Quinta marcia per il semiautomatico

  • 14 Risposte
  • 730 Visite
*

Offline Vito

  • *
  • 74
Quinta marcia per il semiautomatico
« il: Dicembre 25, 2017, 02:29:06 pm »
Dopo aver visto due affascinanti video su youtube, per Natale mi sono regalato un cambio semiautomatico usato.
I due video in questione sono di Marteen.
Quindi relativi all'aggiunta della quinta marcia sul semiautomatico.
Quello che vorrei chiedervi prima di spendere un cifra importante  è: qualcuno del Forum lo ha avuto o lo ha ancora ? da o crea problemi di qualsivoglia natura ? si traggono benefici sui consumi, e sulla silenziosità ?
Grazie a chi vorrà, e potrà rispondermi.

*

Offline Zest

  • ***
  • 254
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #1 il: Dicembre 25, 2017, 02:54:43 pm »
Ciao. Prova a chiedere a DS211970, è molto aggiornato [:hello]

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.149
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #2 il: Dicembre 25, 2017, 03:43:32 pm »
Meglio far preparare da HML un 4 marce "long ratio" se la macchina è una 23 carburatore o una 21 o 23 ie: il rapporto finale si allunga e le marce anche (sopratutto la 3za e 4ta).
Modifica non adatta ai motori 20 e 21 a carburatore perchè mette in evidenza i limiti di risalita di giri del motore (ripresa).
Parere personale
 [:hello]
Dodo

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 16.098
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #3 il: Dicembre 25, 2017, 04:52:53 pm »
Io avevo provato quella di Carlo e a tutt'oggi la ritengo la DS che più mi ha impressionato. Veramente fantastica.
Non solo per il cinque semi ma anche per il motore he aveva.
STUPENDA ! ! !

Se cerchi nel forum c'è sicuramente un topic che ne parla

*

Offline DS211970

  • ****
  • 1.436
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #4 il: Dicembre 25, 2017, 09:24:40 pm »
si, quella di Carlo andava a meraviglia. L'ho provata per bene e a parte le 5 marce era il motore con basamento CX 2500 che filava con coppia bassa e basso rumore.

però per motivi di  corrispondenza  alle caratteristiche della DS semi è preferibile il 4marce di cui parla haiede.
Un cambio 5BVH non è omologato e in caso di sinistro sarebbe un possibile appiglio molto contestabile.

Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #5 il: Dicembre 26, 2017, 07:05:51 am »
Devi trovare un perito super esperto in DS!!! Sfido chiunque altro ad accorgersene...
A questo punto il problema si presenterebbe molto prima, alla revisione biennale!

*

Offline mario55

  • *****
  • 1.878
  • la mia Dyane a Carrara, 31.08.1979
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #6 il: Dicembre 26, 2017, 09:30:00 am »
Scusate la domanda stupida, ma la 5’ come viene inserita?
Si devono fare delle modifiche (o sostituire) al blocchetto marce?

Mario55
Nulla è pericoloso quanto l'essere troppo moderni. Si rischia di diventare improvvisamente fuori moda.
Oscar Wilde
-----------------------------------
  DS 21 Confort bvh 1968

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 16.098
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #7 il: Dicembre 26, 2017, 09:46:15 am »
Sul cambio di Martens hai un piccolo bottoncino in testa alla leva e, dalla 4a lo premi inserendo la 3a e sei in 5a. Molto semplice da usare.

Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #8 il: Dicembre 26, 2017, 11:52:35 am »
Un po' come l'"overdrive" anni '60 :)

*

Offline Vito

  • *
  • 74
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #9 il: Dicembre 26, 2017, 03:24:58 pm »
Grazie Franco per il suggerimento, ho trovato il topic in questione, ma anche se è molto, molto interessante, non soddisfa la mia curiosità (sono troppo esigente ?).
Visto che voi (Franco e Marco) avete provato la DS di Carlo, e credo che di conseguenza ci avete parlato, vi ha detto di qualche problema ?
Intendo meccanici e pratici (non burocratici).
Vorrei un consiglio, posso mandargli un messaggio in privato ?
Non ho il piacere di conoscerlo, e non voglio importunare nessuno.

*

Offline SCARABEO

  • **********
  • 16.098
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
    • Il mio sito a Timor Est
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #10 il: Dicembre 26, 2017, 06:52:12 pm »
Chiedere è sempre lecito. Non saprei però se ancora viene sul forum non avendo + una DS.
Problemi relativi al cambio non credo ce ne siano stati. Anche il monoblocco 2.5 non credo dia problemi. Io purtroppo avendola guidata una sola volta non ho idea di che problemi potesse soffrire. Ma credo nessuno

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.149
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #11 il: Dicembre 26, 2017, 08:46:01 pm »
Mancando una sua posizione definita, ho sempre trovato quella soluzione di innesto della 5ta poco pratica......5ta-3za come si fa?........forse bisogna passare in 4ta prima?
Inoltre se per errore si preme il bottone passando dalla 4ta alla 3za si finisce in quinta.
Capisco però che serviva che l'asse di scorrimento delle forchette di innesto che debba muoversi totalmente in avanti sia quello relativo alla 3za marcia.
Quindi una attenzione sempre presente nell'uso pena errori non voluti di cambiata.
Il 4 long range invece, motore permettendo, da gli stessi risultati di riduzione dei giri finali con la semplicità d'uso tipica del BVH4.
Penalizza un pò la ripresa ma per contro consente maggiori "allunghi" della 3za marcia.........sempre rimando su motorizzazioni che possono erogare maggiore coppia a regimi inferiori.
Parere personale
 [:hello]
« Ultima modifica: Dicembre 26, 2017, 08:47:37 pm da haiede »
Dodo

*

Offline Vito

  • *
  • 74
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #12 il: Dicembre 27, 2017, 01:43:58 pm »
Giusto come ragionamento Davide, ma credo (e sottolineo credo) che con quel cambio perderesti l'elasticità della terza e della quarta donata al al nostro semi  da mamma Citroen, è giusto, per mettere la quinta devi premere il pulsantino e andare in terza, non credo ci siano possibilità di errore, e da ultime notizie riferitemi, (ma di cui non posso confermare la certezza) sembra che adesso non devi passare neanche in terza, ma premere solo il pulsantino, un po come si inseriva l'overdrive  (ma solo per mero esempio), sulle volvo 760 dell'epoca.

*

Offline haiede

  • ******
  • 6.149
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #13 il: Dicembre 27, 2017, 02:26:44 pm »
Non ho parlato con HARRY se non per gli auguri........se avesse attuato questa modifica sarebbe già un passo avanti......un pulsantino che se non è già inserita mette la 5ta e se lo è ad un successivo tocco ritorna in 4ta.........

.......di elasticità e capacità di ripresa con i motori serie D della DS se ne può cominciare a parlare dal 21 Ie,23 carburatore e 23 Ie.........i 19,20 o 21 a carburatore sono quel che sono ed è inutile pretendere cose che non riusciranno mai a fare e che magari ci si aspetta considerando la cubatura che hanno.........quindi allungare la rapportatura su quelle motorizzazioni significa solamente far girare un pò meno il motore su strada piana e senza condizioni di vento avverse.........tutto il resto è inesorabilmente destinato a divenire molto "opaco".......... vero che la DS nasceva per viaggiare confortevolmente ............ ma magari, a volte potrebbe servire anche superare un camion ad 80 km/h in statale........salire in montagna senza affanno ad almeno 40 km/h..........tutte cose che da un 2 lt ci si aspetterebbe senza timore........a volte (un pò troppe in verità!) bisogna toccare l'immaginetta magnetica del santo sul cruscotto e si esce un attimo sudati/turbati dalla situazione............ma per le sue tante altre virtù ......... le si perdona tutto!
Parere personale
 [:hello]
Dodo

*

Offline palmi

  • ****
  • 793
Re:Quinta marcia per il semiautomatico
« Risposta #14 il: Dicembre 27, 2017, 10:33:08 pm »
Salve, sarebbe bello sentire il parere di Splif , perchè credo che sulla sua DS 21 con tetto panoramico lui monta un cambio con i rapporti allungati, fabbricato da un francese.