Sondaggio

Sono diessista duro e puro, non ho nessun interesse per la CX.
2 (11.1%)
Bella, ma se ho ancora un buco in garage cerco un'altra DS.
4 (22.2%)
Mario, è inutile che vieni qui a far proseitismo con la tenacia di un benedettino. Piuttosto SM, ecco.
2 (11.1%)
Una vera Citroen, il DiRaVi poi è una goduria assoluta, prima o poi la farò mia.
5 (27.8%)
Ho già una CX...
5 (27.8%)

Totale votanti: 18

Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?

  • 33 Risposte
  • 1005 Visite
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #15 il: Dicembre 09, 2019, 07:34:57 pm »
Vado contro corrente...considero la CX come un'auto d'epoca quindi, se proprio dovessi comprarne una,  valuterei una prima serie.
Esteticamente non mi fa impazzire ma qualche mese fa stavo comprando una Super, ben conservata e funzionante, col diravi, a 1.500 euro. Ecco, non ci investirei tanto di più.
Mi è spiaciuto non averla presa ma col senno di poi avrei occupato un posto in garage, attualmente riservato al 23  [:fiu]

Cosa ho votato quindi???  ;D

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 16.940
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #16 il: Dicembre 09, 2019, 08:24:09 pm »
La mia relazione con CX nasce nel lontano 1981 o 2.
All'epoca mai e poi mai avrei considerato possibile l'acquisto di una Citroen.
Correvo in macchina e le Citroen erano viste come l'auto del vecchietto col cappello.
Poi le sospensioni "molli" erano all'opposto di quanto si ricercava nell'assetto di un'auto.
Ma, essendo povero (e disoccupato) ed avendo scelto uno tra gli sport più costosi del pianeta, spendevo ogni franco (o lira che dir si voglia) per l'auto da corsa, le gomme, le ricognizioni, le iscrizioni e tutto ciò che serviva a praticare (da povero) lo sport che amavo.
Quindi per l'uso quotidiano andava bene veramente qualsiasi "cesso".
Comperavo auto in base al prezzo. Raramente superavano l'equivalente di 100 mila lire.
Quindi cascai su una prima CX, un 2200 benzina. Pagato 150 franchi (oggi = ca. 130 €)
Blu, interni in stoffa e (già) a 5 marce. La usavo senza alcun rispetto. Sempre a tavoletta.
Una notte, rientrando a casa in autostrada, m'uscì una biella dal blocco motore. Ero fortunatamente in discesa e, in folle, riuscii ad arrivare a casa. Anche solo l'idea di sistemare o cambiare il motore era impensabile. Un amico per 50 franchi (ca. 40 €) me ne propose una uguale ma senza revisione.
Non era in condizioni tali da poter passare la severa revisione Helvetica. Ma, controllando i numeri di telaio, solo 2 erano diversi. Senza esitare ho rimpiazzato la targhetta e forato i 2 numeri diversi usando i2 fori per fissare la matassa di cavi elettrici che passavano lì vicino. Sono così riuscito ad immatricolarla come fosse la vecchia facendo cambiare il colore sul libretto (da noi è indicato, non come in Italia). Mi lasciò pure lei per una biella fuoriuscita dal blocco motore sull'autostrada vicino a San Remo. Senza esitare un istante tolsi le targhe e la targhetta del N° di telaio che avrebbe potuto far risalire l'auto a me e l'abbandonai all'uscita dell'autostrada.
Pensavo, a quell'epoca, che il connubio con Citroen fosse definitivamente terminato.
Invece un paio di anni dopo trovai una GTI bianca, 2400, interni in pelle marroni, autoradio Baker Mexico, 4 vetri elettrici e aria condizionata, solo un anno e mezzo di vita.
Costava nuova 33500 franchi e la pagai, appunto solo 1 anno e mezzo dopo, 6000 franchi !
Un affarone. Al punto che, nel 1985, quando uscì la Renault 5 GT Turbo, me la riprese la concessionaria Renault a 17500 franchi. Con soli 1500 franchi supplementari acquistai nuova quella che l'anno successivo mi permise di vincere il campionato svizzero rallyes in gruppo N !
Mai avrei potuto immaginare che nemmeno 5 anni dopo sarei diventato un fanatico di queste auto "da anziano col cappello" ed un molleggio demenziale.
Ma tant'è.
Nel 2009 ho comprato la mia Prestige, una 2500 del 1983, una prima serie.
La uso prevalentemente per viaggi lunghi o per trainare il carrello (visto che è l'unica auto con il gancio traino che posseggo).
Trovo che i costi di manutenzione ed uso siano bassi. Consuma meno di una DS. Le gomme TRX è vero che sono molto costose. Ma talmente poco performanti da non farmi sfiorare neanche per 1 secondo l'acquisto. Ne esistono identiche a poco prezzo ma ricoperte. Oppure, come ho fatto io, ho tenuto da parte i 4 cerchi TRX con le gomme ancora buone ma non per molti km e rimpiazzato con 4 cerchi Alfa Romeo dal disegno anni 80 che, trovo, si sposa benissimo con l'auto.
E queste gomme costano 40 € !





*

Offline MarioCX

  • *****
  • 2.681
    • http://www.cxclub.it
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #17 il: Dicembre 09, 2019, 08:35:47 pm »
Bel racconto Franco e bella la tua Prestige.
La CX, al contrario della DS, fu biasimata proprio perché non "ci si sta con il cappello".

C'è un mio vecchio pezzo su SpazioCX in cui parlo proprio di questa faccenda del cappello all'apperire della prima CX.
Il titolo è "La prima CX, analisi e controstoria" a pagina 8 qui:

http://www.cxclub.it/Numero_Ventidue.pdf

Tratta della CX (e delle reazioni che provocò) al suo apparire nel 1975 nei miei ricordi.


Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900)

*

Offline FRAnce

  • ***
  • 423
  • Josephine
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #18 il: Dicembre 09, 2019, 10:15:53 pm »
4 cerchi Alfa Romeo dal disegno anni 80

Avrei detto più 2000: non sono i 16 della 147 e della 156?
Vista dal vivo comunque, le stanno molto bene!

 [:hello]
Sono:
Citroen Dsuper5 1972
Citroen Saxo 1.1 SX 5p 2001
Ford Focus 1.5 Tdci plus sw
Moto Morini 3 1/2 GT 1975

Furono:
Citroen BX16 RS Break 1987
Citroen Saxo 1.6 16V VTS 2001
Citroen Dyane6 1977
Kawasaki Z750 2006
Piaggio Vespa 50 Et2 1999

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.571
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #19 il: Dicembre 10, 2019, 08:35:47 am »
(che poi è quello della DS23 alesato a 2.500 cc)

Non per fare il pignolo, ma il CX 2500 non è stato alesato rispetto al 2347 DS, ma gli hanno allungato la corsa...

Le masturbazioni cerebrali le lascio a chi è maturo al punto giusto, le mie canzoni voglio raccontarle a chi sa masturbarsi per il gusto...

*

Offline Martini

  • **********
  • 14.071
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #20 il: Dicembre 10, 2019, 10:57:06 am »
Non per fare il pignolo, ma il CX 2500 non è stato alesato rispetto al 2347 DS, ma gli hanno allungato la corsa...

Anche perché se guardi un monoblocco della 23 senza testata, capisci che lo spazio tra un cilindro e l'altro è quasi zero...

*

Offline Martini

  • **********
  • 14.071
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #21 il: Dicembre 10, 2019, 11:11:06 am »
Per costi di gestione intendo, le riparazioni, il consumo e i pneumatici Michelin TRX che costano circa 1000 Euro la coppia.
Riparare una CX con motore 25 (che poi è quello della DS23 alesato a 2.500 cc) magari automatica oppure turbo richiede esborsi importanti a fronte di risultati che sono d'eccellenza solo se ci si rivolge a quei pochissimi in Italia che ci sanno lavorare.
Quindi ai prezzo dei lavori, ci devi aggiungere quelli del trasporto presso un mago della meccanica che sappia il fatto suo.
Anche i consumi non sono banali, ma se si usa come auto amatoriale (e deve essere usata come tale) ovvero con la dovuta parsimonia forse sono la voce di spesa meno importante.

Per Marini: ma la tua 25 Automatica come primo proprietario non aveva avuto Enzo Jannacci?
Così ci dissi allora...

Se c'è una cosa su cui non ho speso praticamente nulla sulla mia ex-CX è il motore/cambio: una volta s'è rotto un tubo dello scambiatore di calore e sono rimasto con cambio asciutto. E' andata in folle e mi sono fermato. Un'altra volta s'è rotto il tubo pompaAP-congiuntore, con nebulizzazione dell'olio idraulico che usciva anche dal piantone dello sterzo. E una volta le cinghie che un meccanico poco avvezzo aveva tirato perché slittavano un po' all'entrata del compressore del clima. Le cinghie erano sbagliate e ce le aveva messe lo stesso mecca a cui avevo chiesto un semplice cambio d'olio... Nessun altro problema.

@Mario: quella CX ha avuto come primo proprietario l'agente di Enzo Jannacci ed era dedicata alle trasferte del cantante. Fu ordinata dalle Relazioni Esterne per questo. Tornò in azienda dopo un anno (così mi hanno raccontato perché non c'ero) e fu assegnata al Parco Stampa dove divenne l'auto preferita dal direttore del dipartimento. Poi in quasi tutte le trasferte dove accompagnavo Brugnotti, toccava a me guidare, cosa che si è puntualmente ripetuta anche successivamente. Ricordo in particolare un incontro parigino nel '99 dove andavamo a vedere la futura C5 (a Velizy, per la precisione). Siccome l'auto di quella trasferta sarebbe dovuta essere la nuova vettura di servizio del direttore ed il direttore non gradiva particolarmente quel modello (per problemi vari avuti con altri esemplari), fui incaricato io del ritiro al piano terra e di andare a prendere a casa il mio capo l'indomani, assieme ad un giornalista privilegiato al quale era concesso di vedere in anteprima la nuova auto (mi pare fosse Corrado Canali). Arrivammo a Parigi e tornammo l'indomani. Quando provai a dare le chiavi a Walter Brugnotti, mi guardo di traverso e mi disse "portala al piano di sotto". Che voleva dire "che venga venduta".
Ricordo che durante una accesa discussione, uno degli occupanti, amante di una pestilenziale marca di sigari, dopo averne acceso uno, tentò di rimettere l'accendisigari al suo posto senza guardare dove lo stava infilando. Non era il buco giusto e quella bruciatura vicino a dov'è d'accendisigari sulla CX era l'unico segno sulla vettura.
Era una XM 16V verde metallizzata. Esattamente quella che comprò Marco Vaccaro poche settimane dopo, avrà avuto 3000km scarsi.

*

Offline MarioCX

  • *****
  • 2.681
    • http://www.cxclub.it
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #22 il: Dicembre 10, 2019, 01:15:29 pm »
Non per fare il pignolo, ma il CX 2500 non è stato alesato rispetto al 2347 DS, ma gli hanno allungato la corsa...

Si, scusa non sono un mago in queste cose.
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900)

*

Offline eral71

  • ****
  • 788
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #23 il: Gennaio 25, 2020, 03:52:04 pm »


 
Cx prestigie 2.4  anno 81 una pura goduria nel guidarla si sta meglio lì che dentro  L’A4 di mia moglie ....

*

Offline Martini

  • **********
  • 14.071
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #24 il: Gennaio 26, 2020, 08:15:01 pm »
Meglio della A4? Sai che fatica… :D

Sembra italiana, quindi probabilmente con cambio meccanico 5 rapporti.
E' (a mio parere) il punto debole della CX, il cambio intendo: il 5 marce è leeeeento e poco preciso, spesso devi letteralmente cercare la marcia.
E' un'eredità dell'accordo con la Lancia, simile a quello della Beta, mi pare.
Il C-Matic è una mezza soluzione ma come l'automatico vero ZF "ruba" molta cavalleria, aumentando molto i consumi fuori città. Ma almeno (l'automatico) è prevedibile e divertente.

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 16.940
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #25 il: Gennaio 26, 2020, 08:37:44 pm »
3 marce ZF .... e molto meno affidabile del (brutto) 5 marce manuali
Sai come ti diverti ....  ;D ;D ;D ;D


*

Offline haiede

  • ******
  • 6.404
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #26 il: Gennaio 26, 2020, 10:38:30 pm »
Per non parlare del 4 marce che ha la retro proprio dove si è abituati a cercare la 5ta.
Quella scatola cambio è veramente poco convincente per perdite,rumorosità interne e giochi elevati ma anche la cinematica di comando non è un gran che: una sola boccola sferica di connessione con il rinvio dell'asta, due tiranti che fanno praticamente tutti i movimenti..........dal progetto iniziale, ci furono molte derivate sostanzialmente simili a quella scatola cambio (con miglioramenti e modifiche) che è rimasta in servizio davvero molti anni, i leverismi di comando però sono notevolmente cambiati aumentando sia le aste di tiranteria che l'imboccolamento del rinvio della leva di comando già a partire da BX e poi ancora con Xantia ed XM..........non che sia avvenuto il miracolo ehh per silenziosità e precisione di innesto ....... però un pò meglio si.
Parere personale
 [:hello]
Dodo

*

Offline MarioCX

  • *****
  • 2.681
    • http://www.cxclub.it
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #27 il: Febbraio 17, 2020, 09:45:58 am »
Alla fine della fiera per la Prestige aspirata la morte sua è l'automatico ZF.
Si viaggia in souplesse senza smanettare e il kick-down spinge la macchina in avanti in modo deciso e soddisfacente nei sorpassi.
Almeno sul 2.5.
 
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900)

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 16.940
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Le mie Citroën
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #28 il: Febbraio 17, 2020, 10:16:08 am »
Io non trovo.
È un 3 marce che fa abbastanza cagare e non è nemmeno molto solido.
Di questi ZF rotti ne ho conosciuti molti.
E la cosa peggiore è proprio dove una Prestige dovrebbe eccellere: l'autostrada.
Il 3 marce fa girare il motore come un frullatore già a 130/140 km/h.

Ne avevo comprata una pochi anni fa, con 100 mila km, bellina, a prezzo ridicolo.
Con interni in pelli stratosferici.

L'ho usata si e no 2 mesi, un'atrocità.
Preferisco 100 volte la mia Prestige col 5 marce.

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.571
Re:Ai proprietari di DS: perchè non anche una CX ?
« Risposta #29 il: Febbraio 17, 2020, 10:25:08 am »
Ammetto di non averne mai guidata una, quindi mi rendo conto che sto parlando di qualcosa che non conosco ma vado solo a sensazione.

La mia sensazione è che i cambi automatici a 3 marce di quegli anni facevano tutti - più chi meno - cacare.
Era ancora il periodo in cui i cambi automatici erano più adatti ai disabili che ai grandi stradisti.

Oggi il cambio automatico è un plus per quasi tutte le automobili, un tempo per me era un minus.
Su DS (per carità) e CX non li vorrei mai.
Io.
Le masturbazioni cerebrali le lascio a chi è maturo al punto giusto, le mie canzoni voglio raccontarle a chi sa masturbarsi per il gusto...