La DS al cinema!

  • 1491 Risposte
  • 281857 Visite
*

Offline Andy LHM

  • **********
  • 10.129
  • la mia pagina facebook: Andy DS Marche
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1080 il: Marzo 02, 2012, 06:26:35 pm »
ci troviamo in Svizzera, ...è detto tutto. SIAMO PRECISI !!!!

                   ............[(su)]                   
......il forum siamo noi e ognuno di noi, se ne ha voglia, può fare qualcosa per renderlo migliore.

*

Offline Emanuele

  • *****
  • 2.539
    • http://www.fratellifilippini.it
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1081 il: Marzo 05, 2012, 07:30:50 pm »
Ma nel '62 c'era ancora la marmitta centrale?  [???]
No, la DS nera della foto è una DS 19 del '57, già dal '58 lo scarico esce a sinistra.
ciao,
Emanuele

*

Offline Andy LHM

  • **********
  • 10.129
  • la mia pagina facebook: Andy DS Marche
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1082 il: Marzo 06, 2012, 12:01:02 am »
No, la DS nera della foto è una DS 19 del '57, già dal '58 lo scarico esce a sinistra.
ciao,
Emanuele

grasssssie della correzione Emanuele  [:kiss] 
......il forum siamo noi e ognuno di noi, se ne ha voglia, può fare qualcosa per renderlo migliore.

*

Offline Vince

  • *****
  • 2.191
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1083 il: Marzo 18, 2012, 10:48:30 pm »
Ieri sera al cine ho visto "Magnifica presenza" di Ferzan Ozpetek.
Circa a metà film in una scena in strada, a Roma, si vede benissimo una DS parcheggiata lungo la strada, forse una Pallas, colore blu delta (mi pare).
Non si capisce se è stata messa apposta o no, certo che è strano che ci sia, il film è ambientato ai nostri giorni.
Forse potrebbe essere di Platinette, che compare nel film, mi pare di avere letto qui sul forum che ne ha/avuta una. [:hello]
Vince

Re: La DS al cinema!
« Risposta #1084 il: Marzo 18, 2012, 11:07:45 pm »
I film di Ozpetek mi piacciono un casino, un'occasione in più per andarlo a vedere appena torno a Roma!  [:clap]

*

Offline Andy LHM

  • **********
  • 10.129
  • la mia pagina facebook: Andy DS Marche
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1085 il: Marzo 18, 2012, 11:17:39 pm »
Ieri sera al cine ho visto "Magnifica presenza" di Ferzan Ozpetek.
Circa a metà film in una scena in strada, a Roma, si vede benissimo una DS parcheggiata lungo la strada, forse una Pallas, colore blu delta (mi pare).
Non si capisce se è stata messa apposta o no, certo che è strano che ci sia, il film è ambientato ai nostri giorni.
Forse potrebbe essere di Platinette, che compare nel film, mi pare di avere letto qui sul forum che ne ha/avuta una. [:hello]

non credo Vince anche perchè nell'intervista che aveva postato serpiko Platinette diceva che era passato alla gs dopo aver venduto la ds nera  [A:sob]
e comunque tutto questo accadeva fine anni 70  [(nonso)]
......il forum siamo noi e ognuno di noi, se ne ha voglia, può fare qualcosa per renderlo migliore.

Re: La DS al cinema!
« Risposta #1086 il: Marzo 18, 2012, 11:21:04 pm »
In una sua intervista disse che aveva avuto anche... "l'auto di Grace Jones" ! ...La CX!

*

Offline Vince

  • *****
  • 2.191
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1087 il: Marzo 19, 2012, 10:00:45 pm »
Forse allora è solo una coincidenza.  [???]
Vince

*

Offline omar

  • *
  • 25
  • D Special 1970
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1088 il: Marzo 23, 2012, 09:38:27 pm »
  Segnalo questo, qualcuno l'ha visto? Titolo: THELMA, LOUISE E CHANTAL.

*

Offline Andy LHM

  • **********
  • 10.129
  • la mia pagina facebook: Andy DS Marche
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1089 il: Marzo 24, 2012, 12:00:34 am »
  Segnalo questo, qualcuno l'ha visto? Titolo: THELMA, LOUISE E CHANTAL.

io no, grassssie della segnalazione omar  [(su)]

da quel poco che si vede sembrerebbe un bel pallas semi automatico maniglie incassate e se fosse tutto origgggginale forse una 21 o 23 i.e. per via del tetto in vinile  [A:slurp] [A:slurp] [A:slurp] 
l'unica nota che stona sono i pannelli porta in cuio marrone con la parte alta bianca come nel tessuto [:crazy]
......il forum siamo noi e ognuno di noi, se ne ha voglia, può fare qualcosa per renderlo migliore.

Re: La DS al cinema!
« Risposta #1090 il: Marzo 24, 2012, 12:13:17 am »
  Segnalo questo, qualcuno l'ha visto? Titolo: THELMA, LOUISE E CHANTAL.

Il film dovrebbe essere interessante, è la versione francese del celebre "Thelma&Louise". E' uscito quest'anno?
"La route doit redevenir pour l'automobiliste, à la fin du XX siècle, ce qu'était le chemin pour le piéton ou le cavalier: un itinéraire que l'on emprunte sans se hâter, pour se distraire et voir la France." (Georges Pompidou)

*

Offline Andy LHM

  • **********
  • 10.129
  • la mia pagina facebook: Andy DS Marche
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1091 il: Marzo 24, 2012, 12:30:28 am »
Il film dovrebbe essere interessante, è la versione francese del celebre "Thelma&Louise". E' uscito quest'anno?

beh!!! non proprio Matteo, da quello che ho capito sono 3 cinquantenni che vanno in macchina ( e che macchina  [A:slurp] ) al matrimonio di una loro amica mentre l'altro è tutt'altra cosa, mooooooooooooooooolto più seria. 
« Ultima modifica: Marzo 24, 2012, 12:47:42 am da Andy LHM »
......il forum siamo noi e ognuno di noi, se ne ha voglia, può fare qualcosa per renderlo migliore.

Re: La DS al cinema!
« Risposta #1092 il: Marzo 24, 2012, 02:15:16 am »
"Nelly è un’insegnante di belle speranze e poche pretese, Gabrielle è una borghese piena di soldi e senza compagno e Chantal fa la promoter in un supermercato, ama i cani e odia il marito. Le tre cinquantenni hanno in comune Philippe, un vecchio amore in procinto di sposarsi con una sconosciuta; un uomo che, per eccessivo narcisismo e stucchevole galanteria, ha deciso di invitare tutte e tre al suo pomposo matrimonio. Superate le prime titubanze, Nelly, Gabrielle e Chantal decidono di partecipare alla cerimonia. Salgono a bordo di una vecchia DS e inaugurano un viaggio catartico che, lungo le strade della Borgogna e ad ogni sobbalzo di motore, metterà in discussione le loro insoddisfacenti esistenze.
Ridley Scott aveva saputo sfruttare il codice narrativo del viaggio on the road, tradizionalmente al servizio esclusivo di uomini alla ricerca di se stessi, per raccontare gioie e dolori del femminismo americano. Quella commistione di leggerezza e tragedia che aveva fatto di Thelma & Louise un energico manifesto ‘rosa’ del tutto insolito e originale rimane, in questa allegra commedia firmata dal giovane Pétré, solo un riferimento lontano, forzatamente richiamato nel titolo del film.
Le tre attrici protagoniste mostrano con disinvoltura un corpo non più giovane e si mettono in gioco con tutte loro stesse. Carismatiche per natura, sono le loro movenze a dare ritmo a un film di primo impatto gradevole ma poco a poco soporifero e senza un vero e proprio slancio narrativo. Distante dal travolgente percorso esistenziale di Thelma/Davis e Louise/Sarandon, il film, tra una gag e l’altra, dimostra di essere troppo leggero, aderendo alle punte più stucchevoli di una pochade d’altri tempi. Contrattempi (la ruota bucata, il conto salato allo chateau) e agnizioni (ognuna di loro nasconde la verità dei sentimenti) formano una ridda frenetica di avventure più o meno piccanti che riportano indietro l’età delle tre protagoniste. Quasi cinquantenni sulla carta, con storie d’amore insoddisfacenti e famiglie spezzate di cui occuparsi, cercano l’occasione di riscatto. Quando si aprono all’inedito, confessando debolezze e desideri a ragazzi di passaggio o allo specchio di un bagno privato, l’andamento narrativo smette di correre, si blocca e comincia a collezionare sketch comici e doppi sensi che riescono a strappare solamente un sorriso amaro. Più le tre si avvicinano al matrimonio, l’evento risolutivo che dovrebbe mettere tutti i cocci a posto, più si assommano i prevedibili equivoci di un colpo di scena mancato. C’è quantità – di battute e freddure – ma poca qualità. Pétré, sopraggiunto quasi alla fine, perde ironia e dissacrazione, e lascia le tre attrici, tanto amate dal pubblico francese - che le ricorda nei ruoli memorabili del passato - abbandonate a se stesse, a cercare di ristabilire l’equilibrio piacevole delle prime sequenze. Jane Birkin, sotto uno sciatto completo sportivo, ce la mette tutta, sculetta e balla come un’adolescente ma il suo fascino innato è una luce che brilla da sola.
"




Voglio vederlo!!!

*

Offline lucano

  • ****
  • 1.527
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1093 il: Marzo 30, 2012, 12:11:10 pm »
UNA DOMENICA NOTTE
film girato in Basilicata (Matera) in uscita a Maggio, per la quale nello scorso autunno mi hanno contattato per utilizzare la mia DEA, dopo esserci accordati mi hanno dato il programma delle riprese e mi hanno lasciato in attesa, attesa che è durata (massima serieta :-X) fino ad oggi che scopro che ne hanno utilizzata un'altra che non so di chi fosse?
Speriamo almeno che il film sia gradevole... [:fiu] [:fiu]





comunque è una bella Ds quella utilizzata  [:clap] [:clap]

Aspettando il film  [:hello] [:hello] [:hello]
Meglio una D-LUXE oggi che niente domani!!!

*

Offline Andy LHM

  • **********
  • 10.129
  • la mia pagina facebook: Andy DS Marche
Re: La DS al cinema!
« Risposta #1094 il: Marzo 30, 2012, 02:09:15 pm »
UNA DOMENICA NOTTE

comunque è una bella Ds quella utilizzata  [:clap] [:clap]


non male però avrei preferito vedere un bel "bordeaux"............e poi
se non vedo male a quella nera manca l'ugello di sx sul cofano ed ha degli strani interni rossi con il bordino bianco  [(nonso)]


« Ultima modifica: Marzo 30, 2012, 02:14:39 pm da Andy LHM »
......il forum siamo noi e ognuno di noi, se ne ha voglia, può fare qualcosa per renderlo migliore.