012, 10:49:30 am »
 :-X  [:(]
Non so se star zitto o parlare...
e pensare che non ci vado nemmeno matto, per la mortadella...

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 18.142
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #2 il: Maggio 26, 2012, 05:55:29 pm »
:-X  [:(]
Non so se star zitto o parlare...

 [???] [???] [???]

*

Offline stefano65

  • ****
  • 1.551
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #3 il: Maggio 26, 2012, 07:34:05 pm »
Banchieri..... [V] [?] [V]....

*

Offline principe

  • ****
  • 782
  • Celestine
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #4 il: Maggio 26, 2012, 10:12:50 pm »
:-X  [:(]
Non so se star zitto o parlare...
Io sto zitto o vado in ot...  [:ohoh]

*

Offline hal9000

  • ******
  • 5.030
  • La mia mente sta svanendo... giro giro tondo...
    • DEA da 50 anni
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #5 il: Maggio 28, 2012, 08:46:47 am »
bannare immediatamente Scarabeo per sopraggiunti limiti di eta'/capacita' cognitive

*

Offline Ugomaria

  • Giorgio Giovinazzi
  • ******
  • 6.842
    • il mio sito
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #6 il: Maggio 28, 2012, 11:42:47 am »
bannare immediatamente Scarabeo per sopraggiunti limiti di eta'/capacita' cognitive

 [:D] [:D] [:D] Sembri Parenzo !

*

Offline fricko

  • ******
  • 4.247
  • الفضول قتل القطة
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #7 il: Maggio 28, 2012, 08:33:49 pm »
Porc...ma non ė che adesso ci tocca aprire un conto alla banca costruita intorno a noi perchė Doris un giorno ė salito su una DS? Sgomitooooo! [:inch]
“Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.”
[M.Monicelli - Amici miei]

*

Offline Martini

  • **********
  • 15.254
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #8 il: Maggio 28, 2012, 09:46:57 pm »
:-X  [:(]
Non so se star zitto o parlare...

In considerazione del fatto che anche l'ultima email è rimasta "inesitata", domani io parlo, tu fai quel che credi...

*

Offline Vince

  • *****
  • 2.197
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #9 il: Maggio 28, 2012, 10:24:49 pm »
In considerazione del fatto che anche l'ultima email è rimasta "inesitata", domani io parlo, tu fai quel che credi...
Forza ragazzi, sono tutt'orecchie!!  ;D
Vince

*

Offline Martini

  • **********
  • 15.254
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #10 il: Maggio 29, 2012, 10:00:10 am »
Ci hanno contattati a fine 2008 chiedendoci MEZZA ds da inserire nel museo personale del signor Doris, segata longitudinalmente perché un'auto intera non c'entrava.
Abbiamo lavorato un bel po' al progetto, realizzando un preventivo "al costo" su quanto sarebbe costato acquistare una DS rottamatta (ovviamente non abbiamo preso in considerazione l'idea di segare una vettura sana), tagliarla e restaurarne la mezza carrozzeria.
Quando hanno visto il preventivo (e quindi capito che l'oggetto non gli sarebbe stato donato) hanno chiesto che gli venissero donati almeno i sedili, cosa fatta grazie alla collaborazione di Citromarco che ha fornito una serie di fodere nuove e (mi pare) il telaio dei sedili da ricoprire. Il lavoro di tappezzeria è stato offerto da Maurino4S che si è occupato anche del montaggio su una piattaforma progettata (gratis) dal sottoscritto e che riproduce i supporti dei sedili originali.

Il tutto è stato consegnato in tempo per l'inaugurazione del museo/mausoleo del signor Doris, mi pare nell'arco di una o due settimane.

Nei giorni successivi abbiamo inviato una richiesta per fotografare l'oggetto finito per poter raccontare agli appassionati questa storiella, senza tuttavia aver alcuna risposta.
Da allora ho inviato una quantità di email, tutte cadute nel vuoto, ad ogni indirizzo email di questi signori, l'ultima -anch'essa ad oggi "inesitata", l'ho spedita un paio di settimane fa.

Dovrei avere un paio di immagini sfocate, fatte col cellulare da Maurino, oltre ai progetti della mezza DS che ancora conservo nel pc.

Com'è che si dice? Fatta la grazia...

*

Offline IDcronio

  • ******
  • 16.036
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #11 il: Maggio 29, 2012, 10:16:15 am »
Abbiamo due metà allora!...una mezza DS e una mezza sega di interlocutore! [:D]...tutta la mia solidarietà.. [:hello]

*

Offline rama59

  • ****
  • 1.190
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #12 il: Maggio 29, 2012, 10:18:47 am »
 [V] [V] [A:mai] [A:mai]
..i sogni si realizzano; senza questa possibilità, la natura non ci spingerebbe a farne.. J.U.
Giuseppe

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.780
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #13 il: Maggio 29, 2012, 11:01:27 am »
Domanda (se è lecito porla e si voglia aver la cortesia di rispondere): a quale scopo tutto ciò?
 [:hello]
Dodo

*

Offline Martini

  • **********
  • 15.254
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: Banca Mediolanum e la Citroen DS
« Risposta #14 il: Maggio 29, 2012, 11:11:27 am »
Domanda (se è lecito porla e si voglia aver la cortesia di rispondere): a quale scopo tutto ciò?
 [:hello]

Mediolanum ha costituito una sorta di centro di formazione del proprio personale (e non solo) denominato "MCU": Mediolanum Corporate University, all'interno di questa struttura è stato istituito un museo incentrato alla figura del signor Ennio Doris, fondatore del gruppo finanziario.
In questo museo è narrata -ovviamente- anche la vita di Ennio Doris e mi pare d'aver capito che l'episodio centrale che ha determinato "la svolta", trasformando Doris da bancario a banchiere sia stato proprio l'aver viaggiato dentro una Citroën DS ed il desiderio di sostituire la propria vetturetta con quell'autentico salotto viaggiante il cui possesso era chiaramente legato al reddito del proprietario.
Qualcosa del genere "un giorno ne avrò una anch'io".

Credo che il signor Doris sia uno dei pochi uomini sul pianeta ad avere un mausoleo a lui dedicato pur essendo ancora in vita.