Resoconti di PARIGI !

  • 88 Risposte
  • 31437 Visite
*

Offline MarioCX

  • ******
  • 3.572
    • http://www.cxclub.it
Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #45 il: Ottobre 14, 2005, 11:10:13 pm »
Chi è quel tizio di mezza età vestito da prete nella prima foto?
Oh! Toh! Sono io! Miiiii che tracollo!!!
[:ohoh]
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900)

*

Offline gallie

  • ***
  • 312
Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #46 il: Ottobre 15, 2005, 11:30:54 am »
Km. 1,920 percorsi
Litri Benzina consumati l.173.98
Consumo medio: Km.11.03 per litro benzina.
 [^]

In sintesi:  Incredibile quantità e qualità di DS.  Congratulazioni agli organizzatori per averci dato l’occasione.   Possiamo dire che abbiamo messo in mostra che i politici non possono decidere il futuro dell’ automobilismo storico in questi giorni senza tenerci in mente?  [?]

Non ha piovuto quindi tutto è andato bene ma il tendone, mostra e una parte del parcheggio sull’erba poteva essere disastroso.  Era tutto sconnesso essendo stato usato per esercitare dei cavalli.

Simpatico O. de Serres che mi ha fatto la dedica sul suo nuovo libro.  Peccato per l’angolo Bertoni un po’ sacrificato ma simpatico l’angolo reliquie DS e lampadari DS!

Simpatico il signore australiano con sua DS convertito da LHM a olio di colza!

Ho versato, senza ricevuta, €20 per il DVD ufficiale che sarà inviato nelle prossime settimane.

Buona la cena di gala ma pessimo il servizio, [:crazy] i discorsi noiosi in francese, tradotti male solo in inglese, senza tener conto di tanti tedeschi e olandesi, ( italiani nemmeno considerati, scusatemi) poi alla fine abbiamo visto solo il numero di introduzione dello spettacolo a causa del servizio lumacoso.  La sveglia l’indomani mattina doveva essere per le 06.30.  

L’organizzazione Domenica mattina per partire in corteo per la parata era completamente assente, emozionante vedere Ave. Foch pieno di DS ma nella mia opinione è andato finire in un mega ingorgo intorno al Tour Eiffel e l’E’cole Militaire. Siamo riusciti, con l’aiuto di un vigile, ad andarcene a mezzogiorno senza fare la foto sotto la torre.

Lunedì mattina qualche foto sui quotidiani c’era, mio fratello mi ha detto che anche sul Irish Times c’era una foto.  

La prossima grande occasione sarà ICCCR a Roma?

Per Admin:  posso avere un foro album per inserire qualche foto?
[:hello]
Ewan

*

Offline gallie

  • ***
  • 312
Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #47 il: Ottobre 15, 2005, 12:33:53 pm »
Articolo dalla BBC

http://news.bbc.co.uk/1/hi/business/4324668.stm

[:hello]
Ewan

Link per DS ID Club de France dove ci sono altre foto
www.dsidclubdefrance.net
« Ultima modifica: Ottobre 15, 2005, 04:15:22 pm da gallie »

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #48 il: Ottobre 15, 2005, 01:25:17 pm »
Anche in Giappone si ricordano di mio padre e della Ds.
www.asahi.com/car/italy.
Ci vediamo a Novara
Bertoni
 

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #49 il: Ottobre 15, 2005, 01:28:21 pm »
 

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #50 il: Ottobre 15, 2005, 01:31:38 pm »
Ci rinuncio. A Novara vi porto l'articolo stampato.
Scusatemi ma non sono un perito di computer.
 

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #51 il: Ottobre 15, 2005, 09:51:35 pm »
Che fico!!!! Come avrei voluto esserci anche io......!!!![:love]
Ciaoo!!
-Dsuper5 06/'73 vert argentè
-2cv6 special 01/'85 bianco-blu
-Xantia 2.0 HDi Break exclusive '99

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #52 il: Ottobre 16, 2005, 12:21:26 pm »
Eccomi: 5 giorni emozionanti!!! Mai viste tante DS ID in poco tempo! Era talmente naturale vedere Parigi attraversata da dee di ogni tipo  e forma che mi è parso di notare Maigret e gli agenti della Sureté sfrecciare su una DS Prefecture...forse alla ricerca di Almauri e complici inspiegabilmente rilasciati dai doganieri francesi il giorno prima??......ma forse era solo l'effetto di una birra a tarda notte. Che dire poi della cantina della vecchia Parigi zeppa di ricambi nuovi o usati che chiedevano solo di essere adottati (2 parafanghi cendrier, 1 batteria  6 volt nuova, un bellissimo sbrinatore lunotto portatile a resistenza, un orologio con il logo chevronico hanno trovato posto in camper......poi sono finiti i soldi). E poi la Villette con l'esposizione dedicata alla DS molto interessante. E ancora: la marea di dee parcheggiate a st. Quentin....una manna per gli occhi! Pochi ricambisti però. A tutto ciò aggiungo l'elemento più importante di questa festa: il gruppo di citroenisti!! Dai compagni di camera (ops....di camper) Andrea (cuoco pregevole), Frass (navigatore decisamente ok e degno sostituto di Mirtilla Malcontenta ......alias navigatrice elettronica dalla ricezione satellitare perennemente interrotta) e Vince (la sua ID ci ha scarrozzati avanti e indietro a st. Quentin e sopratutto ci ha regalato la fantastica Domenica tra le ali di una folla allegra e curiosa anche se appestata dai fumi di scarico delle beneamate) ai cordiali fratelli Gannik con la loro bellissima DS 21 monofaro (mi sono letteralmente "gustato" il viaggio notturno a Parigi -6 occupanti e lei silenziosa, comoda e sicura- spaparanzato nel divano posteriore). Il vulcanico Almauri e degni compari Fedeesse + Ancorato (i quali mi hanno caricato -pure loro- di ricambi più o meno ingombranti da portare sul suolo italico convinti che in dogana loro non l'avrebbero fatta franca; nota da riferire: quando il 6 0ttobre furono fermati dai doganieri francesi  qualcuno del ns. gruppo, vero Andrea?, disse che "avevano fermato quelli con la faccia da criminale"..... Poi la dinamica Giorgia che zaino in spalla si muoveva a suo agio tra aerei e  DS riuscendo a centrare il meglio della manifestazione in 2 giorni defilé  compreso (e sulla 21 di Gannik!!! MIca poco)! E ancora Mao conosciuto di fatto sui giardini di champs  de Mars....alla ricerca della sua prima dea. E tanti altri già conosciuti tramite il Forum.....mi viene in mente Emanuele che senza alcun preaccordo ho incontrato alla Villette, poi a St. Quentin, poi sotto la tour Eiffel Domenica pom. e poi.....a casa mi sono accorto di averlo pure fotografato in pieno defilé ed in primo piano a bordo della sua DS 20 PALLAS fanalata come una SM.
Chiudo con il rammarico di non aver incontrato Serpiko e la sua Roxane....ma al centenario non mi scapperà!!!!!

[:hello]

Guidodue



*

Offline serpiko

  • *****
  • 2.151
  • en citro-pause...
Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #53 il: Ottobre 17, 2005, 09:10:17 am »
Reciproco, caro Guido! Ma in mezzo a tutto quel via-vai...
In ogni caso, tra 2 settimane diventerebbe molto più facile incrociarsi: ti aspetto dalle mie parti, mi raccomando!

-Serpe-

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #54 il: Ottobre 17, 2005, 09:47:47 am »
ciao ragazzi, che bello leggere queste fantastiche esperienze, mi riporta un po' indietro con la mente......meno male che almeno ci è concesso sognare........
ho postato delle foto, poche per ora, in seguito faro' di meglio.
guardate il photpalbum

ciaooooooo[:hello]
 

*

Offline frass

  • ***
  • 535
Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #55 il: Ottobre 17, 2005, 03:51:41 pm »
Allora... Eccomi con un po' più di calma, ma soprattuto con una linea decente, in luogo del GPRS che da un mese a questa parte mi costringe a visualizzare il Forum con il contagoccie rallentato (in attesa di collegamento Fastweb)

Indeciso fino all'ultimo, grazie alla gentilissima magnanimità della Gannik's family & Co., sono riuscito ad essere dei vostri.
Dicevo, indeciso fino all'iltimo sono passati a prendermi i Signori Nicotra, Luigi e Valeria, in compagnia di Marco e Carmen a bordo di una C5 SW che ci ha praticamente accompagnato come una presenza celeste (anzi, argentea dato il colore della carrozzeria). Dopo un "breve" giro all'IKEA, si parte alla volta dell'ADS Lario dove Giancarlo e Fratelli, appena sbarcati a Genova, ci attendevano. Arrivati a destinazione, dopo la classica coda nei pressi di Modena, i signori a bordo della C5 hanno optato per un albergo, mentre noi "giovani" abbiamo dormito in Ds, nell'area stessa dove poi il giorno seguente avevamo appuntamento con gli altri. Ad onor del vero, e me ne duole comunicarlo in questo forum, la Cx è molto più comoda come ricovero per la notte... e di gran lunga!!!
Manco a dirlo i più lontani si sono rivelati i primi.

Annunziato l'anniversario di Gannik, si è partiti e presonalmente ho reputato opportuno far compagnia a Vince che altrimenti si sarebbe fatto utto il viaggio da solo (spero di esser stato di compagnia). Un viaggio memorabile, ma questo credo che sia inutile puntualizzarlo...

Arrivati ad Auxerre, chi aveva la sistemazione al Formula1, ha provveduto a prender possesso della stanza. Nel frattempo i Signori Nicotra, che ci avevano raggiunto, hanno voluto festeggiare nel miglior dei modi nell'attiguo Ristorantino.

La prima notte in camper è stata per me quasi una veglia alle tre Autovetture parcheggiate al nostro fianco.

La mattina, al risveglio, ci aspettavano altri 200km, ma in confronto gli 800 abbondanti, erano una bazzecola.
Piombati come dei pesci (degli squali) nella Ville Lumiere, abbiamo vagheggiato un po' per capire dove St. Quintin fosse, ma tutto poi è andato per il meglio.

Tuffati come pesci (come squali) nel traffico di un confusionario Venerdì mattina parigino, abbiamo vagato un po' per capire dove fosse St.Quentin. Un gentilissimo quanto folle camionista francese urlando "Vai Italia!!!" dal finestrino, suonando come un'indemoniato e allampando come un forsennato, con abili, quanto pericolose manovre ha, nonostante, consentito che il nostro gruppo non si frammentasse. Arrivati quindi al campo base e nel tempo in cui gli stoici Gannik hanno montato la tenda, Vince, Andrea ed il sottoscritto hanno provveduto alle libagioni che hanno potuto far sperimentare la cucina di 7 coperti in un camper che ha come "sala da pranzo" 4 posti... Tutto riuscito magnificamente e magistralmente, poi, bagnato da un bel Bordeaux.

Nel primissimo pomeriggio si è tentato di far ragionare il capriccioso SemiAutomatico di Gannik... Nulla da fare, a quanto pare ma Vince, Andrea ed io possiamo ritenerci soddisfatti di aver fatto partire con successo l'ID di Vince a Manovella...

Pomeriggio al Villaggio Ds. Credo che qui si siano sprecati fiumi di parole... Non aggiungo altro... Dire Libidinoso è qualcosa che non rende l'Idea. Notevole i tendoni ma poveri i settori dei ricambi, fenomenali i prototipi e le vetture speciali...

Cena rimediata ma pur sempre buona al camper di Guido e piacevolissima chiacchierata di gruppo hanno chiuso la giornata...

Il giorno seguente, Sabato, è stata dedicata da me, Andrea e Guido alla visita della sede del Ds Club Revolution55 di Parigi, con la simpatica guida di Jean-Claude, che ha concluso degli affari con Guido ed Andrea.

Ad onor del vero avrei preferito andare con gli altri in giro per Parigi, dato che di ricambi poco me ne interesso ma, come si suol dire: "del senno di poi son piene le fosse"... Beninteso che mi sia divertito lo stesso a litigare in seconda persona con Mirtilla Malcontento (il Garmin di Guido) che era più le volte che andava in crisi che quella che serviva...

Il pomeriggio è continuato per una visita alla Villette nel padiglione dedicato alla Ds dentro la permanente parigina. Padiglione quasi troppo concentrato, ma probabilmente quelli erano gli spazi concessi. Il resto della Permanente è stato comunque molto interessante.

Grazie alla mia ormai comprovata abilità navigativa, sono riuscito a riportare Guido, Andrea, i ricambi e il camper al campo base. Qui, riunitici con gli altri abbiamo di comun accordo, deciso di fare cena fuori, o meglio dentro Parigi, sotto la centralissima Tour Eiffel. Parcheggio e foto ad effetto e poi… Tutti a gustarci una buona Entrecôte. Tornati al campo base con poco sonno a causa del crescente entusiasmo per l’indomani che riservava l’apice della manifestazione

Sveglia e di corsa, superando colonne interminabili di Ds che invadevano la Periferique Exterieur ci siamo buttati con il camper dentro una parallela degli Champs Elysee. Attraversate due parallele, ecco: Una babilonia non ben distinta di Ds incolonnate su sei colonne che riempivano all’orlo Avenue Victor Hugo. Qui incontro bigrigio, il nostro Cotti, serpiko e Cristiana (vittima di una mia gag), Andrea con l’altra Ds Ambulanza italiana presente (lo avevate conosciuto nella ultima pizzata marchigiana) ed altri italiani…

Mi metto in testa all’Avenue e mi godo la partenza scaglionata della parata: da vera e propria indigestione. Salgo al volo, ancora una volta in 6, sta volta nella Id di Vince, e mi imbottiglio, come credo tutti gli altri, nel caos più totale della Ville Lumiere… Ma con abile mossa Vince si stacca dal corteo e ci fa arrivare tutti a destinazione dove, ovunque ti giravi, vedevi una cosa materializzarsi a forma di una strana berlina di vario colore e forma del periodo anni ’60… Anche qui, momento di vero godimento.

Pranzo informatissimo sui Champ de mars che offrivano una meravigliosa visuale della Tour bagnata ai piedi di migliaia di Ds…

Ma la strada è lunga e gli appuntamenti tanti e tra un convenevole e l’altro noi, i Signori Nicotra & Co., Fratelli Nicotra ed io ci rimettiamo a metà pomeriggio in viaggio verso casa.

Diretti a Lyone abbiamo ripercorso con le nostre Macchine fotografiche digitali, ogni momento possibile di questo evento commentandolo in ogni sua sfumatura. Una notte passata alla buona nel motel Formula1 e dopo una abbbbbbbbbbbondante colazione, abbiamo concluso il viaggio a Genova dove, nuovamente la Ds si reimbarcava alla volta di Palermo.

Il mio viaggio è proseguito fino a Livorno la sessa sera e la mattina, in treno finalmente a Firenze…

Arriviamo a noi…
In ordine di apparizione:
Ringrazio Luigi, Valeria, Marco e Carmen per essermi venuti a prendere e riportato in toscana, mio attuale domicilio, per il dolce offerto la sera del compleanno di Giancarlo e per il pernotto dell’ultima sera
Ringrazio Vincenzo perché mi ha sopportato nel viaggio d’andata e della parata domenicale
Ringrazio Guido per l’ospitalità nel camper e mi scuso per gli eventuali (confermati e risaputi) “concerti”
Ringrazio Giancarlo per il suo invito, per la prova al Semiautomatico e per tutto il resto (non finirò mai di sdebitarmi)
Ringrazio Alberto, per il fenomenale itinerario d’andata che, nonostante le magagne scoperte in frontiera, hanno reso il viaggio indimenticabile
Ringrazio Federico, Giuseppe per la compagnia e le chiacchierate insieme
Ringrazio Andrea per le favolose e prelibate cucine a noi riservate e al divertente quiz “Chiedimi una vettura che te la trovo”
Ringrazio Riccardo e Paolo per il giro in Cabriolet
Ringrazio Daniele che seppur non avendo partecipato alla dsjubilè ha ospitato un errante citroenista
Ringrazio tutti gli altri per tutto il resto e allo stesso tempo mi scuso se ho lasciato qualcuno…


Ragazzi… En avant Citroën!!!
Ragazzi… En avant Nous!!!
Francesco

*

Offline sergio

  • ***
  • 537
Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #56 il: Ottobre 17, 2005, 05:37:08 pm »
approfitto dell'argomento per ringraziare sentitamente GANNIK, dal momento che ora, finalmente, ho una foto di ME al jubilè! [:)]

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #57 il: Ottobre 17, 2005, 10:56:08 pm »

Saluto tutti gli amici che ho incontrato in Francia e quelli che non sono potuti venire.Ho scritto un resoconto del mio roccambolesco pre-viaggio e dei due giorni memorabili di Parigi da un'altra parte:che Admin mi perdoni![:p] Per chi avesse voglia e pazienza di leggere...
http://www.riasc.it/cgi-bin/citroforum/topic.asp?TOPIC_ID=4907
Ho pubblicato anche un pò di foto nel mio fotoalbum.Devo dire che non sono il massimo;ero troppo preso dall'evento e me ne sono un pò sbattuto delle foto...
http://www.riasc.it/cgi-bin/citroendsit_forum/photo_album_cat.asp?sqldtl=349
ciao Roby settetre[:hello]

 

Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #58 il: Ottobre 18, 2005, 09:36:05 am »
ho visto il filmino che ho girato a parigi. la DS rossa targata SV che è passata poco dopo l'ambulanza di Cotti era il Serpiko?
 

*

Offline MarioCX

  • ******
  • 3.572
    • http://www.cxclub.it
Re: Resoconti di PARIGI !
« Risposta #59 il: Ottobre 18, 2005, 10:16:32 am »
quote:
ho visto il filmino che ho girato a parigi. la DS rossa targata SV che è passata poco dopo l'ambulanza di Cotti era il Serpiko?

Originariamente inviato da claudio - 18 ott 2005 :  09:36:05


Si. Era lui.

E' di Novara e ha la DS targata Savona.
Io sono di Savona e ho la DS targata Novara.

Argh! Argh! Argh!
[:crazy]

Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900)