Saltino 2013

  • 338 Risposte
  • 45978 Visite
*

Online Break Fast

  • ****
  • 828
  • Break Fast Family
Re: Saltino 2013
« Risposta #15 il: Ottobre 31, 2013, 08:04:52 am »
Non per fare lo [(martell)] ma il titolo di questo topo mi sembra troppo banale.

Se non sbaglio,  siamo alle  [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)]

  [:hello]
una dea è per sempre - Mauro

*

Offline Ugomaria

  • Giorgio Giovinazzi
  • ******
  • 6.779
  • det bedste er ikke for godt
    • il mio sito
Re: Saltino 2013
« Risposta #16 il: Ottobre 31, 2013, 08:53:49 am »
..sicuro che ci sono! ..e non e' una minaccia!! [:D] [8D]
 [:hello]

Voglio vedere.
a mare calmo ogni strunz è marenar

*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Saltino 2013
« Risposta #17 il: Ottobre 31, 2013, 09:31:19 am »
Non per fare lo [(martell)] ma il titolo di questo topo mi sembra troppo banale.

Se non sbaglio,  siamo alle  [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)] [(spengicand)]

  [:hello]

Sai che c'è venuto il dubbio?  [(occhioni)] sulla carta questo dovrebbe essere il 25° ma i  [(vecchio)] del Club mi dicono che qualche Saltino è saltato, ma non si ricorda bene nessuno.
Onde evitare il "falso storico" mi son messa a spulciare tre le carte del Club e sto facendo la cronistoria. Anzi la facciamo insieme dato che posterò qui tutti i documenti saltineschi.

Solo dopo aver ripercorso gli anni dal 1989 in poi potremo affermare con certezza se siamo a 24, 25 o addirittura 26  [:0] Saltini.

Una cosa è già certa, ne parlavamo qualche anno fa davanti ad una birra col Renatone ed il Loris, dove ci divertimmo a ricostruire le storie dei vecchi raduni: il Saltino è il raduno DS che si tiene ininterrottamente da più tempo in Italia.  [(birra)] Un punto d'orgoglio mica da poco per noi tutti soci del Club.

Passando all'atto pratico, ovvero il prossimo Saltino, nel week end andiamo a fare tutti i sopralluoghi con il Cerretoskij ed a breve pubblicheremo il programma. In prima battuta, ancora quest'estate, avevamo sperato di riuscire ad espugnare Firenze, così non è stato, purtroppo. Ma abbiamo il piano B già operativo, si va nel basso Mugello, Chianti Rufina e last but not least il SALTINO DI VALLOMBROSA!
Di bella gente vedo che ce n'è già tanta iscritta, siamo pronti, un goccio di vino, due castagne, il camino acceso e... non manca più nulla.
CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Saltino 2013
« Risposta #18 il: Ottobre 31, 2013, 09:59:26 am »
Come dicevamo, tanto il '92 è orfano di Saltino quanto il 1993 ne ha in abbondanza! Oltre a quello di gennaio (vedi pagina precedente) abbiamo anche il Saltino dicembrino (11-12/12/1993) la cui cronaca è riportata sull'IDéeSse InForma n°10 dell'ottobre 1994, pagina 12.



Del il 6° Saltino, quello del 3 e 4 dicembre 1994, non c'è una cronaca, ma solo il trafiletto (a pag. 22) tra le manifestazioni dell'anno passato, forse per il ritardo dell'uscita dell'IDéeSse InForma n° 11 che vede la luce nell'ottobre 1995, ad un anno esatto dal precedente numero.

CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Saltino 2013
« Risposta #19 il: Ottobre 31, 2013, 10:22:06 am »
Siamo al 1995, anno epico del Saltino (17/12/95) per il meteo, per gli IDéeSsisti e per le ID, D e DS che si cimentarono nell'impresa  [:inch]

Nei primi anni '90 (e figuriamoci nell''89!) la DS era considerata un'auto vecchia, pagava bollo ed assicurazione per intero e possederne una non era certo sfoggio di particolare lusso o spocchia.
Nonostante questo, il Club contava già più di 200 Soci, sparsi in tutta Italia che si iscrivevano all'associazione e mantenevano le loro Dee nonostante i vantaggi economici fossero nulli, insomma più oneri che onori. Io ero piccola, non c'ero nel Club, ma ho sentito spesso raccontare con un po' di nostalgia dello spirito che pervadeva quelle persone.
Occupandomi della Segreteria Club sono da diversi anni il "primo contatto" che i Soci ed aspiranti tali hanno col Club, a volte mi capita di riconoscere quello stesso spirito, quasi una chimera, in alcuni di voi. E' una bella sensazione.  [:kiss]

IDéeSse InForma n°12 del dicembre 1995, pagina 14. [(brrr)] [(guido)]

CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Offline Martini

  • **********
  • 13.071
  • IDéeSse Club - Uff. Stampa
    • IDéeSse Club
Re: Saltino 2013
« Risposta #20 il: Ottobre 31, 2013, 10:35:02 am »
In attesa del programma definitivo, giochiamo coi ricordi  [(vecchio)]

-CUT-



Già, la DS19 del '59...
La recuperammo all'inizio del '90, veniva da Cannes dove aveva percorso 60.000 km nei primi due anni per poi venir fermata in un garage a causa di non meglio precisati problemi al motore.
Ci fu venduta ad un prezzo irrisorio dal Lorenzi, un personaggio splendido: aveva lavorato per molti anni alla fabbrica di Quai de Javel prima di tornare in Italia, nella sua Prato per godersi la pensione.
Qua s'era accorto che c'era un crescente interesse attorno alle Citroën d'epoca e s'era reinventato "importatore", raccattando vetture in giro per l'esagono per portarle in Italia e rivernderle.

A gennaio del '90 una DS19 del '59 non più lucidissima e con qualche "grattone" da parcheggio sui fianchi, non era granché facile da vendere, così Lorenzi ce la cedette per un paio di milioni informandoci del fatto che era stata fermata all'epoca per problemi al motore "di non facile soluzione". In pratica, pareva fosse saltato un dente della distribuzione e l'auto andava in moto, ma girava malissimo.

La portammo ad Arezzo, a casa di un amico che aveva spazio per smanettarci, con l'intenzione di smontare la meccanica e revisionare il motore.
C'era ancora attaccato il cartellino dell'ultimo tagliando: 1961, 60.000km. Lo strumento ne segnava poche centinaia in più.

Smontammo il coperchio delle punterie e per scrupolo controllammo le valvole: erano completamente fuori regolazione, quelle di un cilindro erano così serrate che in pratica non arrivavano più a chiudersi, generando quell'andamento zoppicante che aveva fatto pensare a problemi più gravi.
In pratica, regolate le punterie, rifatta la carburazione e lavato l'impianto idraulico (che aveva della morchia maleodorante al posto dell'LHS), l'auto tornò in perfetta forma e ci accompagnò così al Saltino, ancora coi suoi segnacci sui fianchi ma spettacolare nel suo abbinamento cromatico azzurro/bianco con interno (perfetto) in Helanca verde acqua marina.

Sottomano ho solo questa foto (quanti secondi prima di trovarla su facciabuco senza citazione della fonte?) dove si vede il cielo riflesso sul cofano della ID "Cerretienne" ed uno spigolo della DS19 del '59 detta "Consonnienne":




Il 1991 fu l'anno del restauro della carrozzeria e l'auto tornò a farsi vedere al raduno di Santa Colomba di quell'anno, quando la fotografammo tutti davanti alla monumentale villa del Baldassarre Peruzzi:





Uno splendore, vero? Poi il tempo passa, le situazioni cambiano e Fabrizio si trovò a vendere la sua auto ad un appassionato di Prato (guarda il destino: quell'auto doveva tornare nella città dei telai) che la usò per qualche tempo prima di fermarla in garage dimenticando la marcia innestata. Quel piccolo problema, risolvibile facilmente (ne abbiamo parlato: basta alzare una ruota anteriore da terra ed il differenziale permetterà l'avviamento dell'auto senza andare a sbattere sul muro della rimessa), unito all'imperizia del neoproprietario generarono casini a catena: prima lo smontaggio sul posto del coperchio del cambio per togliere la marcia con danneggiamento del cambio stesso, poi una fila di lavori sulla cui utilità nutro personalmente molti dubbi ed alla fine l'auto murata viva in garage per paura di "restarci a piedi".

L'ho rivista nel garage di un appassionato aretino che doveva revisionargli il cambio (un'altra volta), poi l'ho incontrata vicino a casa di mia madre, esattamente nel pezzo di strada che nei primi anni '90 usavamo per la messa a punto.

Adesso è un'altra macchina: non ha più la sua pompa di bassa pressione, sostituita da un regolatore centrifugo, viaggia ad LHM anziché col suo vecchio liquido rosso, ha un cambio (blocco idraulico) moderno, una marmitta segata e ricollegata con un tubo dritto (perché sennò il centrifugo non c'entra), forse anche un congiuntore moderno che però carica ogni tre secondi...

Mi hanno chiesto "che ne pensi?".

Avrei voluto rispondere molto di peggio, ho solo detto "non è più la stessa auto, l'avete violentata".
Mi è stato risposto "è perché così è affidabile", come se tutte le DS fino al 1967 fossero rimaste chiuse in garage, invece di vincere i rally e le maratone della strada.

Per me un grande dispiacere vedere un'auto d'epoca che è un testimone della storia, ridotta ad un qualcosa di così diverso.
Va meglio, non lo metto in dubbio, ma andrebbe ancora meglio con un bel V6 turbodiZelconcambioautomaticosettemarcedoppiafrizione sotto al cofano: certamente sarebbe più affidabile.

Non me ne vogliano gli esimi maestri che hanno operato questa trasformazionetigiuroreversibile (qualsiasi cosa è teoricamente reversibile, tranne la morte, dicono i saggi), ma questo resta il mio "Parere Personale".

 [:hello]

Re: Saltino 2013
« Risposta #21 il: Ottobre 31, 2013, 11:46:05 am »
Come al solito, caro Maurizio, sei un interessantissimo pozzo di aneddoti [:inch] [:inch]
«Si lascino pure gli uomini del tempo nostro parlare, con maggiore o minore sufficienza e improntitudine, di anacronismo e di antistoria. [...] Li si lascino alle loro 'verità' e ad un'unica cosa si badi: a tenersi in piedi in un mondo di rovine. [...]

*

Offline Ugomaria

  • Giorgio Giovinazzi
  • ******
  • 6.779
  • det bedste er ikke for godt
    • il mio sito
Re: Saltino 2013
« Risposta #22 il: Ottobre 31, 2013, 12:02:59 pm »
Che storia  [:(!]
a mare calmo ogni strunz è marenar

*

Offline principe

  • ****
  • 782
  • Celestine
Re: Saltino 2013
« Risposta #23 il: Ottobre 31, 2013, 12:13:23 pm »
Questa della marcia ingranata che genera problemi non la sapevo!
Già, che storia!

*

Offline Andy LHM

  • ******
  • 9.721
  • la mia pagina facebook: Citroen DS Marche
Re: Saltino 2013
« Risposta #24 il: Ottobre 31, 2013, 02:34:55 pm »
già, e purtroppo ce ne sono tantissime altre di storie simili, questa almeno è viva e vegeta, altre non hanno avuto la stessa fortuna  :'(

............grassssssie del racconto Mau  [:kiss]
« Ultima modifica: Ottobre 31, 2013, 02:39:52 pm da Andy LHM »

*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Saltino 2013
« Risposta #25 il: Ottobre 31, 2013, 04:54:30 pm »
1996: un altro anno privo di Saltino, ma non a causa del meteo bensì per un più nobile impedimento l'AMMMORE  [(noncredocchi)] come potrete leggere nella cronaca riportata sull'IDéeSse InForma n°15 del marzo 1997, pagine 16 e 17.



CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Saltino 2013
« Risposta #26 il: Ottobre 31, 2013, 04:57:00 pm »
Doppietta '97 quindi: il 25 e 26 gennaio con l'8° Saltino ed il 13 e 14 dicembre dello stesso anno il 9° Saltino.
Da IDéeSse InForma n°17 del marzo 1998, pagine 8 e 9.

Tho! Guarda chi si vede! Un altro forumista  [:fiu]



« Ultima modifica: Ottobre 31, 2013, 05:00:23 pm da IlaPaci »
CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Offline Gianluca

  • ******
  • 8.020
Re: Saltino 2013
« Risposta #27 il: Ottobre 31, 2013, 05:09:54 pm »
Doppietta '97 quindi: il 25 e 26 gennaio con l'8° Saltino ed il 13 e 14 dicembre dello stesso anno il 9° Saltino.
Da IDéeSse InForma n°17 del marzo 1998, pagine 8 e 9.
...

Cavoli, qui c'ero anche io !!!
Ma chi è Lida Ivanova che non me la ricordo ????
Qualcuno è andato per età, qualcuno perché già dottore e insegue una maturità, si è sposato, fa carriera ed è una morte un po' peggiore...

*

Offline IlaPaci

  • ******
  • 2.570
    • IDéeSse Club
Re: Saltino 2013
« Risposta #28 il: Ottobre 31, 2013, 05:11:15 pm »
Nell'IDéeSse InForma n°19 del settembre '99, a pagina 8 si trova la cronaca (ma non la data!) del 10° Saltino.



E dato che nulla resterà impunito, a pagina 9 troviamo il testo integrale della "Sonata al Presidente" del mitologico Gianluigi-Gianni-Magagni. Nota calamità dei Colli Bolognesi  [(guido)]




Da qui inizio a perder le tracce: sugli "InForma" successivi non c'è molto più, spero di trovar qualcosa, almeno le date, nella collezione di bottiglie dei raduni conservata in Sede e poi vedrò con l'occasione di frugare un po' e trovare foto o vecchi inviti, al momento abbiamo un "buco" che va dal '99 fino al 2004. Nei prossimi giorni indagherò e riuscirò a colmarlo!   8)
CITROËN DS21 >> When you're different, you'd better be special.

*

Online dandy

  • *****
  • 1.820
  • FLHRS 07
Re: Saltino 2013
« Risposta #29 il: Ottobre 31, 2013, 08:02:33 pm »
Il 1991 fu l'anno del restauro della carrozzeria e l'auto tornò a farsi vedere al raduno di Santa Colomba di quell'anno, quando la fotografammo tutti davanti alla monumentale villa del Baldassarre Peruzzi:


Bellissima foto, mi ha fatto tornare alla mente il grande raduno di Santa Colomba (forse era il 95/96), abbiamo pranzato (alla grande) nella villa con l'esposizione delle macchine nel parco!!
Quel raduno mi è rimasto nel cuore, il mio primo raduno in terra Toscana.
 [:hello]