SCATOLA GUIDA E TEMPI C/D

  • 33 Risposte
  • 2340 Visite
*

Offline Pernek

  • **
  • 145
Re:SCATOLA GUIDA E TEMPI C/D
« Risposta #30 il: Ottobre 03, 2020, 11:20:46 pm »
Una revisione seria,a mio giudizio,non è un lavoro propriamente economico,sostituire solamente le guarnizioni è una revisione molto light,se poi ci si mettono le guarnizioni originali in teflon piatte a lavorare su una superficie usurata,mah... il tempo di assestamento delle guarnizioni è si è nella stessa situazione.

Re:SCATOLA GUIDA E TEMPI C/D
« Risposta #31 il: Ottobre 04, 2020, 06:13:10 pm »
eppure, non mi sembra che tutti comprino da Citrotech, o mi sbaglio?

Infatti ci ritroviamo tutti punto e a capo dopo pochi anni.
Certo che i componenti revisionati Citrotech costano almeno il doppio se non il triplo rispetto agli altri.
A me sembra un po' eccessivo...

Re:SCATOLA GUIDA E TEMPI C/D
« Risposta #32 il: Ottobre 04, 2020, 09:42:42 pm »
ecco, questo è il punto: chi meno spende, più spende.

l'attitudine del mio meccanico è stata quella di non andare a cercare una scatola sterzo revisionata ad alto costo, avendo un fornitore locale di fiducia, che però non riesce a fare un lavoro approfondito per mancanza di utensili di precisione adeguati.
Citrotech avrà investito all'epoca in attrezzature che deve ripercuotere nel costo dei suoi componenti, che di fatto sono spesso (ma ho letto anche di difetti sui loro componenti) affidabili.
All'epoca optai per la loro pompa HP, avrei scelto anche la loro scatola sterzo... e adesso credo che la prossima sarà la loro, per avere finalmente uno sterzo all'altezza :)
DS 20 Pallas 1971 - semiautomatico - gris nacrè - interni cuoio tabacco

ex DSuper - 1972

Re:SCATOLA GUIDA E TEMPI C/D
« Risposta #33 il: Ottobre 17, 2020, 02:11:17 pm »
oggi abbiamo ripetuto il test del regolatore centrifugo, isolandolo dal circuito idraulico con una piastrina di ottone interposta fra i tubi di ingresso e uscita del LHM.

ho approfittato di maggiore calma per documentare il procedimento, utile per chi vuole rapidamente testare se il regolatore ha perdite interne.

ecco le foto:

abbiamo prima allentato i dadi che fissano la piastra di collegamento dei condotti idraulici



sollvandola, si vede la piastrina con gli o-ring



una volta sollevata, possiamo accedere ai fori di passaggio del LHM, che provvedremo a chiudere con una piastra di ottone ritagliata a misura




dopodichè abbiamo riposizionato la piastra con le sue guarnizioni, prima di rimontare i condotti idraulici e stringere per bene





risultato positivo, il tempo di carica/scarica non è cambiato, in teoria il regolatore non ha difetti di funzionamento idraulico!
DS 20 Pallas 1971 - semiautomatico - gris nacrè - interni cuoio tabacco

ex DSuper - 1972